25 Giugno 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PROFUGHI. SALARIO MINIMO. STATO DELL’ECONOMIA. CINQUE STELLE

25 Giugno 2019

SEA WATCH: Luigi Manconi, “Quei profughi dimenticati” (Repubblica); Nello Scavo, “Sea Watch, Nosiglia offre accoglienza ai 42” (Avvenire). SALARIO MINIMO: Tito Boeri, “Chi vuole davvero il salario minimo?” (Repubblica); Giuseppe Travaglino, “Tutti gli errori del salario minimo” (Repubblica). Pietro Ichino, “La nuova trovata del M5S: l’aumento delle paghe per legge” (blog). LO STATO DELL’ECONOMIA: Lucrezia Reichlin, “Il rallentamento dell’economia e i rischi per l’Europa” (Corriere della sera); Federico Fubini, “Il vero ritardo dell’Italia? Produciamo sempre meno” (Corriere). CINQUE STELLE: intervista di Luigi Di Maio al Corriere: “Chi vuole la crisi ci porta al governo tecnico”; Giovanni Sabbatucci, “5stelle al bivio tra ribelli e burocrati” (La Stampa).

Leggi tutto →

10 Gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

POCO REALISMO, MOLTA DEMAGOGIA

10 Gennaio 2018

Ezio Mauro, su Repubblica, indica a Pd e Liberi e Uguali una priorità assoluta: scegliere un comune candidato per le elezioni regionali di Lombardia e Lazio (“La partita obbligatoria della sinistra”); mentre Federico Geremicca su La Stampa ne indica solo per il Pd, cioè per Renzi: puntare su Gentiloni premier (“Matteo e l’opzione Gentiloni”). Sul Foglio il già vicepresidente del Senato, Alessandro Maran scrive un lungo pezzo intitolato “W le larghe intese”. Sta diventando davvero un problema una campagna elettorale fatta per abbindolare le persone o inseguirne gli umori. Lo spiegano, tra gli altri, Alberto Orioli sul Sole 24 ore, che se la prende con il salario orario minimo e il reddito di cittadinanza (“Il lavoro vero e la corsa al reddito”), Antonio Polito sul Corriere della sera (“Promesse senza futuro”), Paolo Balduzzi sul Messaggero (“Le promesse insostenibili sulla pelle dei cittadini”), Massimo Adinolfi sul Mattino (“L’Europa a là carte dei 5 Stelle“). Così che mons. Nunzio Galantino ha buon gioco nel chiedere più realismo e umiltà (Mimmo Muolo, “Galantino ai politici: ‘Proposte realistiche”, Avvenire). La critica viene anche da Leonardo Becchetti, sull’Avvenire, in tema di lavoro e disuguaglianze, che però avanza una proposta: premiare con minore iva sui consumi i prodotti ad alta dignità e tutela del lavoro (“In cerca dell’alba”). Una proposta la fa anche Chiara Saraceno: “Rilanciare il Paese trattenendo i migliori” (Repubblica).

Leggi tutto →

5 Ottobre 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Serve un piano della Repubblica per il lavoro

5 Ottobre 2014
di Domenico Cella

 

Contributo al convegno del prossimo 29 novembre

 

I dati che incombono sono due: non soltanto (dati 2013) 3.113.000 disoccupati (ex occupati, ex inattivi, disoccupati senza esperienza di lavoro), ma anche 4.670.000 lavoratori flessibili/precari (part time involontari, tempo determinato e collaboratori) che insieme rappresentano il 30% delle Forze di lavoro[1].

Dagli anni ‘70 manca una qualunque programmazione e coordinamento dell’iniziativa privata e pubblica. Mancano soprattutto piani direttamente finalizzati alla crescita dell’occupazione.

Le misure sin qui adottate per l’occupazione sembrano in realtà tangenti ed accessorie (liberalizzazioni, semplificazioni, ecc.) quanto illusorie

Leggi tutto →