12 Giugno 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE COALIZIONI (E LA GIUSTIZIA) AL VOTO. LA BCE E LE SFIDE PER L’ITALIA

12 Giugno 2022

Montesquieu, “Il Paese in buone mani” (La Stampa). Sergio Fabbrini, “Guerra, dilemmi e transizione europea” (Sole 24 ore). Andrea Bonanni, “Il fantasma di Melénchon” (Repubblica). Gerardo Villanacci, “Gli impegni verso l’Europa e il rischio frammentazione” (Corriere della sera). Luigi Di Maio, “Il ‘continente verticale’ nel futuro dell’Italia” Avvenire). REFERENDUM: Giovanni Orsina, “Voto utile, il rapporto tra politica e giustizia è il tema degli ultimi 30 anni” (intervista a Il Giornale). Francesco Bei, “Perché (noi di Repubblica) diciamo No” (Repubblica). ELEZIONI AMMINISTRATIVE: Istituto Cattaneo, “Prove di coalizione. Il formato delle alleanze nei Comuni al voto”. “Istituto Cattaneo: Il bipolarismo non decolla” (Sole 24 ore). Salvatore Vassallo, “Analisi delle liste. Ritorna il Pd, scompare il M5S. Destra compatta, ma solo al Nord” (Domani). Roberto D’Alimonte, “Centrodestra, l’intesa regge in 21 città su 26. Pd-M5s in 15” (Sole 24 ore). Daniela Preziosi, “La sfida tra Pd e FdI per essere il primo partito” (Domani). Mauro Calise, “Il caos italiano delle coalizioni che contagia anche la Francia” (Mattino). Roberto Gressi, “Le urne, i partiti, lo spirito di fazione” (Corriere della sera).  L’ITALIA E IL CAMBIO DI PASSO DELLA BCE: Romano Prodi, “Le incognite dell’auto green e la coesione che manca” (Messaggero). Enrico Letta, “Caro Salvini, non c’è tempo. Pensiamo ai nostri figli” (lettera a La Stampa). Federico Fubini, “La Bce e la linea del ministro Franco: evitare tensioni non necessarie” (Corriere della sera). Carlo Trigilia, “Le nuove sfide per la politica dopo le mosse della Bce” (Domani). Stefano Fassina, “La Bce e le responsabilità della politica” (Manifesto).

Leggi tutto →

11 Aprile 2022
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GLI ERRORI DEI NOSTALGICI DELLA GUERRA FREDDA

11 Aprile 2022

Si liquida la condanna dell’invasore in una riga, per poi rovesciare dubbi, riserve e critiche sul Paese invaso  e sull’Occidente che lo sostiene, usando la libertà che la democrazia ci garantisce solo per dileggiarla a senso unico, come se fosse la sede degli inganni, peggio della dittatura che ha deciso la guerra. Politicamente è una menzogna. Eticamente, ancor peggio: un’inversione morale”. Così Ezio Mauro conclude il suo editoriale sulla Repubblica dedicato a certi “professori della pace” (“L’inversione morale”). Claudio Cerasa, “L’intolleranza sulle libertà da difendere” (Foglio). Enrico Letta sviluppa il suo pensiero sulla guerra in Ucraina e sullo scenario internazionale: “Un nuovo ordine europeo” (Foglio); e viene intervistato dalla Repubblica: “La destra si batte dando risposte al disagio. Con i populisti all’Eliseo l’Europa va in frantumi”. Video del Convegno di Libertà EgualeL’Agenda riformista nel nuovo mondo post invasione dell’Ucraina” (relazione iniziale di Enrico Morando). Sergio Romano, “Il Grande Gioco delle tre Potenze e l’Europa muta perché disarmata” (Corriere della sera). Lucio Caracciolo, “Così cambiano gli equilibri planetari. Biden spinge Mosca verso la Cina” (La Stampa). Diverso il punto di vista di Antonio Polito: “Gli errori dei nostalgici della guerra fredda” (Corriere della sera). Domenico Quirico, “Con l’attacco Putin ha creato il mito fondatore dell’Ucraina” (La Stampa). Lucia Annunziata, “Quando parlano soltanto le armi” (La Stampa). Paolo Valentino, “Svolta della Finlandia: addio neutralità, ora bussa alla Nato” (Corriere). ELEZIONI IN FRANCIA: Cesare Martinetti, “Valanga dei voti contro il sistema” (La Stampa). Marc Lazar, “La destra non è mai stata così forte” (intervista a Repubblica). Giuliano Ferrara, “Il voto francese e la truffa antisistema” (Foglio). Jacques Attali, “Sovranisti al 30%. C’è spazio a sinistra” (intervista a La Stampa). Stefano Folli, “Da Parigi la tentazione del voto (in Italia)” (Repubblica). INOLTRE: Chiara Saraceno, “Family Act, il momento giusto è adesso” (La Stampa). Edoardo Zanchini, “Serve un decreto contro la povertà energetica” (Domani). Maurizio Del Conte, “Allarme inflazione e salari. Serve un nuovo patto sociale” (Corriere della sera). Stefano Fassina,Sul catasto c’è un nodo politico” (intervista a La Verità). Giuseppe Cotturri, “Una mappa della cittadinanza” (Centro Riforma dello Stato).

Leggi tutto →

10 Marzo 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO DRAGHI E DEMOCRAZIA. ASPETTANDO ENRICO LETTA

10 Marzo 2021

Dice Sabino Cassese,Con Draghi democrazia in pericolo? Facciamo i  seri” (intervista al Foglio). Ma Barbara Spinelli insiste: “Novità inquietanti nell’era Draghi” (Il Fatto). AGENDA DI GOVERNO: Claudio Tito,Draghi e il decreto taglia-burocrazia” (Repubblica). Carmine Fotina, “Le priorità di Colao per l’innovazione e la transizione digitale” (Repubblica). L. Paganetto e A. Giannola, “Sud. La fiducia degli investitori passa da tempi certi per le opere” (Sole 24 ore). Liana Milella, “Il metodo Cartabia: subito le riforme ma senza lacerazioni” (Repubblica). Giovanni Pitruzzella, “Draghi e la sfida della concorrenza” (Foglio). IDEE: Mauro Magatti, “La politica sappia indicare il futuro” (Avvenire). Salvatore Cingari, “Il depistaggio cognitivo della società meritocratica” (Manifesto). PARTITO DEMOCRATICO: Lina Palmerini, “La tenuta di Draghi spinge il Pd verso Letta” (Sole 24 ore). Mario Ajello, “’Il Pd è la mia casa’. Domani Letta decide” (Messaggero). Goffredo Bettini, “Ora serve un chiarimento sulla natura del partito” (intervista al Corriere). Giuseppe Fioroni, “Il Pd deve capire che cosa essere” (intervista al Foglio). Stefano Folli, “Se il Pd si trova a inseguire i 5 stelle” (Repubblica). Ilvo Diamanti, “Psicodramma Pd. Serve un’identità per la ripartenza” (Repubblica). Gianni Cuperlo, “Il Pd forte nei palazzi debole nel paese” (intervista a Il Riformista). Stefano Fassina, “Sinistra, le dimissioni di Zingaretti e il nostro mestiere” (Manifesto).

Leggi tutto →

20 Ottobre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

MES. BILANCIO. SANITA’. SUD. LAVORO. PA. SCUOLA. VOTO A DISTANZA. ROMA

20 Ottobre 2020

Stefano Fassina e Stefano Feltri, “Mes o non Mes. Un confronto” (Domani). Emma Bonino, “Conte ha bloccato il Mes per pagare il pizzo ai Cinque stelle” (Il Riformista). Goffredo Bettini, “L’aiuto Ue va attivato. Ora un compromesso alto per fermare le imboscate” (intervista a La Stampa). Emilio Del Bono, sindaco dem di Brescia, “Poteri chiari per gli amministratori. Meno dpcm notturni. E Mes subito” (intervista al Foglio). Il testo del Dpcm del 18 ottobre sulle misure anti-Covid, e una nota di Mauro Magatti, “Il difficile equilibrio tra riforme e sicurezza” (Corriere della sera). Il testo del documento programmatico di bilancio, e il commento di Carlo Cottarelli: “Una manovra a corto raggio” (Repubblica). Tito Boeri, Roberto Perotti, “Manager premiati per i tagli dei letti” (Repubblica). Lucrezia Reichlin e Francesco Drago, “Il buon uso dei fondi per il Sud” (Corriere della sera). Pietro Ichino, “Perché il blocco dei licenziamenti fa male a tutti”  e “Sette nuove domande al ministro Dadone: ma davvero sarà una cosa seria lo smart work nella Pubblica amministrazione?” (blog). Ezio Mauro, “La scuola, frontiera della libertà” (Repubblica). Gustavo Zagrebelsky, “Un manifesto per la scuola” (Repubblica). INOLTRE: Stefano Ceccanti, “Parlamento, perché sì al voto a distanza”. Ilvo Diamanti, “Il miraggio del Centro. I partiti lo cercano, ma i voti sono altrove” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Crisi no, elezioni no, rimpasto no: come andare oltre il governicchio” (Il Quotidiano).  ROMA: Carlo Calenda, “Avrò Roma con la competenza” (intervista a La Stampa). Andrea Romano, “Calenda scorretto. Perché non può pretendere l’appoggio del Pd” (intervista a Il Fatto).

Leggi tutto →

11 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO. RECOVERY PLAN. DIBATTITO NORD/SUD. SULLO STATALISMO

11 Agosto 2020

Dice Paolo Gentiloni: “Sui fondi europei no a 100 progetti per dare segnali a tutti” (intervista al Corriere). Rincara la dose Paolo Pombeni: “Servono 7-8 grandi progetti non un piano per questuanti” (Il Quotidiano). La sensata riflessione di Luciano Floridi: “Il Recovery Fund per ridurre le differenze, e investiamo in formazione” (intervista a Repubblica). Ma il Governo fatica: Federico Geremicca,Il premier nel suo labirinto” (La Stampa); Stefano Folli,I dem nel labirinto di Palazzo Chigi” (Repubblica). Poi c’è il dibattito tra Nord e Sud: Stefano Bonaccini, “Bene il sostegno al Sud, ma il governo non dimentichi il Nord” (intervista a La Stampa); Massimo Cacciari, “Il Pd e la questione settentrionale” (La Stampa). Il retroscena di Tonia Mastrobuoni, “La tela Roma-Bruxelles-Bce sul piano per il Mezzogiorno” (Repubblica). LO STATO E LE IMPRESE: si stanno penalizzando le imprese, sostiene Claudio Cerasa: “La restaurazione di Landini con il lasciapassare dei sovranisti costerà cara” (Foglio); e scoppia la polemica su Angelo Panebianco e le sue critiche allo statalismo: Pierluigi Ciocca e Giorgio La Malfa, “La teoria economica di Keynes e l’insidia degli sprechi” (Corriere della sera);  Stefano Fassina, “La foga antistato di Panebianco” (Il Fatto); Franco Monaco, “Il liberalismo dogmatico di Panebianco” (Settimana news); Emanuele Felice a Angelo Panebianco: Lettera e replica (Corriere della sera). E dice Danilo Taino: “Gli spiriti animali? Ora sono statalisti” (Corriere).

Leggi tutto →

16 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ACCORDO AUTOSTRADE: GLI EUFORICI, I SODDISFATTI, I DUBBIOSI, I CONTRARI

16 Luglio 2020

Molto diversi i commenti all’accordo raggiunto dal Governo per Autostrade. Positivissimo, anzi euforico Il Fatto: Wanda Marra e Lucio De Carolis, “Autostrade libere, Benetton in fuga”. Positivo il Manifesto; Massimo Franchi,Strada statale. Benetton fuori a teppe. Autostrade sarà una Public company”, e Norma Rangeri, “Un ponte inatteso tra Pd e 5Stelle”. Positivo anche l’Avvenire: Leonardo Becchetti,Passo vero fuori dalla trappola” e interviste a Stefano Fassina, Leu (“La strada è giusta, e senza i 5Stelle non l’avremmo imboccata”) e a Salvatore Maggiotta, pd (“L’intervento ha un costo ma la revoca era un rischio enorme”). Dubbiosi e/o critici (a parte i giornali dell’opposizione) la Repubblica: Carlo Cottarelli, “I dubbi sui vantaggi dell’operazione Autostrade”; il Corriere della sera: Massimo Franco, “Il rischio statalismo”; La Stampa: Stefano Lepri, “Chi paga per questo pasticcio”, ma con una intervista al soddisfatto ministro Paola De Micheli, pd, “Nessun esproprio alla venezuelana e ringrazio i 5Stelle”; Il Riformista: Giovanni Guzzetta, “Comprare Aspi, una scelta fondata sul populismo” (intervista); Il Foglio: Claudio Cerasa, “Stato e autostrade di ipocrisia”; Il Quotidiano del Sud: Roberto Napoletano, “Ma la Cdp non è la grande Iri”, e anche Paolo Pombeni (al di là del titolo), “Lo scoglio ora è la legge elettorale”.  Contrarissimo (e caustico) l’Huffington Post: Mattia Feltri,Abbiamo un’autostrada!”, e di lui vedi anche “Gli avidi e i miopi” (la sua rubrica su La Stampa).

Leggi tutto →

5 Luglio 2020
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

ANGELA FOREVER. KEYNES E IL PATTO DI STABILITÀ. IL GOVERNO E BERLUSCONI

5 Luglio 2020

Sulla svolta tedesca scrive Paola Peduzzi sul Foglio: “Forever Angela”. Ma Federico Fubini ricorda: “Riforme, debito e pensioni. Quelle domande di Merkel a Conte” (Corriere della sera). Romano Prodi spiega “Perché l’Europa ha fatto meglio di Cina e Usa contro il Covid” (Messaggero). Ma Bill Emmott, su La Stampa, mette in guardia l’Europa che tace su Hong Kong: “La Cina sonda i suoi limiti. L’Occidente tace”. Valdis Dombrovskis, vice commissario UE, avverte: “Le regole europee di bilancio torneranno dopo la recessione. Ma il Mes non ha condizioni” (intervista al Corriere). Ma Sergio Fabbrini non teme il ritorno del patto di stabilità: “Effetto Keynes sul patto di stabilità” (Sole 24 ore). L’ottimismo di Pier Carlo Padoan: “Avere un Recovery Plan efficiente per tornare a far decrescere il debito si può” (Foglio). Sul Mes Giovanni Tria dice la sua: “Perché il Mes serve e non è una trappola” (Sole 24 ore). Contrario Stefano Fassina: “Mes, perché no” (QN). E IL GOVERNO CONTE? Massimo Giannini, “Un paese di lotta e di sgoverno” (La Stampa). Paolo Pombeni, “La politica dell’eterno rinvio” (Il Quotidiano). Alessandro de Nicola, “Gli artisti del ritardo” (Repubblica). Massimo Adinolfi, “Selfie, vescovi e sinistra rosa. Il partito di Conte spaventa il Pd” (Mattino).  Silvio Berlusconi, “Cambiare il governo si può” (intervista a Il Giornale). A PROPOSITO DI BERLUSCONI: Il Riformista pubblica due interviste: Matteo Renzi, “Sulla sentenza Berlusconi chiediamo verità”; Emanuele Macaluso, “Processo a Berlusconi? Va fatta chiarezza”; e una lettera di Silvio Berlusconi, “Non chiedo risarcimenti. Voglio la verità”. L’editoriale di Ezio Mauro su Repubblica: “Il pozzo dei segreti di Berlusconi”. Stefano Cingolani, “Dove va Berlusconi” (Foglio).

Leggi tutto →

21 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL MES, L’EURO, I POVERI

21 Aprile 2020

Il socialista olandese Frans Timmermans: “Italia, accetta il Mes. Serve ai vostri veri eroi medici e infermieri” (intervista a Repubblica). Viceversa Barbara Spinelli, sul Il Fatto, mette in guardia: “Mes, Atene non si dimentica”. Lorenzo Bini Smaghi, sul Foglio, avvisa: “Si scrive Mes, si legge Euro”; con la conferma, a rovescio, di Stefano Fassina (Sinistra italiana): “Non si può escludere l’uscita dall’Euro” (intervista a La Verità). Vassilis Vassilikos, “Prima i poveri o sarà la fine” (Corriere – la Lettura). Gilles Kepel, “Gli islamisti cavalcheranno le proteste per il disastro economico” (La Stampa).

Leggi tutto →

10 Agosto 2019
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

SALVINI “STRAPPA” E PARLA DI “PIENI POTERI”

10 Agosto 2019

Marco Olivetti,Voto probabile, non scontato” (Avvenire). Paolo Pombeni, “Le formule di governo per una via d’uscita” (Il Quotidiano). Marzio Breda, “Le ipotesi verso le elezioni” (Corriere). Roberto D’Alimonte, “Perché Salvini ha deciso lo strappo” (Sole 24 ore). Massimo Rebotti, “Sondaggi e percezioni: Lega pigliatutto: 297 deputati”. Gianfranco Rotondi, “Chi provoca le elezioni le perde” (intervista a Il Dubbio). L’allarme del vecchio socialista Rino Formica, “E’ l’ultima chiamata prima della guerra civile. Ora il presidente parli” (Manifesto), E ADESSO CHE FARE?  Roberto Esposito, “Il Pd e l’idea di un Paese” (Repubblica). Andrea Orlando, “Tra di noi non serviranno le primarie. Con Di Maio nessuna alleanza possibile” (intervista a La Stampa). Giuliano Pisapia, “Un traghettatore per fare la manovra e poi andiamo subito alle urne” (intervista al Corriere). Le valutazioni di Brunetta e di Graziano Delrio intervistati dal Mattino. Stefano Fassina, “La sinistra di popolo deve allearsi col M5S” (Il Fatto). Emilia Patta, in due diversi articoli: ieri, “E Renzi accelera: ‘Io fuori dal partito forse già a settembre” e oggi “Renzi torna in campo: nuovo partito”. Massimo Adinolfi, “Se anche l’opposizione è in tilt” (Mattino).

Leggi tutto →

7 Ottobre 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA MANOVRA PENTASTELLATA. IL VERO E IL FINTO KEYNES

7 Ottobre 2018

Il testo del Def in discussione. Il commento di Enrico Morando: “Manovra a debito e il popolo pagherà due volte” (libertaeguale.it). Sergio Fabbrini,Equilibrio economico e interessi elettorali” (Sole 24 ore). Carlo Bastasin, “Con questi conti la prossima crisi sarà peggio di quella del 2008” (Sole 24 ore). Alesina e Giavazzi, “L’illusione di crescere per decreto” (Corriere della sera). Luigi Di Maio, “Il deficit resta al 2,4%. Faremo nuove regole Ue il giorno dopo le elezioni” (intervista al Corriere della sera). Pietro Reichlin,Vecchi vizi dietro il vento del cambiamento” (Sole 24 ore).  Luciano Violante,Il governo e i limiti imposti dalla realtà” (Corriere della sera). Stefano Fassina, “Sono di sinistra e amo la manovra dei sovranisti” (intervista a La Verità). Marco Ruffolo, “Il finto Keynes vive a sinistra” (Repubblica). Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia, “Il salto che serve al Sud” (Il Foglio).

Leggi tutto →