23 Gennaio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

REFERENDUM PROPOSITIVO. I LIMITI DELLA DEMOCRAZIA DIRETTA

23 Gennaio 2019

Nonostante il dialogo intercorso tra M5S e Pd sul referendum propositivo e le modifiche sin qui accettate, restano molti dubbi sulla riforma proposta dai 5 stelle. Ugo De Siervo, “Referendum. Perché la proposta resta pericolosa” (Sole 24 ore); la replica del ministro Riccardo Fraccaro: “La riforma integra Parlamento e democrazia diretta” (Sole 24 ore). L’intervista a Repubblica di Sabino Cassese: “Anche il popolo sbaglia e quel referendum può svuotare il Parlamento”. La relatrice 5stelle in commissione Fabiana Dadone intervistata dal Manifesto: “Abbiamo ascoltato le minoranze, ora facciano un passo”. Emilia Patta: “DDL Fraccaro. Il Pd verso l’astensione” (Sole 24 ore). L’intervento in aula di Stefano Ceccanti il 16 gennaio e una sua nota del 17: “Il referendum propositivo nelle sue varie fasi dopo i nuovi emendamenti della relatrice”. Giovanni Maria Flick, “Il referendum propositivo snatura lo spirito della Costituzione” (Sole 24 ore). Massimo Villone, “La rappresentanza è malata, non serve difenderla così com’è” (Manifesto). Massimo Bordignon, “Referendum propositivo. Miracolo tripartizan?” (Mattino di Padova). Emanuele Macaluso, “Vogliono liquidare i partiti” (Il dubbio).

Leggi tutto →

20 Gennaio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“CHIESA REAGISCI!”

20 Gennaio 2019

Raffaele Nogaro,Chiesa reagisci!” (Adista Segni Nuovi).  Tre interventi sul Corriere di Bologna: Giovanni Nicolini, “E’ il momento di unire i cattolici in un partito contro la paura”. Francesco Rosano, “I cattolici ripartono dalle scuole diocesane”; Olivio Romanini,La sfida dei cattolici e la vera posta in gioco”. Su Libero un articolo di Luca Volontè, “Rifondare la Margherita non è una buona idea”. Ernesto Galli Della Loggia, “I cattolici e gli spazi in politica” (Corriere). Angelo Panebianco, “I cattolici e la classe dirigente” (Corriere della sera). Marta Cartabia, “La Chiesa non faccia politica. Ma la politica da sola non basta” (introduzione a un libro di F. Occhetta, La Stampa). Sull’appello di Sturzo ai liberi e forti l’Avvenire pubblica numerosi interventi: Luca Diotallevi, Ernesto Preziosi e Leonardo Bianchi (“L’appello a ricucire con valori forti”). Emanuele Macaluso, “I liberi e i forti 100 anni dopo” (Il dubbio). Pierluigi Castagnetti, “Mondo cattolico e politica. Come servire il popolo senza mai servirsene” (Avvenire). Roberto Rossini, “L’intuizione di don Sturzo, con l’Europa al centro” (Avvenire). Luigino Bruni, “Lo spazio della profezia, per tutti e ‘controtempo’” (Avvenire). E inoltre: Mario Ajello, “Assalto a Sturzo, ultima trincea di Chiesa e politica” (Messaggero).  Noi Siamo Chiesa, “A 100 anni dall’Appello. No al partito cattolico”. Flavio Felice, “La lezione di Sturzo” (Il Giornale). Alberto Mingardi, “La lezione di Sturzo e i soliti mali italiani” (La Stampa).

Leggi tutto →

8 Novembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

USA, PD, POPULISMO. LE VOCI DI PRODI, SALVATI, AMATO, RUSCONI, INGLEHART, CHOMSKY…

8 Novembre 2018

Romano Prodi intervistato da La Stampa dice: “Dai Democratici Usa viene un esempio per le sinistre europee”. Molto meno ottimista è Stefano Folli che titola un suo commento su Repubblica: “Il risultato Usa e il conclave stanco dei dem”. Non è fiducioso neppure Emanuele Macaluso: “Lezioni americane… al Pd” (Il dubbio). Su Avvenire Vittorio E. Parsi commenta il voto americano: “In cerca di un nuovo centro di gravità”. Michele Salvati, sul sito di libertà eguale, non perde la fiducia nel Pd e scrive: “Un Pd europeo e liberale, e la coerenza sarà premiata”. Giuliano Amato abbozza un’analisi del tempo presente: “Una fragile democrazia” (corriere della sera”. Gian Enrico Rusconi su La Stampa scrive: “Weimar. Cent’anni dopo la sindrome tedesca torna d’attualità”; e sulla Merkel  scrive Veronica De Romanis sul Foglio: “Perché ci metteremo poco a rimpiangere Angela Merkel”. Ronald Inglehart, intervistato da Giancarlo Boselli su Repubblica: “La teoria darwiniana di ogni populismo”. Noam Chomsky al Corriere della sera: “Il sovranismo è la cura sbagliata a un problema reale”.  Maurizio Ambrosini,Decreto Salvini, come cambia l’immigrazione”; le proteste delle associazioni laiche e cattoliche in Nello Scavo, “Più insicurezza e illegalità” (Avvenire).

Leggi tutto →

24 Settembre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

I VECCHI COMUNISTI CHE VOTANO LEGA. E LA RIEMERGENTE DESTRA CATTOLICA

24 Settembre 2018

Emanuele Macaluso, “Né cattolico, né laico socialista, il Pd è arrivato al capolinea” (Il dubbio). Paolo Franchi, “Pd, il partito ‘doppio’ che non riesce a discutere” (Corriere della sera). Roberto d’Alimonte, “Il Pd è ormai un partito in via di estinzione” (intervista a La Verità). Massimo Adinolfi,Pd, i riformisti che almeno parlano chiaro” (Mattino). Marco Follini, “Contro i populisti non serve l’ammucchiata. Ridare senso all’essere liberali, cattolici o socialisti” (Espresso). Andrea Orlando, “Non è scontato che il Pd sia l’ultima casa della sinistra” (intervista al Corriere). Alessandro Giuli, “Bersani: i vecchi comunisti votano in massa Lega” (Libero). Francesco Damato,Ma se tornassimo al centralismo democratico?” (Il dubbio). Daniela Preziosi, “La festa di MDP è il funerale di Leu” (Manifesto). DESTRA CATTOLICA: Marco Damilano,La carica dei cristiani senza Dio” (Espresso). Flavia Perina,Sovranismo, rosari e santini: il nuovo cattolicesimo esibito” (La Stampa). La surreale intervista rilasciata all’Espresso dal padre spirituale del ministro Lorenzo Fontana, don Vilmar Pavesi: “Gerarchia, dipendenza, legame...”. Mario Adinolfi, a guida di un gruppo di cattolici tradizionalisti, spiega: “Perché ci ritroviamo a Camaldoli” (La Croce). “Cattolici liberali battete un colpo” (dibattito su Il Foglio).

Leggi tutto →

12 Luglio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CONSIGLI AI NAVIGANTI

12 Luglio 2018

Luciano Floridi, professore ordinario di Filosofia ed Etica dell’informazione all’Università di Oxford, dove dirige il Digital Ethics Lab: “Male di democrazia? Terapia in quattro fasi” (Corriere della sera). Matthew Flinders, politologo inglese: “C’è vita oltre lo sfascismo” (colloquio con David Allegranti, Il Foglio). Emanuele Felice, sull’Espresso, analizza la storia della sinistra keynesiana e dice: “Solo più stato salverà la democrazia”. Marco Damilano scava nelle ferite della sinistra e prova a dare “Consigli ai naviganti nell’Italietta 2018” (Espresso). Emanuele Macaluso dissente con Fabrizio Barca (vedi qui la sua intervista Il Fatto) sui rapporti tra la sinistra e il M5S: “Caro Barca, dove cerchi la sinistra?”. Se a Barca il decreto Dignità piace, non così a Tommaso Nannicini:La città che dice no al decreto Dignità” (cioè Milano, su Il Foglio). Su Il Fatto, invece, Roberto Morassut scrive: “Una rifondazione dei Democratici per il dialogo con i 5 stelle”; e, sul Manifesto, Gianni Cuperlo: “Resettiamo il Pd. Ora nuova linea e classe dirigente”.

Leggi tutto →

31 Marzo 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PD, MINORANZA SILENZIOSA

31 Marzo 2018

Mario Calabresi, direttore di Repubblica, getta l’allarme: “Se il Pd diventa la minoranza silenziosa”; e sullo stesso giornale Stefano Folli spiega qual è “Quel dilemma che minaccia il futuro del Pd”. Per capire l’acutezza della crisi del Pd, al di là del dilemma sul che fare oggi per il governo, si può leggere sul Mattino l’analisi di Umberto Ranieri (già dirigente “migliorista” del Pd), riferita a Napoli ma non solo: “Crollo Pd, perché serve una Costituente”. Similmente, assai bene, due giorni fa aveva scritto Guido Crainz: “Una sinistra da rifondare” (Repubblica). Intanto Graziano Delrio prova a fare il punto in un’intervista al Corriere della sera: “Tra Pd e 5 stelle la distanza è sostanziale”. Piero Ignazi prende di petto la questione Renzi: “Matteo Renzi e la bufala delle dimissioni” (Repubblica). Così anche Emanuele Macaluso: “Il Pd dica se Renzi è il capo” (Il Dubbiio). Gianrico Carofiglio prova a dire: “Il Pd è immaturo e non ascolta…” (a Il Fatto). Su Il Foglio Mauro Calise e Michele Salvati ragionano su “Il Pd e l’opposizione”. Guarda oltre Mauro Magatti, sul Corriere, e dice: “Nuovi partiti, vecchi temi. Ora si deve pensare ai fatti”. E Stefano Feltri, su Il Fatto, elenca alcuni fatti: “Redditi bassi, pensioni minime, poveri: ecco l’Italia senza ripresa”. Sui tempi che corrono avverte giustamente Mario Morcellini: “Odio ergo voto” (Il Foglio). Sul Manifesto scrivono Aldo Carra (“I 5 stelle e le speranza della sinistra”) e Alberto Olivetti (“Consapevolezza storica e iniziativa politica”).

Leggi tutto →

1 Marzo 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“VOTI DEL CIELO IN ORDINE SPARSO”

1 Marzo 2018

Così il Manifesto titola un articolo di Luca Kocci, “Voti del cielo in ordine sparso. I cattolici arrivano divisi alle urne”. Ma dopo le urne, secondo Giorgio Merlo, i cattolici democratici e popolari dovranno per forza prendere l’iniziativa: “Dopo le elezioni gli schieramenti si scomporranno. Il ruolo dei cattolici” (Il Dubbio). Si vedano anche le posizioni di Noi Siamo Chiesa (“4 marzo. Per un nuovo corso nella società e nella chiesa”) e di Raniero La Valle (“Verso dove”). Un editoriale di Antonio Polito, sul Corriere della Sera, mette in guardia dalle forze populiste ma denuncia gli errori degli altri: “Il senso della democrazia nelle urne del 4 marzo”. Massimo Adinolfi, sul Mattino, è sconsolato e evidenzia “La deriva ingovernabile del rancore che avanza”.  SULLE ULTIME SCELTE DEL M5S: Claudio Cerasa, “Giù la maschera: il 4 marzo è un referendum su Di Maio” (Il Foglio); Mauro Calise, “Se Di Maio calpesta la Carta” (Mattino); Gaetano Azzariti, “Una mossa propagandistica e ingenua” (Manifesto); Michele Prospero, “Svolta governi sta. Di Maio pagherà un prezzo” (Manifesto); Emanuele Macaluso, “Il Corriere si è accorto degli imbrogli di Di Maio” (Il Dubbio); Renzo Rosati, “Fioramonti, mr. Sottosviluppo” (Foglio). Ma ecco Andrea Roventini, candidato M5S all’Economia, “Piano Cottarelli, tax expenditure, più crescita: così ridurrò il debito” (intervista al Sole 24 ore). CHE FARÀ MATTARELLA? Claudio Tito, “Governo, le regole di Mattarella” (Repubblica); David Allegranti, “Nella testa di Mattarella” (Foglio).

Leggi tutto →