12 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ECONOMIA GREEN. AGENDA FISCALE. ROSY BINDI E IL PD

12 Febbraio 2021

Michele Ainis,La rivincita della Costituzione” (Repubblica). Claudio Tito, “Ecco il sistema Draghi: colloqui in caserma e il suo staff nei posti chiave” (Repubblica). Marian Wundt, “Il partito di Salvini alla fine andrà al centro” (intervista a Repubblica). ECONOMIA GREEN: Andrea Bonanni, “L’economia del clima” (Repubblica). Edo Ronchi,Serve prudenza, ma la sfida ambientale è entusiasmante” (intervista al Manifesto). Donatella Bianchi (WWF), “Ai nostri figli l’Italia green” (La Stampa) e “Ambiente, così ho convinto il premier” (intervista al Mattino). Anais Ginori,Transizione ecologica, le spine del modello francese” (Repubblica). PROGRAMMA: Massimo Bordignon, “L’agenda fiscale del governo Draghi” (lavoce.info). Giovanni Pitruzzella, “Giustizia, la riforma che serve” (Foglio). Giovanni Guzzetti, “Ora un ministero della comunità educante” (intervista al Corriere). PARTITO DEMOCRATICO: Rosy Bindi, “A 70 anni dico al pd che è tutto da rifare, subito” (intervista a Il Fatto). David Allegranti, “Zingaretti chiede unità, ma nel Pd è già iniziato il congresso” (Foglio). Daniela Preziosi, “Nel Pd nuovi e vecchi renziani ora assediano Zingaretti” (Domani). Calogero Mannino, “Draghi fa riprendere il cammino in attesa che i partiti diventino democratici” (intervista a Italia Oggi). Luca Ricolfi, “Pd a rischio, senza idee e senza il ‘nemico’ Salvini da combattere” (intervista a Il Dubbio). DEMOCRAZIA DIRETTA: Salvatore Curreri,La democrazia diretta ha fallito” (Il Riformista). Piero Ignazi, “Non solo M5s, gli iscritti hanno il diritto di esprimersi” (Domani). Franco Monaco, “L’assurdo di Draghi appeso a Rousseau” (Huffpost).

Leggi tutto →

23 Gennaio 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

REFERENDUM PROPOSITIVO. I LIMITI DELLA DEMOCRAZIA DIRETTA

23 Gennaio 2019

Nonostante il dialogo intercorso tra M5S e Pd sul referendum propositivo e le modifiche sin qui accettate, restano molti dubbi sulla riforma proposta dai 5 stelle. Ugo De Siervo, “Referendum. Perché la proposta resta pericolosa” (Sole 24 ore); la replica del ministro Riccardo Fraccaro: “La riforma integra Parlamento e democrazia diretta” (Sole 24 ore). L’intervista a Repubblica di Sabino Cassese: “Anche il popolo sbaglia e quel referendum può svuotare il Parlamento”. La relatrice 5stelle in commissione Fabiana Dadone intervistata dal Manifesto: “Abbiamo ascoltato le minoranze, ora facciano un passo”. Emilia Patta: “DDL Fraccaro. Il Pd verso l’astensione” (Sole 24 ore). L’intervento in aula di Stefano Ceccanti il 16 gennaio e una sua nota del 17: “Il referendum propositivo nelle sue varie fasi dopo i nuovi emendamenti della relatrice”. Giovanni Maria Flick, “Il referendum propositivo snatura lo spirito della Costituzione” (Sole 24 ore). Massimo Villone, “La rappresentanza è malata, non serve difenderla così com’è” (Manifesto). Massimo Bordignon, “Referendum propositivo. Miracolo tripartizan?” (Mattino di Padova). Emanuele Macaluso, “Vogliono liquidare i partiti” (Il dubbio).

Leggi tutto →

14 Settembre 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SOVRANISMI E POPULISMI IN ITALIA E IN EUROPA

14 Settembre 2018

Beda Romano, “L’Europarlamento mette Orban sotto accusa” (Sole 24 ore). Roberto Esposito, “La tempesta sui valori dell’Europa” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Il duello coi populisti sulle disuguaglianze” (La Stampa). Fabio Martini, “Europa. Lo scontro Lega-5Stelle mette in crisi la linea del premier Conte” (La Stampa). Massimo Villone, “Se la Lega punta sulla secessione dei ricchi” (Manifesto). Luciana Castellina, “Lo tsunami di un sovranismo che ci divide” (Manifesto). Robert Menasse, “L’Europa possibile” (Avvenire). Henri Schmit, “Il populismo in Italia arriva da lontano” (lavoce.info). Alfonso Berardinelli, “Le radici del governo populista” (Corriere della sera). Giovanni Orsina, “Sono populismi diversi. I grillini vogliono la democrazia diretta, la Lega è sovranista” (intervista a Repubblica). Riccardo Fraccaro, “Meno onorevoli, più referendum” (intervista a La Stampa). Tomaso Montanari,L’invenzione dell’identità italiana” (Il Fatto). Massimo Gaggi, “Lehman e la rottura del patto sociale” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

16 Agosto 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ANCORA INTORNO ALLA DEMOCRAZIA DIRETTA

16 Agosto 2018

Qualche giorno fa Riccardo Fraccaro ha replicato a Sergio Fabbrini, critico verso le sue proposte sulla democrazia diretta; e Fabbrini ha , a sua volta, risposto (Sole 24 ore): “Decisioni pubbliche e volontà popolare”. Mauro Magatti mostra un certo interesse alla visione di Davide Casaleggio in merito al possibile superamento della democrazia parlamentare: “Un Parlamento diverso? Solo un passo per volta” (Corriere della sera). Non così, invece, Angelo Panebianco, che polemizza con gli intellettuali del No al referendum renziano, ora silenti sulle esternazioni pentastellate in merito alla Costituzione: “Le battaglie di corto respiro e la democrazia diretta” (Corriere della sera). Molto critico anche Valerio Castronovo, “L’inquietante Parlamento privato di rappresentanza” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

24 Luglio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL FUTURO DELLA DEMOCRAZIA SECONDO DAVIDE CASALEGGIO

24 Luglio 2018

Ha fatto un certo scalpore l’intervista concessa da Davide Casaleggio a Mario Giordano per La Verità: “Il cambiamento travolgerà tutto. Il Parlamento? Forse sarà inutile”. La ritengono una riflessione utile su cui discutere Alessandro Campi (“Democrazia diretta, la frontiera da tracciare”, Messaggero) e Mauro Magatti (“Ma che sia democrazia”, Avvenire); ma i commenti negativi sono la maggioranza: Ezio Mauro, “La tecno-ideologia di Casaleggio” (Repubblica); Paolo Pombeni, “La Rete non può sostituire il confronto della democrazia” (Sole 24 ore); Ugo De Siervo, “No all’ideologia digitale” (Avvenire); Marianna Rizzini, “Il Parlamento inutile e i cittadini declassati” (Foglio); Sofia Ventura, “Il popolo non è saggio, la politica vuole le elite” (La Stampa); Gianfranco Pasquino, “Il rischio totalitarismo dietro un’idea sbagliata” (La Stampa); Ugo Mattei, “Caro Casaleggio jr, la Rete non è neutra, è politica” (Manifesto). L’ironia di Mattia Feltri:Il paradosso dei rivoluzionari” (La Stampa).

Leggi tutto →

13 Giugno 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUL POPULISMO E SULL’ANTIPOPULISMO

13 Giugno 2018

Le idee del ministro Riccardo Fraccaro: “La democrazia diretta porterà l’Italia tra i Paesi più avanzati” (Foglio). L’interesse critico di Antonio Floridia per il M5S e le sue considerazioni sul populismo: “Contro lo straniero e contro le elite, due populismi diversi” (Manifesto).  L’opinione di Piero Ignazi: “Antipolitica, un’era finita” (Repubblica). Giuseppe Bedeschi: “La storia dimostra che il populismo prospera dove non c’è riformismo” (Foglio). La critica frontale di Paolo Virzì ai 5Stelle: “La prevalenza del grillino” (colloquio su Il Foglio). IL VOTO AMMINISTRATIVO E IL PD: “Riepilogo del voto” (Ist. Cattaneo); Ilvo Diamanti, “Fotografia di una Paese instabile” (Repubblica); Roberto D’Alimonte, “Dalle politiche alle comunali i grillini perdono il 70% dei voti” (Sole 24 ore). Maria Teresa Meli, “Si muove Gentiloni: il Pd non è morto ma deve cambiare” (Corriere della sera); Oriana Liso, “Chiesa e sinistra, a Brescia il Pd resiste” (Repubblica); Ivan Scalfarotto,Perché mentre ‘il Paese va a fuoco’ il Pd sembra assistere assente” (Foglio); Ferdinando Adornato, “Il grande patto contro il populismo sia un’eresia non un Nazareno bis” (Foglio).

Leggi tutto →

6 Giugno 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

QUALE OPPOSIZIONE? IL CONTRIBUTO DI GOFFREDO BETTINI

6 Giugno 2018

Sul Manifesto di ieri un bell’articolo di Goffredo Bettini, già ispiratore delle giunte Rutelli e Veltroni, che indica alcuni criteri per il cammino dell’opposizione a sinistra: “Una linea saggia per spostare orientamenti e svelare illusioni”. Le interessanti slide con cui Giorgio Tonini ha introdotto a Roma un seminario sul populismo.  L’intervista di Andrea Orlando al Manifesto sul governo e sull’opposizione: “Se Conte fa flop attaccherà i migranti”. Emanuele Macaluso: “Il Conte del paese di Bengodi” (Il Dubbio). L’editoriale di Francesco Riccardi su Avvenire sottolinea i “pochi ideali” nella relazione di Conte: “La visione povera”. Sul Corriere della sera Federico Fubini e W. Munchau: “L’egoismo che in Europa alimenta i nazionalismi”. Andrea Tarquini:La democrazia illiberale di Orban” (Repubblica). La lettura ambivalente del nuovo governo data da Raniero La Valle sul sito lachiesadeipoveri: “Tutti stranieri, nessuno straniero”. La difesa dei Rom nell’intervento in Senato di Liliana Segre: “Ricordo quei rom morti nel mio lager” (Repubblica).  L’idea di democrazia diretta del ministro R. Fraccaro: “Sì ai referendum senza quorum” (intervista al Corriere della sera); una nota di Stefano Ceccanti: “Una certa idea della democrazia diretta”.

Leggi tutto →

5 Aprile 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

INTORNO ALLA DEMOCRAZIA DIRETTA

5 Aprile 2017

Sulle proposte della giunta Raggi di introdurre strumenti di democrazia diretta (Giuliano Santoro, “M5S: Campidoglio, uno statuto per la democrazia diretta”, Manifesto) c’è l’assenso di Roberto Giachetti (“E’ la strada giusta, ma su Olimpiadi e stadio hanno deciso da soli”) ma le critiche di molti commentatori: Giovanni Orsina, “Democrazia diretta impossibile. Non tutti possono governare” (intervista alla Nazione) e “Casaleggio porta la bufala della democrazia diretta anche in Campidoglio” (intervista al Foglio); Piero Ignazi, “La E-democracy, una strada irta di ostacoli” (Repubblica); Sabino Cassese, “Democrazia diretta, il sogno impossibile” (Corriere della Sera); Massimo Adinolfi, “M5S, la rete per tutti decide uno” (Mattino).

Leggi tutto →

6 Agosto 2013
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

Riforma elettorale e riforme costituzionali. Quattro domande al prof. Valerio Onida

6 Agosto 2013
di redazione di c3dem

 

Qualche tempo fa abbiamo rivolto quattro domande al prof . Valerio Onida. Gravato dai molti impegni che sappiamo, il presidente emerito della Corte Costituzionale non ha potuto rispondere subito. Lo ha però fatto adesso e siamo lieti di pubblicare le sue risposte.

 

Lei pensa che sia necessario (e ormai maturo) cambiare qualcosa della Costituzione per quello che riguarda l’assetto istituzionale?

I problemi più veri e gravi del paese non sono nell’assetto costituzionale, ma nell’assetto economico-sociale, nella crisi dei partiti e nella struttura, nelle procedure e nella cultura delle amministrazioni, nonché nel modo in cui si scrivono le leggi. Tuttavia non c’è dubbio che alcune riforme della parte II della Costituzione, da tempo discusse, siano utili per un miglior assetto del sistema.

Leggi tutto →

28 Giugno 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

NOTE POLITICHE (27 GIUGNO)

28 Giugno 2013

Agostino Giovagnoli sull’Unità: “Bipolarismo incerto” (“è un errore, dice, anteporre la definizione del modello politico-istituzionale alla concreta realtà delle forze politiche in campo”). Alfredo Reichlin delinea sull’Unità “Il congresso e il partito che vorrei”. L’Unità intervista il governatore della Toscana: “Rossi: il Pd ha bisogno di Prodi”. Claudio Cerasa sul Foglio racconta la politica economica di Renzi: “La nuova Matteonomics”. Nadia Urbinati su Repubblica dà conto di un’iniziativa di Laura Puppato e altri per ridurre la distanza tra cittadini e istituzioni (“Tu Parlamento”): “La ricchezza della diversità”. Leonardo Becchetti su Avvenire ragiona sull’altruismo: “La logica del caffè sospeso”. Michele Di Salvo sull’Unità: “La filosofia di Grillo: quando uno vale zero”. La costituzionalista Lorenza Carlassare: “Spese militari. Cosa dice la nostra Costituzione”. Ermete Realacci (“L’Italia della qualità sfida la crisi”) e Aldo Bonomi (“La sfida della green economy”) sul Sole 24 Ore pensano a come si esce dalla crisi.

Leggi tutto →