7 Gennaio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

AUTONOMIE REGIONALI E REFERENDUM PROPOSITIVO

7 Gennaio 2019

Claudio De Vincenti,Autonomia o secessione strisciante. E’ la partita cruciale del 2019” (Corriere del Mezzogiorno). Gianfranco Viesti, “La secessione dei redditi a spese del Sud” (Messaggero). Ilvo Diamanti,L’alibi autonomista di Di Maio” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Quel bisogno di sovranità” (La Stampa). REFERENDUM: Concetto Vecchio, “Arriva il referendum propositivo. Ma sul quorum è già battaglia” (Repubblica). Stefano Ceccanti, “La sfida del referendum propositivo: correggere o svuotare la democrazia rappresentativa” (Huffington post). Riccardo Fraccaro,Una nuova forma di partecipazione attiva per far funzionare meglio il Parlamento” (La Stampa). Gaetano Azzariti, “L’idea è buona, la riforma no” (Manifesto). Massimo Luciani, “Il pericolo è delegittimare le camere svuotandole d’importanza” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →

1 Novembre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

ELEZIONI. SINISTRA. LEGGE ELETTORALE. PARTITI. IUS SOLI. SICILIA. BERLUSCONI

1 Novembre 2017

Giuseppe De Rita,Unire visione e coesione nei programmi elettorali” (Corriere della sera). Giuseppe Alberto Falci, “Bonino apre al Pd. ‘Ma non siamo in svendita’” (Corriere della sera). David Allegranti, “Gotor spiega perché non ci sarà dialogo con il Pd” (Il Foglio). Giorgio Merlo, “La questione settentrionale è la vera palla al piede del Pd” (Il Dubbio). Sul Rosatellum: Massimo Luciani, “Nessun presupposto per bloccare la promulgazione” (intervista al Sole 24 ore); Cesare Mirabelli, “Norme costituzionali. Lo sbarramento è l’unico punto critico” (intervista al Corriere della sera). Un saggio di Oreste Massari, “Il futuro dei partiti“. Luigi Manconi, “Ius soli, lo spiraglio aperto dai cittadini” (Manifesto). Nunzio Galantino, “Basta rinvii sullo ius soli, non è un regalo” (intervista a La Stampa). Attilio Bolzoni, “Sicilia, per chi vota la mafia” (Repubblica). Salvatore Vassallo, “Sicilia, cosa dicono i numeri” (dal blog).  Massimo Adinolfi su Berlusconi: “Il processo senza difesa” (Il Mattino).

 

Leggi tutto →

1 Dicembre 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IL PD, IL GOVERNO E LA LEGGE ELETTORALE

1 Dicembre 2014

Matteo Renzi, “Prima l’Italicum, poi il Colle” (intervista a Repubblica”). Elisa Calessi, “I due piani di Renzi per evitare Prodi al Colle” (Il Giornale). Marco Damilano, “Renzi, corsa ad ostacoli” (Espresso). Gianni Cuperlo, “Questo non è il Pd che abbiamo pensato” (Corriere della Sera); Paolo Flores D’Arcais, “Matteo peggio di Silvio, è più bravo” (La Stampa); Alfredo d’Attorre, “Le sue leggi? Scritte per la grande impresa” (Il Fatto); Stefano Fassina, “L’Italicum non va. Renzi, così perdiamo i nostri” (Manifesto). Michele Prospero, “Appassisce il mito del renzismo” (Manifesto). Alessandro Giuli, “Non è il mio tipo. L’opposizione estetica a Matteo Renzi” (Il Foglio). LEGGE ELETTORALE: R. D’Alimonte, C. Fusaro, “Il premio solo alla Camera? Si può fare” (Sole 24 Ore); e ancora Roberto d’Alimonte, “L’astensionismo alle regionali, un monito a chi ostacola le riforme” (Sole 24 ore). Replica Massimo Luciani, “Il sistema di voto funziona se legittimo” (Sole 24Ore).

Leggi tutto →

23 Novembre 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

ELEZIONI REGIONALI, LEGGE ELETTORALE

23 Novembre 2014

ELEZIONI: Mauro Calise, “Il peso del voto al tempo dei neopopulismi” (Mattino), Ilvo Diamanti, “Il partito del premier all’esame del voto” (Repubblica). LEGGE ELETTORALE: le opinioni di Augusto Barbera (Repubblica), Maria Elena Boschi (intervista al Corriere della Sera), Roberto d’Alimonte (Sole 24 Ore), Massimo Villone (Manifesto), Massimo Luciani (intervista a Repubblica), Gaetano Silvestri (una legge Repubblica).

Leggi tutto →

19 Luglio 2014
by sammarco
0 commenti

0 commenti

LO SCALPO DEL SENATO ELETTIVO

19 Luglio 2014

Walter Tocci, uno dei più qualificati senatori Pd in dissenso con la riforma del Senato proposta dal governo, ha espresso nell’aula del Senato le sue osservazioni critiche. Conclude con una valutazione solo apparentemente minore: “L’elegante lingua italiana dei padri costituenti, con le sue parole semplici e profonde, viene improvvisamente interrotta da un lessico nevrotico e tecnicistico, scandito dai rinvii ai commi, come un regolamento di condominio. Il linguaggio è la rivelazione dell’essere, diceva il filosofo” (“Linguaggio costituzionale”). Per il senatore Pd Stefano Lepri le cose non stanno così (“Macchè dispotica, la riforma è democratica”, Europa). E Rosy Bindi, deputato Pd, dice che si esprimerà meglio quando il testo di riforma passerà alla Camera, ma intanto commenta: “Matteo rottama la Costituzione” (intervista al Fatto). Massimo Luciani sull’Unità riflette sulla proposta del referendum propositivo (“Come garantire la partecipazione”).

Leggi tutto →

11 Luglio 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

E’ ONOREVOLE O NO IL COMPROMESSO SUL SENATO?

11 Luglio 2014

Per Francesco Paolo Casavola, quello raggiunto sul Senato in Commissione Affari Costituzionali è “Un compromesso onorevole” (Il Mattino). Stefano Ceccanti sull’Huffington post, scrive: “ Riforma costituzionale: un testo convincente, con qualche problema ancora aperto”. Massimo Luciani sull’Unità indica “Le questioni che sono ancora aperte”. Massimo Villone, invece, sul Manifesto parla di “Costituzione e falsità”. Per il pensiero di Raniero La Valle si veda su questo portale (“Riforma del Senato. Appello di La Valle ai Comitati Dossetti”). Per Vannino Chiti “Così il Senato sarà fabbrica di pareri inutili” (intervista al Secolo XIX). Per Renato Balduzzi, su Avvenire, “Bene un Senato espressione delle autonomie territoriali”. Ma Paolo Corsini intervistato da Repubblica dice: “Non vogliamo accettare il modello Putin-Medvedev”. Il presidente Napolitano – nota Stefano Folli sul Sole – appoggia Renzi (“Nelle ore in cui il Pd più si divide più forte l’appoggio di Napolitano”). Alessandro Campi sul Mattino avverte: “Le riforme al traguardo, e le manovre in agguato”.

Leggi tutto →

29 Luglio 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Ma Fassina ha torto? Poi un invito alla responsabilità, il ruolo di Renzi e la questione della Costituzione

29 Luglio 2013

Le dichiarazioni di Fassina sull’evasione di sopravvivenza è all’origine di due interessanti editoriali che lo difendono: “La sinistra che nega la realtà” (Luca Ricolfi, La Stampa) e “La spesa facile che non indigna” (Angelo Panebianco, Corriere). Interessante anche l’editoriale di Alessandro Barbano sul Mattino, “Se la politica è nemica della società” (dice che la crisi imporrebbe politica e società capaci di assumere il senso di responsabilità invocato da Napolitano tre mesi fa). Di Fassina un’intervista sul Secolo XIX (“Fassina, basta con il fuoco amico”). Franceschini, intervistato da Repubblica sostiene che “Matteo è la nostra carta vincente, ma partito e premier vanno distinti”. La Bindi è intervistata dal Mattino: “Bindi: il nostro destino non si lega al premier”. Per Gentiloni, intervistato dall’Avvenire, “I vertici del partito, non Renzi, sono il vero problema per il governo”. Su Repubblica uno Scalfari moderato (“Per salvare il Paese il catalogo è questo”) e un Salvatores Settis critico acerrimo dell’iniziativa del governo sulla Costituzione (“I custodi della Carta”). Sullo stesso tema intervengono Rosy Bindi, intervistata dal Fatto (“Non si cambia la Costituzione a colpi di maggioranza”), Massimo Luciani sull’Unità (“Chi difende la Costituzione?”), critico con il M5S, il direttore dell’Unità, Claudio Sardo (“In gioco il destino della sinistra”) e Michele Salvati (“Una buona legge elettorale per una coalizione all’italiana”).

Leggi tutto →