18 Ottobre 2021
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

La geografia sentimentale di un singolare emigrante italiano

18 Ottobre 2021
di Giampiero Forcesi

 

Il libro di Salvatore Vento è molte cose insieme. Certo un’autobiografia. Ma anche, e soprattutto, un affresco della storia italiana, e si potrebbe persino dire dell’Occidente, lungo un secolo, dai primi del ‘900 ad oggi. Una storia vista ed evocata attraverso il filo della sua vicenda umana, dei suoi incontri, dei suoi spostamenti, dei suoi molteplici interessi. Ricca di passione politica e di poesia

Leggi tutto →

26 Agosto 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

FRANCESCO, NOI E I MORTI NEL MEDITERRANEO. POI PAPA LUCIANI, MARCO POLITI, I VALDESI, BOSE

26 Agosto 2020

Francesco all’Angelus di domenica scorsa: “Il Signore ci chiederà conto di tutti quei migranti caduti nei viaggi della speranza” (Avvenire). Nello Scavo, “Una scia di morte” (Avvenire). Nigrizia, i Comboniani e tanto associazionismo invitano a una mobilitazione: “E se fossimo noi ad affogare ? Adesso basta!”. Maurizio Ambrosini, “Sicilia, quei tre errori gravi e seri del separatismo alla Musumeci” (Avvenire). Alessandra Turrisi, “Il vescovo di Noto: ordinanza inaccettabile. Restiamo umani” (Avvenire). Andrea Riccardi, “La civiltà e la legalità della regolarizzazione” (Corriere della sera). INOLTRE: La catechesi n. 4 di Francesco sul mondo da guarire: “La destinazione universale dei beni e la virtù della speranza”. Marco Politi, “Francesco, profezia e geopolitica” (viandanti.org). Stefania Falasca, “La solidarietà come precetto. L’ispirazione di papa Luciani” (Avvenire). Paolo Ricca intervista Fulvio Ferrario sul settimanale Riforma: “Preso dalla fissazione di Gesù”. Massimo Recalcati, “Nessuno tocchi Enzo Bianchi nella sua Bose” (Repubblica).

Leggi tutto →

8 Novembre 2017
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

COSA INSEGNA IL VOTO IN SICILIA

8 Novembre 2017

Sabino Cassese, “Dalle elezioni siciliane tre lezioni per i partiti” (Corriere della sera). Roberto d’Alimonte, “Cosa insegna l’esito del voto delle regionali in Sicilia” (Sole 24 ore). Massimo Adinolfi, “La commedia degli equivoci” (Mattino). Ilvo Diamanti, “Sicilia, prove per il Nord” (Repubblica). Claudio Cerasa, “Un’agenda contro il partito del malumore” (Foglio). Ugo Magri, “Il centrodestra vola nei sondaggi” (La Stampa). Fabio Martini,Gentiloni: non mi candido contro Matteo” (La Stampa). Marzio Breda, “Mattarella: pura fantasia le urne a maggio” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

7 Novembre 2017
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

SICILIA. COMMENTI AL VOTO

7 Novembre 2017

Sui risultati del voto in Sicilia (qui i dati elaborati dal CISE della Luiss) alcuni commenti: quelli inviati agli amici da Stefano Ceccanti (Pensierino sui commenti, e Note sugli aspetti istituzionali); quello del blog del dem Dario Parrini (“Dalle elezioni in Sicilia arrivano tre conferme”); la e-news di Matteo Renzi; due interviste di Arturo Parisi (“Leadership di Renzi senza alternative”, all’Avvenire; “Matteo non può candidarsi a premier”, al Mattino); Dario Franceschini, “No a rese dei conti. Creiamo un’alleanza” (intervista al Corriere della sera); Luigi Zanda, “Matteo, pensaci: due ruoli ora sono troppi” (intervista a Repubblica); Alfredo D’Attorre, “Renzi ascolti il Paese e faccia un passo indietro” (intervista al Manifesto); Mauro Calise, “La democrazia nel buco nero del non voto” (Mattino); Alessandro Campi,La sfida è a due. Si allontanano le larghe intese” (Messaggero); Giovanni Orsina, “L’alchimia che ha deciso la sfida” (la Stampa); Lina Palmerini, “Il debole argine populista tra sinistra divisa e Berlusconi alleato dei sovranisti”; Ezio Mauro, “La sinistra che non c’è” (Repubblica); Antonio Polito, “Il tramonto di un progetto” (Corriere della sera); Stefano Folli, “Il voto utile e quello disperato” (Repubblica); Massimo Franco, “Il vicolo cieco di un partito alla ricerca di capri espiatori” (Corriere); Marco Tarquinio, “Quello che non torna” (Avvenire); Norma Rangeri, “Le dimissioni di un uomo solo allo sbando” (Manifesto); Claudio Cerasa, “La nuova percezione di Berlusconi. Storia di una rivoluzione” (Foglio).

Leggi tutto →

4 Novembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SICILIA. VIGILIA DI VOTO

4 Novembre 2017

Se la politica è malata, la società civile non sta molto meglio, sembra dire Moises Naim su Repubblica (“Cattivi leader e cattivi seguaci”). Marcello Sorgi fa il punto politico: “L’isola specchio d’Italia” (La Stampa). Così pure Massimo Adinolfi sul Mattino: “Lo scenario siciliano. Centrodestra contro 5stelle”. Fabio Martini guarda più in là: “Il Pd e l’incubo del 10 per cento. Pronta la gara a quattro per l’alternativa a Renzi” (La Stampa). La previsione di Gianfranco Rotondi in un’intervista al mattino: “La sinistra è scomparsa. Il voto in Sicilia lo certificherà”. Claudio Fava al Manifesto: “Pd senza argomenti. Perderà”. Carlo Fusi si interroga su “Chi sfiderà i 5 stelle nel 2018” (Il Dubbio). Francesco Verderami racconta “Le pressioni del Pd per allontanare la data del voto 2018” (Corriere della sera) e, sullo stesso giornale, Massimo Franco parla di “Un’offensiva su via Nazionale che va oltre il voto siciliano”. Una nota non firmata sul Corriere dice: “Pisapia: le nostre liste alle elezioni”. Marzio Breda ‘legge’ il Quirinale: “Mattarella firma la legge elettorale. Ora un fine legislatura ordinato” (Corriere della sera).

Leggi tutto →

1 Novembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ELEZIONI. SINISTRA. LEGGE ELETTORALE. PARTITI. IUS SOLI. SICILIA. BERLUSCONI

1 Novembre 2017

Giuseppe De Rita,Unire visione e coesione nei programmi elettorali” (Corriere della sera). Giuseppe Alberto Falci, “Bonino apre al Pd. ‘Ma non siamo in svendita’” (Corriere della sera). David Allegranti, “Gotor spiega perché non ci sarà dialogo con il Pd” (Il Foglio). Giorgio Merlo, “La questione settentrionale è la vera palla al piede del Pd” (Il Dubbio). Sul Rosatellum: Massimo Luciani, “Nessun presupposto per bloccare la promulgazione” (intervista al Sole 24 ore); Cesare Mirabelli, “Norme costituzionali. Lo sbarramento è l’unico punto critico” (intervista al Corriere della sera). Un saggio di Oreste Massari, “Il futuro dei partiti“. Luigi Manconi, “Ius soli, lo spiraglio aperto dai cittadini” (Manifesto). Nunzio Galantino, “Basta rinvii sullo ius soli, non è un regalo” (intervista a La Stampa). Attilio Bolzoni, “Sicilia, per chi vota la mafia” (Repubblica). Salvatore Vassallo, “Sicilia, cosa dicono i numeri” (dal blog).  Massimo Adinolfi su Berlusconi: “Il processo senza difesa” (Il Mattino).

 

Leggi tutto →

21 Ottobre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA NATURA DEL PD

21 Ottobre 2017

In un severo editoriale  su Repubblica a proposito della mozione del Pd su Bankitalia, Ezio Mauro si interroga sulla natura del Pd (“La falsa ribellione”). Sul Sole 24 ore Paolo Armaroli scrive: “Quelle mozioni fuori regola”.  Sabino Cassese sul Corriere della Sera: “Sfiduciare la Banca d’Italia un veleno per le istituzioni”. Una qualche difesa di Renzi viene da Bruno Vespa su La Nazione: “L’uomo e il simbolo”. Leoluca Orlando intervistato da Repubblica: “Siamo tutti impegnati per il rettore, ma il Pd ostacola il cambiamento”. E il sondaggio di Roberto Mannheimer, su Il Giornale, dice “Larghe intese, inevitabili per sei italiani su dieci”.

 

Leggi tutto →

20 Luglio 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

SICILIA IN DISCUSSIONE

20 Luglio 2015

Francesco La Licata, “Antimafia, la vera colpa di Crocetta” (La Stampa); Giuseppe Savagnone, “Le radici profonde della crisi siciliana” (Avvenire); Giovanni Fiandaca, “Perché Crocetta deve andare a casa” (Messaggero); Giuseppe Lumia, “Mandare a casa la giunta sarebbe un errore” (intervista al Secolo XIX); Claudio Cerasa, “Renzi e la necessità di sotterrare i moralisti con la politica, non con altro moralismo” (Foglio).

Leggi tutto →

30 Ottobre 2012
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

Sicilia ingovernabile? L’analisi di Roberto D’Alimonte

30 Ottobre 2012

“In Sicilia nessuno oggi ha la maggioranza. Né la destra né la sinistra. E’ l’effetto del successo di Grillo. La destra l’ha persa per la prima volta dal 1948, ma la sinistra non l’ha conquistata. Né in termini di voti né in termini di seggi. Il premio previsto dal sistema elettorale non è bastato a convertire una minoranza in maggioranza”. Così Roberto D’Alimonte su “Il Sole 24 Ore” del 30 ottobre. In ogni caso “la vittoria di Crocetta è un successo storico per il centrosinistra”. Leggi: L’ombra dell’ingovernabilità

Leggi tutto →