5 Luglio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PUTIN, IL LIBERALISMO, LA VISITA A ROMA

5 Luglio 2019

L’ormai famosa intervista di Vladimir Putin al Financial Times (tradotta da Repubblica): “Il liberalismo è un’idea superata”; un’altra sua intervista al Corriere: “Io, Trump e Salvini”; e un suo successivo articolo su La Stampa: “I sovranisti guideranno l’economia”. Alcuni commenti: Yasha Mounk, “Sul liberalismo Putin sbaglia e si fa portavoce dell’internazionale sovranista” (intervista a Repubblica); Massimo Adinolfi, “Il liberalismo non è finito, ma deve ripensarsi” (Mattino); Alberto Alesina e Francesco Giavazzi, “I principi liberali sono vivi” (Corriere della sera); Luca Diotallevi, “Dividere il liberalismo dal cristianesimo: il piano di Putin” (Foglio); Stefano Ceccanti, “La difficile sfida delle democrazie illiberali” (Democratica.com). A conclusione della sua visita a Roma: Lucio Caracciolo, “La vera strategia dello zar” (Repubblica); Giovanni Orsina, “Nozze a metà tra Cremlino e gialloverdi” (La Stampa). Matteo Matzuzzi, “L’alleanza di ferro tra il papa e Putin” (Foglio); Gianni Cardinale,Putin ascolta il papa e sulle sanzioni trova sponda” (Avvenire).

Leggi tutto →

27 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL TESTA-CODA DELL’ITALIA GIALLOVERDE

27 Febbraio 2019

Lucrezia Reichlin,Crescita senza infelicità” (Corriere). Sergio Fabbrini, “La povertà non si batte con l’economia in declino” (Sole 24 ore). Stefano Lepri,L’opzione Draghi come riserva della Repubblica” (La Stampa). Mario Draghi, “Un altro cambiamento è possibile” (lectio a Bologna per la laurea honoris causa, Foglio). Mariana Mazzucato, “La luna dello stato padrone” (Repubblica). Marco Fortis, “Il testacoda dell’Italia giallo-verde” (Foglio). Giovanni Tria, “Globalizzazione sovranista” (lezione all’Università di Tor Vergata, Foglio). Luca Ricolfi, “Perché l’Italia va indietro quando gli altri crescono” (Messaggero). Enrico Morando, “Perché l?Italia tornerà a mettere in discussione l’euro” (Foglio). Leonardo Becchetti, “Tutte le menzogne della propaganda non euro” (estratto di un suo nuovo libro, Avvenire). Laura Pennacchi,Bernie Sanders e la sinistra che parla di lavoro” (Manifesto). Alessandro Barbano, “Il liberalismo va ripensato” (Il sole 24 ore). Francesco Armillei,Italia, il paese più frammentato d’Europa” (lavoce.info).

Leggi tutto →

22 Luglio 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

IL FALLIMENTO DEL LIBERALISMO IMPOLITICO

22 Luglio 2016

MONDO – Due filosofi, intervistati dall’Unità, cercano di leggere il cuore della crisi globale: Giacomo Marramao, “Se la democrazia è solo regole, non regge la sfida identitaria”; Biagio De Giovanni, “Siamo davanti al fallimento del liberalismo impolitico”. USAMassimo Gaggi, “Il mondo secondo Donald Trump” (Corriere della Sera); Federico Rampini, “Da Putin alla Nato: quelle idee di destra che fanno breccia anche a sinistra” (Repubblica); Gianni Riotta, “Trump e l’illusione di una nuova grandezza” (La Stampa); Mario Del Pero,Lo strappo di Trump che smarca gli Usa” (Messaggero); George Lakoff (linguista), “Carisma e battute, la formula Trump parla direttamente al nostro cervello” (Repubblica). TURCHIABernardo Valli, “Se la Turchia si fa islamica” (Repubblica); Emma Bonino, “L’Unione europea cauta perché sui migranti dipende da Ankara” (intervista all’Unità); Alberto Negri, “Turchia, il nuovo malato d’Europa” (Sole 24 ore); Can Dundar,Se il colpo di stato diventa un ‘dono di Dio’” (Repubblica). TERRORISMOLuigi Manconi e Sumaya Abdel Qader (consigliera comunale a Milano), scambio di lettere sul Corriere della Sera, “Il ruolo dei musulmani per sconfiggere il terrorismo”. MIGRANTI Piero Colaprico, “Così diamo un nome ai migranti morte in mare” (Repubblica).

Leggi tutto →

28 Gennaio 2013
by sammarco
0 commenti

0 commenti

I quattro motivi di dissenso di Ceccanti (e non solo) dal dossettismo

28 Gennaio 2013

Il quotidiano Europa, nell’edizione on line, pubblica la sintesi dell’intervento che Stefano Ceccanti farà ad una presentazione del libro di Roberto Di Giovan Paolo Dossetti, il dovere della politica edito da Nutrimenti. In questo testo (“Dossetti è da studiare, ma possiamo non dirci dossettiani perché manca il liberalismo”) Ceccanti, rifacendosi anche ad altri due libri su Dossetti usciti di recente, espone quattro ragioni di dissenso con il dossettismo. Un tema molto attuale su cui vale la pena di approfondire la discussione.

Leggi tutto →