27 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE BUONE RAGIONI PER PORTARE DRAGHI AL QUIRINALE

27 Dicembre 2021

“Draghi al Quirinale è la trasformazione di fatto del nostro sistema istituzionale in una Repubblica semipresidenziale, garante per il paese e per l’Europa di ogni diversa maggioranza politica. È la figura di garanzia di un’autentica stabilità democratica e affidabilità di governo. Uno sviluppo al futuro della nostra democrazia. Se Draghi non va al Quirinale ritorniamo al gioco dell’oca. Al sistema della sopravvivenza dei partiti. Alla ulteriore scomposizione della nostra democrazia”, così Gianfranco Brunelli nell’editoriale de Il Regno Attualità di dicembre (“Draghi e il Quirinale”). Un articolo di Goffredo Bettini sul Foglio: “Un Presidente per tornare alla politica”. Gianfranco Pasquino, “Draghi al Colle con un’intesa sul premier. Altrimenti si vota” (intervista a Il Fatto).  Claudio Cerasa, “Dieci buone ragioni per vedere Draghi al Quirinale” (Foglio). Massimo Mardesich, “Il nonno, i partiti, il Quirinale” (Settimana news). Mauro Zampini,Il vero rischio di Draghi al Quirinale” (L’Adige). Nello Trocchia, “Le mosse di (Gianni) Letta sul Colle” (Domani). Ezio Mauro, “Il sortilegio di Berlusconi” (Repubblica). Paolo Mieli, “I partiti in cerca di rivincita” (Corriere della sera). Ilario Lombardo, “Colle, la sfida del premier ai partiti: serve una svolta entro il 10 gennaio” (la Stampa). IDEE: Danilo Breschi,La chiacchiera che uccide la democrazia (Paradoxaforum – recensione del libro di S. Cassese su chi sono i veri  intellettuali e sul loro ruolo).

Leggi tutto →

9 Dicembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LEGGE DI BILANCIO SOTTO ASSEDIO. NOTE SUL “CAMPO LARGO” DI LETTA. FINE VITA

9 Dicembre 2021

Ufficio Studi Deputati Pd, “La legge di bilancio arrivata in Parlamento”. Daniele Manca, “Sulla manovra un assedio dannoso” (Corriere della sera). Francesco Seghezzi, “Nella legge di bilancio Draghi si è dimenticato di giovani e lavoro” (Domani). LO SCIOPERO: Dario Di Vico, “Che errore proclamare questo sciopero” (Corriere della sera). Paolo Pombeni,Quando lo sciopero non rispetta l’interesse del paese” (Messaggero). Marco Bentivogli, “Lo sciopero è contro Draghi. Landini pensi al lavoro” (intervista al Messaggero). Francesca Re David, “Lo sciopero generale risposta giusta al niente della manovra” (intervista al Manifesto). QUIRINALE. Mauro Zampini, “La risurrezione di Berlusconi e il bivio del Quirinale” (Alto Adige). Carlo Cottarelli, “Mario, ora resta a Palazzo Chigi” (La Stampa). PARTITI: Ilvo Diamanti, “A sinistra alleanze difficili, nello spazio politico destra più riconoscibile” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “Cosa resta dopo la fine dei partiti? Molto poco. La democrazia spiegata a Conte” (Domani). Roberto D’Alimonte, “Il proporzionale con il premio di maggioranza potrebbe mettere d’accordo i partiti” (intervista a Il Dubbio). IL PD E IL CAMPO LARGO: Enrico Letta, “I miei campi larghi” (colloquio con il Foglio). Paolo Mieli, “Sinistra e centro, le mine del ‘campo largo’” (Corriere della sera). Renato Mannheimer, “Il campo largo e l’alleanza del Pd coi riformisti (massimalisti e litigiosi)” (Il Riformista). Paolo Pombeni, “Il campo largo non è un progetto è un’ossessione” (Il Quotidiano). Franco Monaco, “Letta e Conte sfidino gli oppositori interni” (Il Fatto). FINE VITA: Giovanni Maria Flick, “Se si va alle urne si rischia la deriva sull’eutanasia” (intervista all’Avvenire). Annalisa Cuzzocrea, “Se la Camera affossa il suicidio assistito” (Repubblica). Enzo Bianchi,Fine vita, una scelta da rispettare” (Repubblica). Massimo Recalcati, “Donare la morte in omaggio alla vita” (Repubblica). Franco Monaco e Marco Tarquinio, una lettera e una risposta, “Referendum su eutanasia e cannabis, tendenze populiste e scelte sociali” (Avvenire). Giovanni Fornero (in replica a F. Mastrofini che lo aveva criticato), “Chi dice che per la Chiesa la vita è indisponibile? La Chiesa” (Il Riformista). Fabrizio Mastrofini (controreplica), “Vita indisponibile, quelle posizioni da ultras laici” (Il Riformista).

Leggi tutto →

21 Settembre 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

POLITICA DEBOLE, PARTITI SENZA RADICI. LA CRUCIALE SFIDA AMBIENTALE

21 Settembre 2021

Paolo Danuvola sul referendum sull’eutanasia: “Autodeterminazione: se la vita è senza relazioni!” (Sicomoro, p. 4). POLITICA POVERA: Sabino Cassese, “La politica povera di partiti fragili” (Corriere della sera) e, giorni fa, Angelo Panebianco, “L’Italia dei partiti deboli” (Corriere). Analoghe considerazioni in un acuto articolo di Mauro Zampini, già segretario generale della Camera: “A Roma si elegge più di un sindaco” (L’Adige). Ma per Antonio Padellaro non è così: “Crisi dei partiti, la lagna utile solo ai ‘tecnici’” (Il Fatto). Marco Damilano su Draghi che si è richiamato a Beniamino Andreatta: “No radici no party” (Espresso). Ezio Mauro guarda alla destra malata di sovranismo: “La destra e il fattore S” (Repubblica). Claudio Cerasa, con qualche ironia, evidenzia “L’antipopulismo dei populisti” (Foglio). Su Libero Corrado Ocone scrive su “I cattolici abbandonati dai partiti”. Stefano Ceccanti sul Pd: “Bettini sbaglia: il futuro del Pd è draghizzare il centrosinistra” (Il Riformista). Piero Ignazi, “Per uscire dalla ZTL al Pd non bastano le battaglie sui diritti” (Domani). AGENDA DI GOVERNO: Roberto Mania, “Scommessa Draghi: in due anni crescita sopra il 10% del Pil” (Repubblica). Giorgio Santilli,L’allarme dei commissari: Pnrr in stallo le opere non partono”; d’altra parte, dice Antonello Cherchi, “Nell’Italia delle 110mila leggi, ancora validi 33mila regi decreti” (Sole 24 ore). Carmelo Caruso, “Il calendario delle riforme Draghi” (Foglio). Federico Fubini, “Fondi europei, le 42 riforme da approvare in 100 giorni” (Corriere della sera). Claudio Cerasa, “Ottimisti, ma non troppo. Gli ostacoli sul percorso del governo Draghi” e, anche, un colloquio con il sottosegretario alla presidenza del consiglio: “Garofoli a tutto campo” (Foglio). GOVERNO E QUESTIONE AMBIENTALE: una bella intervista a Roberto Cingolani: “Un patto sociale per il clima” (Espresso) e una seconda: “Già in azione per mitigare gli aumenti delle bollette” (Corriere). Marco Galluzzo, “Clima, appello di Draghi all’Onu: ‘Azione immediata e su larga scala’” (Corriere). Giuseppe Onufrio, “Emergenza climatica, bene Draghi, ma ora aspettiamo i fatti” (Manifesto). Emanuele Felice, “Tutti applaudono Draghi tranne quando dice la verità sulla crisi ambientale” (Domani). INOLTRE: Elena Polidori, “’Perizia psichiatrica? Follia’. Prodi si schiera con Berlusconi” (Qn). Andrea Fabozzi, “Quando Mattarella voleva il mandato bis” (Manifesto). Francesco Clementi, “I correttivi necessari alla deriva della Spid Democracy” (Sole 24 ore). Giovanni Guzzetta, “Il dibattito sul referendum. Che strana questa levata di scudi…” (Il Riformista).

Leggi tutto →

20 Marzo 2021
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

DRAGHI, DARE IL NOME ALLE COSE

20 Marzo 2021

Il video della conferenza stampa di Mario Draghi del 19 marzo. Alessandro Barbera, “Lo scontro con la Lega, poi la tregua, e il premier sdogana il mini-condono” (La Stampa). Enzo Marro,Imprese, tasse, scuola: ecco le nuove regole del decreto Sostegni” (Corriere). COMMENTI: singolare e fascinoso quello di Giuliano Ferrara:Il silenzio di Draghi inizia ora”. Francesco Bei,Un europeista pragmatico” (Repubblica). Marcello Sorgi, “Pragmatismo di governo” (La Stampa). Lina Palmerini, “Draghi sfida i leader sulle bandiere identitarie” (Sole 24 ore). Mauro Zampini, “Il governo Draghi dove meno te lo aspetti, a sostegno del Parlamento” (Radio Radicale). Stefano Lepri, “Il ‘piccolo condono’ e l’incognita dei sussidi” (La Stampa). PARTITI: Renato Mannheimer,La sfida per Letta? La competizione con i Cinque stelle di Conte” (Il Riformista). Giacomo Salvini,Il piano di Letta contro il trasformismo” (Il Fatto). Ettore Maria Colombo,Renzi rilancia Italia Viva e lancia la sfida riformista a Letta” (Qn). Sandro Gozi,A Renzi e Calenda dico: costruiamo uno spazio liberale comune” (intervista a Il Dubbio). Christian Rocca,Riformisti di tutta Italia unitevi per costruire l’area liberal-democratica” (linkiesta). Alessandro De NIcola, “Il destino dei liberali” (Repubblica). Mario Ajello, “Codice Grillo per le tv. Guai a interromperci” (Messaggero). Federico Capurso, “L’editto di Beppe” (La Stampa). AGENDA DI GOVERNO: Mara Carfagna, “Sud. Una due giorni con Draghi, qui servono progetti e non lamentele” (intervista a La Stampa). Paolo Griseri,L’occasione per rifare l’Italia 160 anni dopo” (Repubblica). Riccardo Fraccaro,Mattone verde trionferà” (intervista a Milano Finanza). Un bell’intervento della prof.ssa Margherita Interlandi,Il successo del Recovery Plan passa dall’Università” (linkiesta). Tito Boeri e Roberto Perotti, “L’università italiana continua a non premiare la ricerca” (lavoce.info). Francesca Carta, “Così la riforma Fornero fa crescere il lavoro delle donne” (lavoce.info).

 

Leggi tutto →

23 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I DUBBI STRATEGICI A SINISTRA

23 Febbraio 2021

Paolo Gentiloni, “Con Draghi rinasce l’Italia” (intervista di M. Giannini, La Stampa). Mauro Zampini, “Cosa può fare il governo Draghi” (Alto Adige). Stefano Folli,L’agenda Draghi e la sua durata” (Repubblica). Gianfranco Pasquino, “Italia, il fallimento della politica” (intervista a La Stampa). I SUPER SCETTICI: Tommaso Montanari, “Draghi, un uomo concreto? Non dice nulla e piace a tutti” (Il Fatto). Marco Travaglio, “Mario transformer” (Il Fatto). Domenico De Masi, “Lavoro, niente di nuovo dalle parole di Draghi” (Il Fatto). PROGRAMMA: Ferruccio De Bortoli,Lavoro e imprese, gli iceberg sulla rotta” (Corriere della sera). Tiziano Treu, “Licenziamenti? Rinvio, poi scelta settore per settore” (intervista al Corriere).  Francesco Grillo, “Pubblica amministrazione, la scommessa di Draghi” (Mattino). Michele Ainis,La Costituzione e l’ambiente” (Repubblica). Gianna Fregonara, “La scuola che cerca la visione” (Corriere della sera). Dario Di Vico, “L’effetto Giorgetti, e il Nord cambia ancora” (Corriere). Aldo Bonomi, “Le tre facce del Nord in trasformazione” (Sole 24 ore). PARTITO DEMOCRATICO E M5S: Paolo Franchi,I piani e le prospettive di un’alleanza precaria” (Corriere), Angelo Panebianco, “Quei dubbi strategici a sinistra” (Corriere). Piero Fassino, “A Torino e Roma il Pd e M5s non possono essere alleati al primo turno, e poi…” (intervista al Foglio). Franco Mirabelli (Pd), “Non si torni all’isolamento del 2018. Costruiamo l’alleanza con M5s e Leu” (intervista al Dubbio). Mauro Calise, “La riforma presidenziale per rifare i partiti” (Mattino). Piero Ignazi,Alla destra si perdona tutto e subito, alla sinistra niente” (Domani). Ezio Mauro, “Grillo, l’antistato diventa sistema” (Repubblica). Paolo Pombeni,M5s, la difesa delle leggi del Conte 2 rischia di diventare un problema per Draghi” (Il Quotidiano). Emilia Patta, “Alleanze, voto locale e Colle, dove pesa la scissione M5s” (Sole 24 ore). Claudia Fusani, “Nascono i comitati per tirare la volata a Conte” (Il Riformista).

Leggi tutto →

17 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

GOVERNO DEL PRESIDENTE E INTERGRUPPO PD-M5S-LEU

17 Febbraio 2021

Michele Salvati, “Draghi e la casa in fiamme” (Foglio). Miguel Gotor, “Sorpresa, la politica esiste” (Repubblica). Mauro Zampini, “Italia, un laboratorio in perenne funzione” (Alto Adife).  Paolo Pombeni, “Una ciurma irrequieta” (Il Quotidiano). Goffredo Buccini,Come sminare l’agenda di governo” (Corriere della sera). Alessandro Campi,L’occasione per i partiti: rivitalizzare la politica” (Messaggero). Gianluca Passarelli,Riecco il vento del Nord. Il Sud rischia grosso” (Il Riformista). Ettore Maria Colombo, “Gli staff del governo Draghi” (blog). PARTITO DEMOCRATICO: Nicola Zingaretti lancia l’intergruppo Pd-M5S-Leu: “La politica c’è. Noi alternativi alla Lega” (Repubblica). L’idea non convince tutti… Federico Geremicca, “Quell’argine contro la Lega” (La Stampa); Christian Rocca, “Il Pd insiste con Conte. Cari riformisti, se ci siete battete un colpo” (linkiesta); Andrea Romano, “Il nuovo governo costringe il Pd a una svolta per rilanciare la vocazione maggioritaria” (Foglio); Achille Occhetto, “Né vincitori né vinti. Per tutti suona la campana del nuovo inizio” (Il Riformista). E a sinistra-sinistra Paolo Favilli la vede così: “Il gioco tattico dei partiti e quello strategico di Draghi” (Manifesto); mentre Domenico De Masi su Il Fatto avanza una proposta: “Conte-Di Maio-Dibba per il nuovo M5S”. DIBATTITO CELLA: Domenico Cella, dell’Istituto De Gasperi di Bologna, non ha condiviso la scelta di Mattarella e ha aperto un ampio dibattito. MARTA CARTABIALucandrea Massaro, “Chi è la giurista cattolica Marta Cartabia?” (Aleteia.org)

Leggi tutto →

28 Dicembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CONTE-RENZI, PARTITA IRRISOLTA. ROSARIO LIVATINO

28 Dicembre 2020

Marcello Sorgi,Lo scontro di fine anno in un clima avvelenato” e “Se gli italiani preferiscono l’uomo forte e decisionista” (La Stampa). Goffredo Bettini, “Se cade il governo non si ricuce più. Pd-5s al voto con un partito Conte” (intervista a La Stampa). Luciano Violante, “Sui servizi la delega spetta al premier” (Repubblica). Carlo Bastasin,Fondi europei solo a chi cresce” (Repubblica). Paolo Pombeni,Fondi europei: ci vuole una cabina di regia forte e  autorevole” (Il Quotidiano). Maurizio Ferrera, “Più fatti e meno tavoli” (Corriere). Claudio Cerasa, “Il modello Barca per la gestione dei fondi europei non funziona” e “Il romanzo tutto da legge dei due Matteo” (Foglio). Stefano Folli, “Conte, Renzi e la partita irrisolta” (Repubblica). Franco Monaco, “Sfidando Renzi al voto sarebbe tutto più chiaro” (Il Fatto). Marco Bentivogli, “L’ora dell’unità nazionale” (Repubblica). Mauro Zampini, “Le manovre dei partiti per salire al Quirinale” (Alto Adige).  Luca Ricolfi, “Il modello italiano ha fatto vittime e danni. Draghi? Ci può salvare” (intervista a Il Giornale). SINISTRA: Goffredo Bettini, “Sinistra, ti spiego che cosa vuol dire avere nostalgia” (intervista a Il Riformista). Alberto Orioli, “Le delusioni e i rimproveri che si annidano a sinistra” (Sole 24 ore).  M. Follini, G. Orsina, G. Vacca, “I dilemmi del Pci in mezzo al guado tra Est e Ovest” (conversazione su La Lettura). ROSARIO LIVATINO: Franco Monaco, “Rosario Livatino, morire per la città” (Settimana news). Luigi Ciotti, “Il giudice che sfidò i clan con la fede” (La Stampa).

Leggi tutto →

17 Dicembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

UN PROGETTO SERIO PER IL FUTURO, POSSIBILE?

17 Dicembre 2020

Mario Deaglio, “Pensiamo un progetto serio per il futuro” (La Stampa). Mauro Zampini, “Le difficili riforme italiane” (Alto Adige). Fabrizio Barca, “Il governo si apra al dialogo sulle priorità strategiche” (intervista a Avvenire). Paolo Balduzzi, “La visione che serve per salvare l’economia” (Messaggero). GOVERNO:  Carlo Galli, “Una politica piccola piccola” (Repubblica). Roberto D’Alimonte, “Elezioni prima del 2023? I numeri dicono di no” (Sole 24 ore). Antonio Polito,La profezia di Giorgetti: il governo cadrà presto” (Corriere della sera). Claudio Cerasa, “Ripartire da Draghi si può” (Foglio). Giuliano Ferrara,A proposito di Draghi e Giorgetti” (Foglio). David Allegranti, “Dice Nannicini che se Giuseppe Conte cade c’è Mario Draghi” (Foglio). Valerio Valentini, “Conte, l’uomo di gomma” (Foglio). Paolo Pombeni, “La mossa di Renzi sul Mes spiazza Conte e Pd” (Il Quotidiano). Daniela Preziosi,Patto di legislatura a gennaio. Così Conte allontana la crisi” (Domani). INOLTRE: Carlo Bonini, “Regeni, un lampo nel buio” (Repubblica). Gianni Cuperlo e Alessandra Ballerini, “Sul delitto Regeni, l’Italia e l’Europa non sono impotenti” (Il Fatto). Sabino Cassese, “L’Europa dei diritti cammina” (Corriere). Domenico Quirico, “La Primavera araba dimenticata. Le colpe dell’Occidente” (La Stampa). Pietro Ichino,Patrimoniale controproducente” (Italia Oggi). Leonardo Becchetti, “La sostenibilità ci renderà competitivi” (Sole 24 ore). Bill Emmott, “Le tre grandi sfide per i progressisti” (Avanti).

Leggi tutto →

4 Dicembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

BINDI E LA CALABRIA. UN TWEET DI CASTAGNETTI. L’IDEA FRUSTRATA DI UN PAESE UNITO. E ALTRO

4 Dicembre 2020

In un articolo che vuol essere ironico – Carmelo Caruso, “Rosy Bindi: ‘Gino Strada mi ha ferito. Berlusconi è istituzionale’” (Foglio) – informazioni e considerazioni comunque interessanti. Nel sensato editoriale di Mario Ajello sul Messaggero (“Queste feste così diverse per riflettere sui valori veri”) è riportato un suggestivo tweet di Pierluigi Castagnetti. Su Alto Adige il già segretario generale della Camera, Mauro Zampini, il sostegno all’idea che i più ricchi vengano incontro alla difficoltà dei meno abbienti: “L’idea di un Paese unito”. Franco Monaco riflette su “La ‘nuova via’ dei progressisti” (Il Fatto), in merito al dibattito aperto da Repubblica dopo la vittoria americana di Biden. Dario Perrini e Claudio Cerasa, “Biden e la soft left. Contro la tetra via della democrazia illiberale” (Foglio). Leonardo Becchetti a proposito delle recenti parole del papa: “Sani limiti alla proprietà. La visione cristiana, i principi laici” (Avvenire).  Gianluca Passarelli, costituzionalista, richiama all’iniziativa dal basso: “Meno pallone e più politica per dare una scossa al paese” (Il Riformista). Centro Maria Eletta Martini, “Covid. Ecco come il volontariato sta aiutando l’Italia nella crisi”. Su La Civiltà Cattolica il gesuita Cho Hyun-Chul, “Dalla globalizzazione alla localizzazione” (stralci su Il Fatto).

Leggi tutto →