7 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PRODI: AL PD SERVE UN PADRE

7 Febbraio 2019

Romano Prodi: “Al Pd serve un padre. Zingaretti può diventarlo. Decisivo votare alle primarie” (intervista a Repubblica). Franco Monaco:Obiezioni a Calenda, l’europeista confuso” (Il Fatto). Sul Manifesto un estratto del nuovo libro di Mario Tronti: “La mappa del disorientamento” e su Repubblica un’intervista a Tronti: “La sinistra dei benestanti ha perduto il suo popolo”. Silvia Truzzi, “Perché sinistra è diventata una parola sinistra” (Il Fatto). REDDITO: Editoriale di Leonardo Becchetti sull’Avvenire: “Luci e ombre del Reddito”. Nicola Pini (Avvenire): “Reddito, i timori della Caritas”. Chiara Saraceno, “Le forti criticità sulla povertà minorile” (Welforum). Alberto Orioli,La questione salariale, sfida aperta alle parti sociali” (Sole 24 ore). COSTITUZIONE: Andrea Fabozzi sulla riforma costituzionale (a pezzi) avviata dal governo: “Taglio dei parlamentari, in arrivo il primo sì” (Manifesto). Riccardo Fraccaro, “Ecco perché il referendum non sarà contro la Costituzione” (lettera a Repubblica). Luca Zaia, “L’autonomia aiuta a spendere meglio” (intervista al Mattino). VENEZUELA: Juan Guaidò, “Non sono il fantoccio di Trump” (intervista all’Avvenire);  Luciana Castellina, “No, Mattarella stavolta sbaglia” (Manifesto).

Leggi tutto →

12 Ottobre 2018
by sammarco
0 commenti

0 commenti

SUL GOVERNO E SUL DEF

12 Ottobre 2018

Maurizio Ambrosini, “Criminalizzare la solidarietà” (Avvenire). Eleonora Fiorenza, “Uno, due, tre, quattro, cinque, dieci, cento Riace” (Left). Franco Monaco, “La sindrome berlusconiana di Di Maio” (Huffington post). Massimo Recalcati recensisce il libro di Ezio Mauro: “La democrazia ferita dalla paura dell’uomo nero” (Repubblica). Piero Ignazi, “Il balcone peronista dei grillini” (Repubblica). Sabino Cassese, “Governo e istituzioni. Ma Di Maio non lo sa” (Corriere della sera). Stefano Folli,Autarchia, ultima spiaggia” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Sfida all’Europa?” (mente politica.it). Antonio Polito, “Le illogiche alleanze sovraniste” (Corriere della sera). Giovanni Orsina, “Il disegno europeo della Lega” (La Stampa). Amedeo La Mattina, “Piano di Salvini: un candidato populista per guidare la Ue” (La Stampa). Ferruccio de Bortoli, “Il premier e il ruolo da giocare” (Corriere della sera). Enrico Morando, “Contro il buon senso e l’euro” (Foglio) e “Hanno messo in conto l’uscita dall’euro” (intervista ad Avvenire). Livio Marattin, “Tutto quello che volete sapere sul Def” (materiali Pd). Marcello Messori,Def, una sfida al buon senso” (Repubblica). Gaetano Azzariti, “La sovranità non è dei mercati” (intervista a Il Fatto). Alberto Orioli,Reddito di cittadinanza, cinque ponti da chiarire” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

10 Gennaio 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

POCO REALISMO, MOLTA DEMAGOGIA

10 Gennaio 2018

Ezio Mauro, su Repubblica, indica a Pd e Liberi e Uguali una priorità assoluta: scegliere un comune candidato per le elezioni regionali di Lombardia e Lazio (“La partita obbligatoria della sinistra”); mentre Federico Geremicca su La Stampa ne indica solo per il Pd, cioè per Renzi: puntare su Gentiloni premier (“Matteo e l’opzione Gentiloni”). Sul Foglio il già vicepresidente del Senato, Alessandro Maran scrive un lungo pezzo intitolato “W le larghe intese”. Sta diventando davvero un problema una campagna elettorale fatta per abbindolare le persone o inseguirne gli umori. Lo spiegano, tra gli altri, Alberto Orioli sul Sole 24 ore, che se la prende con il salario orario minimo e il reddito di cittadinanza (“Il lavoro vero e la corsa al reddito”), Antonio Polito sul Corriere della sera (“Promesse senza futuro”), Paolo Balduzzi sul Messaggero (“Le promesse insostenibili sulla pelle dei cittadini”), Massimo Adinolfi sul Mattino (“L’Europa a là carte dei 5 Stelle“). Così che mons. Nunzio Galantino ha buon gioco nel chiedere più realismo e umiltà (Mimmo Muolo, “Galantino ai politici: ‘Proposte realistiche”, Avvenire). La critica viene anche da Leonardo Becchetti, sull’Avvenire, in tema di lavoro e disuguaglianze, che però avanza una proposta: premiare con minore iva sui consumi i prodotti ad alta dignità e tutela del lavoro (“In cerca dell’alba”). Una proposta la fa anche Chiara Saraceno: “Rilanciare il Paese trattenendo i migliori” (Repubblica).

Leggi tutto →

12 Gennaio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA DIFESA DEL LAVORO E LE SCELTE DELLA CGIL

12 Gennaio 2017

Donatella Stasio riferisce “La decisione della Consulta” sui tre referendum chiesti dalla Cgil (Sole 24 ore), e commenta che quello sull’art. 18 è “Un No che segna uno spartiacque sui referendum”. Massimo Villone sul Manifesto critica non tanto la decisione quanto la segretezza sulle ragioni pro e contro in seno alla Consulta (“Basta sussurri. I giudici decidano a carte scoperte”). Sul Manifesto Norma Rangeri dice che la sinistra ora deve battersi per i due referendum (“Il primo colpo della battaglia elettorale”) e Antonio Sciotto riferisce che “La Cgil lancia la campagna per i due Sì, e sull’art. 18 si appella alla Corte Ue”. Luigi Zanda, intervistato dall’Avvenire, dice però che “La Cgil sbaglia, così mina la democrazia”. Commenta Alberto Orioli sul Sole: “Ora si guardi al tema produttività”. Aveva scritto due giorni fa Carlo Dell’Aringa sul Sole: “Referendum sul lavoro. Ritorno al passato da evitare“. Giuseppe Berta sul Secolo XIX sconsiglia la Camusso dall’insistere sull’art. 18 (“La via maestra per un ruolo effettivo del sindacato”). Savino Pezzotta, su il Dubbio, offre una riflessione amara sul tema lavoro (“Il Jobs act è nato male”). In un’ampia intervista a Repubblica Tito Boeri dice tra l’altro che bisogna “Cambiare i voucher,  ma non abolirli”.

Leggi tutto →

27 Maggio 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

LA CONFINDUSTRIA E LA SFIDA DELLA PRODUTTIVITÀ

27 Maggio 2016

Il discorso del neo-presidente Vincenzo Boccia. Su Repubblica: Fabio Bogo,I tre messaggi di Confindustria”; Ferdinando Giugliano, “La scarsa efficienza del paese”. Sul Sole 24 Ore: Roberto Napoletano, “Fare le cose difficili”; Alberto Orioli,La sfida della produttività”; Luca De Biase, “L’innovazione diventa l’elemento fondamentale”; Adriana Cerretelli, “L’Unione da ritrovare nel segno di Delors”. Sul Corriere della Sera: Dario Di Vico, “Piccolo non è più bello”; Federico Fubini,Italia-Spagna. Per una crescita sana non servono scorciatoie”. Sul Foglio: Claudio Cerasa,Confindustria: produttività o morte”. Sul Messaggero: Paola Severino, “Ecco come la buona giustizia aiuta lo sviluppo dell’impresa”. Sul Manifesto: Andrea Colombo, “Se la democrazia è incompatibile con il mercato”.  

Leggi tutto →

29 Maggio 2015
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

ONIDA: LA CRISI DELLE REGIONI

29 Maggio 2015

Valerio Onida, “Ridiamo alle regioni lo spirito delle origini” (Corriere della Sera). Stefano Folli, “Se cresce nelle urne l’onda anti-sistema” (Repubblica). Tito Boeri, “Costruiamo il futuro per i giovani” (Repubblica). Gianni Trovati, “Università. Cresce il divario Nord-Sud” (Sole 24 Ore). IMPRESE E SINDACATI. A proposito della relazione di Giorgio Squinzi all’Assemblea della Confindustria scrivono: Alberto Orioli, “La frontiera aziendale” (Sole 24 Ore); Alberto Quadrio Curzio, “L’etica civile del liberalismo sociale” (Sole 24 Ore); Dario Di Vico, “Per diventare grandi” (Corriere della Sera).

Leggi tutto →

2 Maggio 2015
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

EXPO, DIRITTO AL CIBO.  PRIMO MAGGIO, DIRITTO AL LAVORO

2 Maggio 2015

Una bella intervista a Sergio Mattarella sul Corriere della Sera in occasione dell’Expò: “Oggi si apre un nuovo ciclo. E’ il segno dell’Italia che riparte”. Interessante anche l’intervista rilasciata dall’ex presidente Giorgio Napolitano a Repubblica per il 1° maggio: “Il sindacato si è arroccato, si deve rinnovare”. Il breve e intenso discorso di apertura dell’Expò del sindaco Giuliano Pisapia: “Cibo, equità, sostenibilità, dignità”. I materiali che danno vita alla “Carta di Milano” (tra cui alcuni video tra cui quello del ministro Maurizio Martina: “L’Italia può diventare la patria del diritto al cibo”, come tema forte di cittadinanza). Stefano Zamagni, intervistato da Avvenire: “Nella Carta il ‘No’ ai derivati sul cibo”. Ancora su lavoro e primo maggio: Luigino Bruni, “Che la festa ritorni” (Avvenire); Savino Pezzotta, “La classe operaia non va più in paradiso” (Il garantista); Alberto Orioli, “La lenta redistribuzione del lavoro” (Sole 24 ore); Dario Di Vico, “Gli scontri sulle cifre di un lavoro che non c’è” (Corriere della Sera); Ilvo Diamanti, “I disoccupati bocciano la ricetta del Jobs act” (Repubblica).

Leggi tutto →