7 Luglio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

ITALIA-FRANCIA. L’EUROPA E I MIGRANTI. AGENDA DRAGHI E STORIE DI PARTITO

7 Luglio 2021

Marzio Breda,Da Orban ai migranti, così il capo dello Stato risponde a chi vorrebbe ‘meno Unione’” (Corriere della sera). Anais Ginori, “Mattarella in Francia: un’illusione vietare gli arrivi dall’Africa” (Repubblica). Sergio Mattarella, “Irresponsabili no, grazie” (discorso alla Sorbona – Foglio). Fabrizio Onida, “La leadership di Draghi e le sfide di una politica europea sull’immigrazione” (Sole 24 ore). Pietro Bartolo, “Mi vergogno di una Ue che non sa trovare un accordo” (intervista a La Stampa). Nello Scavo, “In 572 aspettano in mare. Nessuno vuole dare un porto” (Avvenire). Giorgia Linardi, “Il silenzio dell’Europa di fronte al far West in mare” (La Stampa). Gianni Vernetti, “Perché l’Africa va protetta” (Repubblica). EUROPA: Sergio Fabbrini, “Regole Ue, doppia riforma per evitare asimmetrie tra Stati” (Sole 24 ore). Andrea Bonanni, “Sull’Ungheria si gioca il futuro dell’Unione a est” (Repubblica). Giampiero Massolo, “Interesse nazionale, le scelte da fare” (Repubblica). Gianni Toniolo, “Il welfare state, pilastro della società” (Sole 24 ore). Fareed Zakaria, “Le emergenze rilanciano il ruolo dello Stato” (intervista a La Stampa). Irene Tinagli, “Scuola, formazione e riforme in Europa” (intervista al Corriere della sera). AGENDA DRAGHI: Giorgio Santilli, “Pnrr, allargata la cabina di regia” (Sole 24 ore). Antonio Padoa-Schioppa, “Le sfide italiane per la crescita e la tutela della Ue” (Sole 24 ore). Federico Fubini,Nuovo welfare per l’occupazione. Nella riforma Orlando formazione per i cassaintegrati” (Corriere della sera). Pietro Ichino, “Salario minimo, tre problemi e come risolverli” (Il Riformista). Gianfranco Viesti, “Recovery, i veri numeri sui fondi per il Sud” (Mattino). Giacomo Puletti,E adesso il referendum rischia di fare concorrenza al progetto Cartabia” (Il Dubbio). Francesco Grignetti, “La nuova giustizia” (La Stampa). Valerio Valentini, “Il travaglio sulla prescrizione e l’asse tra Dragi e Di Maio” (Foglio). Maria Cecilia Guerra, “Ecco come creare una patrimoniale progressiva più equa” (intervista al Manifesto). Sandro Brusco, “Riforma fiscale, luci e ombre” (Foglio). PARTITI: Giovanna Vitale, “Letta: voglio un Pd moderno e di sinistra, il mondo è cambiato” (Repubblica). Ilario Lombardo, “Conte ora vuole togliere a Grillo ‘l’azione politica’” (La Stampa). Franco Monaco, “Tifare per la distruzione del M5s è da veri sciocchi” (Il Fatto). Alessandro Campi, “L’accordo conveniente che salverà il Movimento” (messaggero). Angelo Panebianco, “Il valore del centro in politica” (Corriere). Simonetta Fiori, “Così la destra riscrive la nostra storia” (Repubblica). Marcello Sorgi, “I due Matteo e la corsa per il Colle” (La Stampa).

Leggi tutto →

8 Giugno 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PER APPROFONDIRE. PNRR, IL TESTO E LE CRITICHE; IL RITORNO DELLO STATO

8 Giugno 2021

Un interessante Dossier di Camera e Senato illustra il Piano nazionale di ripresa e resilienza. La lettura critica del Forum Diversità e Disuguaglianze: “Manca una visione forte e mobilitante”. Il webinar di Radio Radicale con la discussione sulla valutazione del PNRR condotta dall’ASVIS. Sabino Cassese, “Lo Stato non torna, c’era già, ma la musica è cambiata” (Corriere della sera). I contributi de lavoce.info: Angelo Baglioni, “Non più Stato ma uno Stato migliore, questo ha chiesto Ignazio Visco”; Fabiano Schivardi, “Dopo la crisi: dallo Stato-giocatore allo Stato-allenatore”; Gianni Toniolo, “Welfare state: il futuro è nel ritorno a Beveridge”; Massimo Baldini, “Nuove reti sociali per nuove povertà”; Gilberto Turati, “Quattro temi chiave nell’agenda per la salute”; Michele Polo, “Internet, la quarta utility”. E qui anche i video dei 5 forum tenutisi al Festival dell’Economia di Trento. Inoltre: Luca Mercalli,Transizione eco-illogica del ministro Cingolani” (Il Fatto); Elena Granaglia, “Il welfare nel PNRR. Riconoscere quanto c’è, ma non trascurare i rischi” (Eticaeconomia); Federico Butera, “La questione organizzativa italiana. Rigenerazione organizzativa, politica per il bene comune e la difesa sociale, formazione delle persone integrali” (Eticaeconomia).

 

 

Leggi tutto →

20 Maggio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA PREPOTENZA DEL GOVERNO D’ISRAELE. ENERGIA ALTERNATIVA E DIFESA DEL PAESAGGIO

20 Maggio 2021

Ibtisam Azem, “La disparità delle condizioni rende difficile qualsiasi negoziato” (intervista a  A. Zaccuri – Avvenire). Sebastiano Canetta, “L’organizzazione dei sopravvissuti della Shoah non sta con Netanyahu” (Manifesto). Rita Di Leo,Perché Israele danneggia la pace e gli stessi ebrei” (Manifesto). Massimo D’Alema, “La sinistra ha tradito i palestinesi, Israele stia attento a questa destra” (intervista a Il Fatto). MIGRANTI: Francesco Grignetti,I governatori leghisti dicono no ai profughi. Ma Lamorgese non ci sta: dovete accoglierli” (La Stampa). Gianluca De Feo, “L’esodo nel Mediterraneo” (Repubblica). Marco Minniti, “Tre idee per governare i flussi migratori e disinnescare la mina Libia” (intervista al Foglio). WELFARE E GIOVANI: Gianni Toniolo, “E’ ora di riequilibrare lo Stato sociale a favore dei più giovani” (Sole 24 ore). TRANSIZIONE ECOLOGICA E PAESAGGIO: Valerio Valentini,Franceschini contro tutti” (Foglio). Andrea Carandini, “Transizione ecologica. Tre dubbi” (Corriere della sera). LAVORO: Tito Boeri e Roberto Perotti, “Lavoro, no al Grande Fratello” (Repubblica). Pietro Ichino, “Sfratti e licenziamenti, i due blocchi inconsulti che portano il Paese nella direzione sbagliata” e “Due letture possibili del commissariamento dell’Anpal” (blog). Chiara Saraceno, “Quel reddito non sta sul divano” (Repubblica). MATTARELLA: Alessandro Campi,Il messaggio del Colle per la futura maggioranza” (Messaggero). Stefano Folli,Dietro le parole del presidente” (Repubblica). Paolo Pombeni, “Con questa tregua a metà fra i partiti all’Italia conviene ora Draghi al Colle” (Il Quotidiano). INOLTRE: Luigi Zanda, “Da Moro a Wojtyla la pista sovietica” (intervista a Repubblica). Marco Follini,Le convergenze parallele del governo Draghi” (La Stampa). Arturo Vervelli, “Il Summit di Roma e l’ambizione di definire un nuovo modello per gestire le crisi del futuro” Domani)

 

Leggi tutto →

1 Maggio 2021
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

Stato sociale: tornare a Beveridge?

1 Maggio 2021
di Gianni Toniolo

 

Anche in tempi di “neo-liberismo” lo stato sociale ha retto, la spesa pubblica è cresciuta un po’ ovunque. Ma oggi il suo modello è inadeguato rispetto al nuovo scenario sociale. Non protegge a sufficienza il futuro dei giovani

Leggi tutto →

14 Aprile 2021
by c3dem_admin
5 Commenti

5 Commenti

Il pessimismo di tanti cattolici

14 Aprile 2021
di Gianni Toniolo

 

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo un intervento di un insigne storico dell’economia (insegna alla Luiss e alla Duke University in North Caroline),  autore di molti libri, in tempi lontani presidente fucino, amico di c3dem (di recente ha scritto per noi un interessante articolo: “Dobbiamo temere un ritorno dell’inflazione?“), ma anche critico nei riguardi di quella che considera una cultura troppo ideologizzata cui rimarrebbero ancorati molti cattolici schierati a sinistra. Un’occasione per confrontarci con il nostro bagaglio culturale, con schiettezza.

Leggi tutto →

5 Marzo 2021
by c3dem_admin
6 Commenti

6 Commenti

Dobbiamo temere l’inflazione?

5 Marzo 2021
di Gianni Toniolo

 

L’autore, vicepresidente della Fuci nel 1962-63, è oggi professore di Storia economica alla Luiss, research professor of Economics and History alla Duke University e research fellow del Centre for economic policy research di Londra. E’ membro della European Academy e co-direttore della Rivista di Storia Economica fondata da Luigi Einaudi. E’ autore di molti libri. Scrive sul Sole 24 ore.

E’ dopo aver letto un suo articolo sul Sole che gli abbiamo chiesto di offrirci un suo contributo su un tema che oggi ci appare “lontano”, ma invece non lo è: il possibile ritorno dell’inflazione.

Leggi tutto →

23 Luglio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL RAPPORTO ISTAT SULL’ISTRUZIONE E IL NODO UNIVERSITÀ

23 Luglio 2020

In Italia, la percentuale di laureati è il 19,6% contro il 33,2% dell’Ue. Nel Mezzogiorno il 54% possiede almeno un diploma, contro il 65,7% nel Nord. Il 71,2% dei laureati nel Sud trova lavoro contro l’86,4% nel Nord; il divario è più ampio tra i giovani e raggiunge i 24,9 punti (Rapporto Istat: “Livelli di istruzione e ritorni occupazionali“). Gianni Toniolo, “Un’occasione straordinaria per modificare l’università” (Sole 24 ore).   Ernesto Galli Della Loggia, “Università, la svolta necessaria” (Corriere della sera). Daniele Checchi, Paolo Miccoli e Antonio Felice Uricchio, “Atenei italiani in crescita nei ranking, ma non basta” (lavoce.info); in crescita sì, ma molto indietro a livello mondiale ed europeo…

Leggi tutto →

23 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’UNICA STRADA È PIÙ EUROPA

23 Aprile 2020

Sergio Micossi e Gianni Toniolo, “Le risorse ci sono, occorre spenderle bene” (Sole 24 ore). Così anche David Sassoli: “Aiuti da Bruxelles arriveranno. Il punto è che l’Italia sappia spendere” (intervista al Corriere della sera). Paolo Balduzzi, “Tre condizioni per poter dire che l’Europa è viva” (messaggero). Enrico Letta, “Ora ci serve l’Europa. Chi non la vuole sceglie la patrimoniale” (intervista a Repubblica). Giorgio Tonini,Un Concilio per l’Europa” (L’Adige). Adriana Cerretelli, “Il rilancio passa solo da più Europa” (Sole 24 ore). Giovanni Pitruzzella, “La guerra all’Europa svela i limiti delle democrazie liberali” (Foglio). Mario Chiavario, “La pandemia sfida i paesi benestanti e pone dilemmi ai sistemi democratici” (Il Regno). Stefania Tomasini, “Il sistema economico davanti alla pandemia” (Il Regno). Il programma di Sbilanciamoci.info: “Un’Italia in salute, giusta e sostenibile. Appello per ricostruire il Paese”.

Leggi tutto →

16 Aprile 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’INTERVENTO IN SIRIA

16 Aprile 2018

A 24 ore dall’intervento atlantico in Siria, raccogliamo alcuni contributi critici degli ultimi giorni: Alberto Negri, “Un’altra guerra a prova contraria” (Manifesto); Sabino Cassese, “Intervenire? Due buone ragioni” (Corriere della sera); Emma Bonino, “Siria, altri civili a rischio” (intervista al Mattino); Michael Walzer, “L’America deve agire o Assad avrà campo libero per punire chi s’era opposto” (intervista al Corriere); Gianni Toniolo, “La lezione di Keynes sul pacifismo pragmatico” (Sole 24 ore); Luca Kocci, “L’Osservatore Romano condanna: rappresaglia atlantica senza prove” (Manifesto); Gigi Riva, “La Siria, Trump e l’assenza di pacifismo” (Repubblica).

Leggi tutto →

1 Gennaio 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“SENZA FARE DEMAGOGIA”…

1 Gennaio 2018

Franco Monaco, a cavallo dell’anno, legge alcuni aspetti della fase politica: “L’apparente equivoco per cui, se il Pd cala, Gentiloni invece sale” (Il Fatto) e “Tre cespugli artificiosi non fanno un Ulivo” (Manifesto). Gianni Toniolo, sul Sole 24 ore, sostiene che “La ‘prova debito’ resta il vero esame dell’Italia in rimonta”. Romano Prodi, sul Messaggero, approva l’invio di soldati in Niger ma teme lo scarso peso politico dell’Italia: “Purchè l’Italia non diventi la Croce rossa dell’Africa”. Un’analisi lucida dei problemi dell’Europa 2018 di Sergio Fabbrini: “I frangiflutti necessari per arginare i nazionalismi” (Sole 24 ore). Luigi Di Maio “apre”: “Con Lega o Grasso? Dopo il voto vedremo chi può collaborare con noi” (intervista a La Stampa). E Davide Casaleggio “spiega”: “Una multa è il minimo per chi tradisce gli elettori” (intervista al Corriere della sera). Stefano Cappellini, “La metamorfosi finta del M5s” (Repubblica). Sullo scenario elettorale Ilvo Diamanti parla de “La stagione del meno peggio”, in cui, secondo Fabio Bordignon, “Studenti e anziani guidano il fronte degli ottimisti” (Repubblica). Dice Marco Minniti che “Non sarà un voto inutile” (intervista a Repubblica). Intanto forse Renzi s’accorge dei tanti errori fatti: “Renzi cerca la rimonta, ma ‘senza fare demagogia’” (Goffredo De Marchis, Repubblica).

Leggi tutto →