9 Febbraio 2021
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LO STUPORE DI DRAGHI

9 Febbraio 2021

Tommaso Ciriaco, “Lo stupore di Draghi per i diktat dei partiti” (Repubblica). Lina Palmerini, “La sponda del Quirinale nell’ora delle mediazioni” (Sole 24 ore). Antonio Polito, “Se ora è il popolo a volere un’elite” (Corriere della sera). Paolo Pombeni,Il cambio di clima che fa sperare” (Il Quotidiano). Vincenzo Postiglione, “Lo specchio dei partiti” (Corriere). Miguel Gotor, “Tre stagioni, un vento solo” (Repubblica). Donatella Di Cesare, “I superpoteri di Mario” (La Stampa). L’interrogativo di Salvatore Settis, su Il Fatto: “Draghi è ancora liberista?”. Claudio Cerasa,Lo show di un reset chiamato Draghi” (Foglio). Dice Sabino Cassese: “Renzi ha dato una lezione alla destra, ai 5s e persino al Pd” (intervista a Il Dubbio). PROGRAMMA: Alessandro Rosina,Occasione unica per mettere i giovani al centro della crescita” (Sole 24 ore). Barbara Fiammeri,Draghi: per fisco, giustizia e PA subito le riforme con il Recovery” (Sole 24 ore). David Carretta, “Il Recovery di Draghi non si potrà cambiare” (Foglio). Mario Calderini, “La finanza con un’anima” (Repubblica). Eugenia Tognotti, “Contro i pirati della salute” (La Stampa).

Leggi tutto →

17 Settembre 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CATECHESI DI PAPA FRANCESCO. LA MORTE DI DON ROBERTO. WILLY MADEIRO E NOI. E ALTRO

17 Settembre 2020

“Quando contempliamo, scopriamo negli altri e nella natura qualcosa di molto più grande della loro utilità. Qui è il nocciolo del problema: contemplare è andare oltre l’utilità di una cosa”; così papa Francesco nella catechesi di mercoledì 16, la numero 7 sul tema “Guarire il mondo”: “Cura della casa comune e atteggiamento contemplativo”. Luciano Moia, “LGBT e fede. Francesco: ‘la Chiesa ama i vostri figli’” (Avvenire). LA MORTE DI DON ROBERTO MALGESINI: il card. Gualtiero Bassetti, “Eroe della carità” (intervista all’Avvenire). Virginio Colmegna, “Abbiamo bisogno di preti così” (intervista ad Avvenire). Nello Scavo, “Don Roberto che si è donato fino all’ultimo” (Avvenire). Niccolò Zancan, “In lacrime il suo ‘popolo’ ai margini” (La Stampa). Roberto Bernasconi (Caritas di Como), “Se non smettiamo di odiarci queste tragedie si ripeteranno” (intervista a La Stampa). Chiara Giaccardi,Una sconfitta solo apparente” (Avvenire).  WILLY MADEIRO: Maria De Lourdes Jesus, “Il dramma del mio Willy e l’intolleranza nell’Italia che ci ha accolto”. Igiaba Scego, “La storia d’Italia negli occhi delle donne di Capoverde” (Domani). Mirella Serri, “La tragedia di Willy e la pedagogia malata che coinvolge tutto il paese” (La Stampa).  Giuseppe De Rita, “Ai nostri figli insegniamo a essere primi, e c’è chi lo fa con i pugni” (intervista a Repubblica). INOLTRE: Alberto Melloni, “La nuova enciclica di Francesco nata dal dialogo con l’Islam e dal Covid” (Domani). Michael Schromm,Una pausa per respirare prima dell’ultimo atto del Sinodo tedesco”. Salvatore Settis,Bose, il pugnale della Curia” (Il Fatto). Massimo Naro, “Sul nuovo messale. Impressioni a caldo” (come se non).

Leggi tutto →

8 Maggio 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA RIPRESA RESILIENTE

8 Maggio 2020

Aldo Cazzullo teme che manchi nella società la spinta al cambiamento: “Un disegno per farcela” (Corriere della sera). Anche Leonardo Becchetti preme per non procedere alla cieca e parla di “Una ripresa resiliente” (Avvenire). Stefano Mancuso spiega che oltre e più che il Covid è il surriscaldamento del clima che ci dovrebbe impensierire: “Diritto all’ambiente” (Repubblica). Alessandro Zaccuri, “Come ripartire da una cultura che progetti davvero il futuro” (Avvenire). Giovanni De Luna, “C’era una volta il futuro. La pandemia ci costringe a riparlarne” (La Stampa). Ignazio Masulli, “Il virus ha tagliato la società mostrando di cosa è fatta” (Manifesto). Anna Maria Betti, “Tecnocrazia o democrazia” (Manifesto). Salvatore Settis, “Il vero virus è la città-prigione” (Il Fatto). Patrizio Bianchi, “Reinventiamoci la scuola” (intervista al Corriere). E POI: Giovanni Sale sj, “Piano Marshall. Sarà un modo per affrontare il Coronavirus?” (La Civiltà Cattolica). Timothy Garton Ash, “In bilico tra solidarietà e sovranismo” (Repubblica). Ian Bremmer, “La pandemia riapre la guerra fredda” (Corriere).

Leggi tutto →

24 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

LA COMPLESSITÀ DELLA RIPARTENZA. COVID-19 E VERI BISOGNI

24 Aprile 2020

Giuseppe De Rita, “No alla pandemia di Stato. Una molteplicità di soggetti salverà l’Italia” (Foglio). Enrico Giovannini, “Via con la spesa sostenibile o ripiomberemo nella crisi” (intervista a La Stampa). Giuliano Amato, “La complessità della ripartenza” (Treccani.it). Antonio Decaro, “Cosa chiedono i Comuni per la fase due” (intervista ad Avvenire). Cesare Mirabelli, “A tempo e controllata dal Parlamento, solo così l’app tutelerà salute e diritti” (intervista a Avvenire). SCENARI: Fabiano Fabiani, “Ci sarà un nuovo inizio” (intervista di Veltroni sul Corriere). Massimo Calvi, “Ripartire con il modello consumista?” (Avvenire). Guido Tonelli, “Ridisegnare un mondo senza più narcisismi” (Corriere della sera). Mons. Vincenzo Paglia, “Ci salveremo, non da soli” (intervista al Corriere). Edgar Morin, “Questa crisi ci spinge a interrogarci sui nostri veri bisogni” (intervista a Le Monde). Isabelle Allende, “Questa crisi è un’occasione per cambiare il mondo” (intervista al Secolo XIX). Salvatore Settis, “Cultura e rapporti sociali, le città cambiate dal Covid-19” (la Stampa).

Leggi tutto →

13 Aprile 2020
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

INTERROGATIVI SUL FUTURO

13 Aprile 2020

Enrico Giovannini, “Cinque domande sul nostro futuro” (Espresso). Roberto Cingolani, “Meno privacy e più protezioni, così cambierà la nostra vita” (intervista al Secolo XIX). Alberto Orioli, “Risorgere dalle emergenze” (Sole 24 ore). Bill Gates, “Una strategia globale contro il virus” (Corriere della sera). Franco Prodi, “Le incognite del virus sospeso nell’aria” (Mattino). Jurgen Habermas, “L’unica cura è la solidarietà” (intervista a Repubblica). Carlo Cottarelli, “Assurdo dibattito sul Mes” (La Stampa). Sergio Fabbrini, “Al Summit di aprile l’Europa si gioca tutto” (Sole 24 ore). Alessandro Campi, “Non si fa ricostruzione alzando le barricate” (Messaggero). Stefano Folli, “Superministero o ufficio studi?” (Repubblica). Salvatore Settis, “Laudato si’ mi Signore per le bellissime città” (recensione a un libro di G.M. Flick – Il Sole 24 ore).

Leggi tutto →

25 Marzo 2020
by Giampiero Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

POSSIBILE UN’UNITÀ NAZIONALE? E LA UE ANCORA DIVISA

25 Marzo 2020

Francesco Verderami,E ora si evoca un governo di ricostruzione” (Corriere della sera). Stefano Folli,Unità nazionale, la via è in salita” (Repubblica). Marco Olivetti, “Fare unità istituzionale nell’epoca dei radicalismi” (Avvenire). Marcello Sorgi,Le colpe per le aule silenziate” (La Stampa). Vladimiro Zagrebelsky, “Attenzione all’uso dei soldati. Adesso i blindati non sono necessari” (la Stampa). Giovanni De Luna, “Il rito delle cerimonie pubbliche per ridare dignità alle vittime del Covid-19” (la Stampa). Meo Valpiana e F. Vignarca, “Paese chiuso, fabbriche d’armi aperte” (Manifesto). Michele Serra, “Il fantasma della libertà” (Repubblica). Mariana Mazzucato, “Così cambierà il capitalismo” (Repubblica). Luca Rolandi, “Rallentare per un mondo diverso” (laportadivetro.org). Salvatore Settis, “La miglior cura di oggi: essere pronti per il futuro” (Il Fatto). Francesco Grillo, “Ripensare la sanità imparando dagli errori” (Messaggero). Giuliano Pisapia, “Il virus allarga le disuguaglianze. Lo Stato pensi ai deboli” (intervista a Repubblica). Antonio Floridia, “Quel che la storia delle pestilenze ha da insegnare” (Manifesto). EUROPA: Beda Romano, “Europa divisa. Nulla di fatto all’Eurogruppo” (Sole 24 ore). Lucrezia Reichlin, “Che cosa ci aspettiamo dall’Unione europea” (Corriere della sera). Enrico Morando,Passo enorme della Bce. Ma ora serve il bilancio dell’area euro” (Libertà eguale).

Leggi tutto →

24 Agosto 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

POSSIBILE? IMPOSSIBILE?

24 Agosto 2019

Stefano Ceccanti, intervistato dal Corriere della sera: “Taglio dei parlamentari? Sì ma solo col proporzionale e la sfiducia costruttiva”. Lo stesso Ceccanti, nella Nota del suo blog, spiega l’intervista e difende la linea dell’accordo con i 5stelle perché la priorità delle priorità è non avere Salvini ministro dell’Interno. Linea simile è quella di Norma Rangeri nel suo editoriale sul Manifesto: “Sì, fa paura avere Salvini premier”. Sempre sul Manifesto Donatella Di Cesare scrive: “Governo giallorosso, una diga per l’emergenza democratica”.  Su Il Fatto Wanda Marra analizza il dibattito in casa Pd e la mette così:“Zinga s’intesta la trattativa e vuole Renzi fuori gioco”; e Salvatore Settis parla di Conte: “Conte, la metamorfosi di un premier per caso”. Sul Corriere Luigi Zanda scrive: “Conte? Fece passare leggi anticostituzionali”. Su Repubblica a firma Ernesto Ferrara si legge: “Renzi contro Gentiloni: boicotta l’accordo”. Stefano Folli, politologo-principe di Repubblica valuta così: “Cronaca di una fine annunciata”, cioè dell’ipotesi di accordo Pd-M5S. Su La Stampa l’ex ministro leghista Gian Mario Centinaio dice: “Siamo pronti a tornare al tavolo per fare un nuovo contratto”.

Leggi tutto →

13 Luglio 2019
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

AUTONOMIE REGIONALI, SCONTRO POLITICO SENZA DIBATTITO NEL PAESE (E NEL PD)

13 Luglio 2019

Alcuni dei molti articoli degli ultimi 15 giorni: Annalisa Chirico, “Ragione e sentimento. Parla il governatore della Lombardia” (Foglio). Attilio Fontana (Lega), “Autonomia o rompiamo, sono stufo di trattare” (intervista a La Stampa). Marco Bussetti (ministro dell’Istruzione Lega), “Scuola, sì all’autonomia regionale” (intervista al Secolo XIX). Luca Zaia,I 5stelle si rassegnino, per noi è come il reddito” (intervista Repubblica). Luigi Di Maio, “No all’autonomia che divide” (intervista al Mattino). Stefano Bonaccini (Pd), “Sull’autonomia zero fatti. Conte ci convochi” (intervista a Il Sole 24 ore). Il documento dell’Ufficio giuridico della Presidenza del Consiglio (Autonomie differenziate). Massimo Villone, “L’inganno svelato dell’autonomia” e “Questa autonomia non si migliora, va fermata adesso” (Manifesto). Gianfranco Viesti, “Quel dossier esclusivo che smonta l’autonomia”; “L’autonomia regionale e il silenzio del Pd”; “Il senso perduto di un paese che può crescere solo insieme” (Messaggero). Cesare Mirabelli, “Sempre incostituzionale un regionalismo che spacca il paese”e “I referendum sull’autonomia utili solo alla propaganda”  (Il quotidiano). Salvatore Settis, “L’autonomia devasta il paesaggio” (il Fatto).

Leggi tutto →

9 Giugno 2018
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

PER UNA LETTURA NON MORALISTICA DELLA SCONFITTA DELLA SINISTRA

9 Giugno 2018

Romano Prodi ha ribadito ieri a Bologna le sue idee sul nuovo governo e sulla difficoltà di un’opposizione efficace: “Un governo di destra basato su idee inconciliabili. Un’alternativa? Non la vedo” (Repubblica). Una lettura interessante, controcorrente, sulle ragioni della sconfitta della sinistra la offre oggi sul Manifesto Antonio Gibelli (in realtà non dissimile da quella di Prodi): “Questa sconfitta viene … non dal tradimento dei sacri principi ma dalla difficoltà di elaborare un pensiero e una prassi adeguata al mutamento radicale della storia…” (“Il nanismo della sinistra e il gigante populista”). In parte diversi, invece, i giudizi di Nadia Urbinati su Repubblica (“Se la sinistra dimentica il socialismo”), come anche quelli di Piero Bevilacqua (“L’equivoco Pd: un freno alla costituente della sinistra”) e di Massimo Villone (“Perché senza Renzi il Pd può aiutare la sinistra”) sul Manifesto. Sul Manifesto la meritata replica di Alessandro Dal Lago (“Le elites che Freccero non vede”) a un articolo di qualche giorno fa di Carlo Freccero (“La sinistra ridotta a pensiero unico delle elites”). Salvatore Settis, su Il Fatto, pubblica una “Lettera a Conte sulla Costituzione”.

Leggi tutto →

2 Giugno 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL PD NEL NUOVO MONDO POPULISTA

2 Giugno 2018

Come la sinistra si pone di fronte al nuovo governo? Ieri ne aveva parlato Walter Veltroni a Scalfari (“Gentiloni per ricostruire il Pd”). Oggi il direttore di Repubblica, Mario Calabresi, sembra dare la linea (“Allacciate le cinture”), mentre Piero Ignazi prova a dire quale è “Il leader che serve al futuro Pd”, e Nadia Urbinati mette in guardia da un’opposizione pregiudiziale e a sua volta populista: “Ci vuole un altro stile per fare opposizione”. Elementi di realismo nell’intervista di Claudio Petruccioli a Italia Oggi: “Un governo possibile e coerente”. La proposta del dem Roberto Morassut: “Il Pd faccia opposizione e diventi un movimento” (Il Dubbio). Su Il Fatto Marco Travaglio irride il Pd: “Bella ciaone”, e pubblica una nota di Salvatore Settis critico con Mattarella (“Quel ‘contratto’ e i pirati della Carta”) e un commento di Marco Tarchi (“Sorpresa: ‘Salvimaio’ non è populista”).  Sulla visione economica del nuovo governo scrive su Avvenire Leonardo Becchetti:Tria, dialogo con Bruxelles ma facendo i conti con la realtà”.  Sul Sole 24 ore Nunzio Galantino torna a Moro: “Gli obiettivi di Moro. Una lezione di politica”.

Leggi tutto →