30 Settembre 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SCOMPARSA DI EDOARDO SALZANO, URBANISTA CRITICO DELLA SOCIETÀ OPULENTA

30 Settembre 2019

Lo scorso 23 settembre è morto a 89 anni, a Venezia, dove viveva e dove ha a lungo insegnato all’Istituto Universitario di Archiettura, Edoardo Salzano, protagonista dell’urbanistica e della cultura italiana del ‘900, che ha dedicato la vita alla umanizzazione dello sviluppo  urbano. E’ stato consigliere comunale del Pci a Roma a cavallo tra gli anni sessanta e settanta e poi consigliere comunale e assessore all’Urbanistica a Venezia. In gioventù ha fatto parte del gruppo di cattolici comunisti riunito attorno a Franco Rodano. Tra i suoi libri, “Urbanistica e società opulenta”, del 1969. Nei giorni scorsi lo hanno ricordato in molti. Segnaliamo gli scritti di Vezio de Lucia, “Addio a Eddy, ‘ragazzo di bottega di una scuola di profeti’” (Manifesto),  Paolo Cacciari,In memoria di un urbanista” (info-comune), Tommaso Montanari, “Una guida preziosa contro il culto del mercato” (Il Fatto). La rivista Left ha ripubblicato un suo articolo del 2008: “Spazio pubblico? Distrutto”.

Leggi tutto →

12 Aprile 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’EUROPA DI PRODI. E DI ALTRI

12 Aprile 2019

La “Lettura Ermanno Gorrieri 2019”  di Romano Prodi su “L’Europa al bivio” a Modena l’8 aprile (video integrale). Su Avvenire p. Antonio Spadaro sj firma un articolo su alcune iniziative de La Civiltà Cattolica e della Cei sul Mediterraneo (“Un cantiere di fratellanza fra cittadini del Mediterraneo”). Francesco Miano, “La pace e il futuro. Vocazioni nella città” (conclusioni del convegno internazionale sul futuro delle città a Matera, Avvenire). Francesco Giavazzi, “Noi e l’Europa, stretti tra Brexit e Macron” (Corriere). Javier Cercas, “Il senso dell’europeismo nella Barcellona ribelle” (Corriere). SULLA BREXIT: Jean Luis Cebrian, “L’addio lascerà una ferita aperta” (La Stampa); Timothy Garton Ash, “La battaglia per l’Europa” (Repubblica); Beda Romano, “Brexit, così il rinvio a ottobre complicherà la vita all’Unione” (Sole 24 ore);). ALTRO: Sul Corriere il presidente della ong Avsi, Gianpaolo Silvestri: “Un piano realistico per (con) l’Africa”. Jeffrey Sachs, “Non curiamo abbastanza l’umanità” (intervista a La Stampa).

Leggi tutto →

12 Gennaio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“LA FINE DELLA CITTÀ?”

12 Gennaio 2017

La News dell’Istituto De Gasperi di Bologna offre due materiali interessanti: il Rapporto integrale 2016 di Demos & PI (l’istituto di ricerca fondato da Ilvo Diamanti) sull’atteggiamento degli italiani nei confronti della politica e delle istituzioni, e il primo capitolo del libro “La fine della città? Una riflessione a due voci sul futuro” (2011), dialogo tra Leonardo Benevolo e Francesco Erbani, in ricordo dell’illustre architetto scomparso pochi giorni fa.

Leggi tutto →

17 Ottobre 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LE SFIDE DELLE CITTÀ NEL PROSSIMO DECENNIO

17 Ottobre 2016

“Resto convinto della necessità che bisogna stare tutti dalla stessa parte per fare gli interessi dei cittadini senza distinzioni politiche o geografiche” – ha detto Antonio Decaro, sindaco di Bari e nuovo presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani, chiudendo l’assemblea annuale dell’Associazione. Il ruolo delle Città – ha detto tra l’altro – ha finalmente assunto una forte centralità anche nelle denominazioni ufficiali, e l’agenda urbana della Unione Europea individua proprio nelle Città i veri centri del cambiamento, affidando ad esse le sfide principali del prossimo decennio: 1) inclusione dei migranti e dei rifugiati; 2) qualità dell’aria; 3) povertà urbana;  4) housing;  5) economia circolare; 6) adattamento ai cambiamenti climatici; 7) transizione energetica;  8) mobilità urbana; 9) transizione digitale; 10) acquisti pubblici; 11) lavori e competenza nell’economia locale; 12) uso sostenibile del terreno e soluzioni ambientali” (vedi il testo integrale della relazione).

Leggi tutto →

3 Luglio 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

LE ELITE, IL POPOLO E I SINDACI NEOBORGHESI

3 Luglio 2016

Roberto D’Alimonte sul Sole 24 Ore torna dire: “Premio alla coalizione: leva politica per far saltare la coerenza dell’Italicum”; e Gianfranco Pasquino sul Fatto polemizza con lui: “L’Italicum e i cavoli a merenda”. Dario Di Vico sul Corriere della Sera riflette sull’opzione di Confindustria per il sì al referendum: “Quando a dare l’allarme sono proprio le elite”. Contro le elite scrive invece Nadia Urbinati su Repubblica (a proposito dei commenti al Brexit): “Gli intellettuali contro la democrazia”. Giuseppe De Rita interpreta con ottimismo la vittoria di molti grillini alle elezioni amministrative: “La sfida alle corporazioni dei sindaci neoborghesi” (Corriere della Sera); più cauto Paolo Macry, sempre sul Corriere: “Gli elettori senza patria, volto nuovo della politica“. Sull’Unità un’intervista a Andrea Riccardi: “Fase difficile per Roma. L’incontro con il papa? Non è un’incoronazione”.

Leggi tutto →

9 Ottobre 2015
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

PENSIERI DI SINISTRA

9 Ottobre 2015

Paolo Berdini, “La grande sfida che attraversa le città” (Manifesto). Sergio Bocconi, “Keynes interroga l’Europa” (Corriere della Sera). Mariana Mazzucato, “Un’agenda per la sinistra” (Repubblica). Adriana Pollice, “Fassina e De Magistris, un patto anti-austerity, e anti Renzi” (Manifesto). Michele Serra, “Renzi e la sinistra spaccata. Due lettere” (Venerdì di Repubblica).  Alfredo Reichlin, “Commemorazione di Pietro Ingrao”. Alberto Burgio, “Così fu travolta la sinistra comunista” (Il Manifesto). E una riflessione ‘liberal’: Eric Meskin (Nobel per l’economia), “Il rimedio alle disuguaglianze è investire nell’educazione” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →

1 Gennaio 2015
by c3dem_admin
1 Commento

1 Commento

E per il 2015? Cominciamo dalle nostre città

1 Gennaio 2015
di Vittorio Sammarco

 

Lo smarrimento che ci accompagna in questi ultimi tempi, politico, culturale, esistenziale e sociale, ci spinge, nelle prime ore di un nuovo anno, a porci alcune domande: che fare? da dove ricominciare per ridare senso alla nostra quotidianità? Come riconnettere una socialità che sembra irrimediabilmente sfibrata? Quali virtù immettere, quali priorità scalettare, con che cosa proviamo a dare speranza, “di che cosa nutriamo i nostri figli”, scrive

Leggi tutto →