16 Agosto 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

CRISI. LE STRADE DEL PD

16 Agosto 2019

Giorgio Tonini,La legge di bilancio dietro la crisi e le tre strade del Pd” (libertà eguale). Paolo Pombeni, “Avere lo stesso nemico non basta. A Pd e 5stelle manca la visione comune” (Il quotidiano). Massimo Giannini, “La sinistra e il dilemma del rospo” (Repubblica). Matteo Renzi, “Istituzioni a rischio. Un disertore chi non ferma le urne” (intervista a Repubblica). Giorgio Gori, “Coi grillini può nascere un patto” (intervista al Corriere). Marcello Sorgi, “La sfida dei due Matteo. Il primo set all’ex premier” (La Stampa). Carlo Bertini,Grillini-Pd, arriva l’ok di Casaleggio” (La Stampa). Matteo Richetti, “Sia un’operazione vera o siamo finiti” (intervista all’Avvenire). Pierferdinando Casini, “L’asse Pd-grillini può funzionare” (intervista a Qn). Lorenzo Guerini, “Un Pd coeso è l’unico argine a Salvini” (intervista al Mattino). Graziano Delrio, “Noi pronti a un patto di largo respiro” (intervista al Corriere). Massimo Villone, “Governo di legislatura. L’ipotesi migliore è la più difficile” (Manifesto). Emilia Patta, “Zingaretti fissa i paletti in vista di una possibile trattativa” (Sole 24 ore). Federico Fornaro (LEU), “Governo coi 5stelle. Il Pd ora ha capito” (Manifesto). Stefano Folli, “Salvinismo sotto processo” (Repubblica). Giovanni Orsina, “I due Matteo, confronto da Far West” (La Stampa). “No alle elezioni anticipate”, appello sul Manifesto.

Leggi tutto →

11 Ottobre 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

MI CANDIDO A GUIDARE IL PD…

11 Ottobre 2018

Stefano Folli,Quale Pd se manca il congresso?” (Repubblica). David Allegranti, “Nannicini ci spiega cosa manca al Pd per superare il suo Novecento” (Foglio). Maurizio Martina, “Il Pd va aperto non superato” (intervista ad Avvenire). Carlo Calenda,Un fronte dalla sinistra ai liberali con Gentiloni leader” (intervista al Corriere della sera) e “Capire la paura e ripartire” (Foglio). Matteo Richetti, “Mi candido a guidare il Pd. Riparto dai giovani, oggi non ci filano” (intervista al Corriere della sera). Francesco Boccia, “Corro da segretario. Sì al dialogo con i 5stelle” (intervista al Corriere), “Un Pd aperto e alleato ai 5 stelle” (intervista al Manifesto). Ernesto Galli della Loggia, “La sinistra e il popolo tradito” (Corriere della sera). Umberto Minopoli, “Se Galli della Loggia non comprende la vittoria populista” (libertà eguale).

Leggi tutto →

3 Febbraio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

INVECE DI ANDARE A CASA IL PRIMA POSSIBILE…

3 Febbraio 2017

Leonardo Becchetti in un editoriale sull’Avvenire: “Invece di andare a casa il prima possibile (…) la nostra classe politica dovrebbe fare esattamente il contrario. Restare per tutto il tempo necessario e metterci la faccia in questo momento difficile per sudarsi e meritarsi la stima dei cittadini” (“La giusta fatica che serve all’Italia”). Tracce di ripensamento si notano ora in Matteo Renzi, come emerge dal colloquio con Massimo Franco sul Corriere della Sera: “Potrei non candidarmi a premier. Primarie poi il voto, oppure si va al 2018”. E Stefano Folli su Repubblica lo registra: “La lunga frenata sul voto anticipato”. Anche il renziano, ma schietto, Matteo Richetti dichiara a La Verità: “Renzi deve fermarsi, così porta il Paese a sbattere”. Avvertimenti vengono anche dal filosofo Sebastiano Maffettone sul Messaggero: “Il va dove ti porta il voto che snatura la politica”. Arturo Parisi, intervistato da Repubblica, critica la sinistra dem ma non è ben certo che Renzi abbia fatto davvero autocritica (“No a un’altra scissione. Una nuova alleanza nasce solo dal Pd unito”). Italia Oggi riporta il pensiero di Silvia Prodi: “Improponibile un nuovo Ulivo. No a elezioni e scissione”. Accorato appello di Livia Turco: “Quando il Pd attorno al tema della lotta alla povertà dedicherà un po’ di passione, un po’ di discussione, un po’ di tempo a girare tra le varie Caritas sarà un partito autorevole” (“Emergenza Pd”, Unità). Roberto Speranza, in un’intervista al Mattino, dice: “E’ l’ora della chiarezza. La via maestra resta il congresso”. Invece, sul Foglio, Claudio Cerasa incoraggia Renzi a… resistere (“La guerra dei settanta giorni”) e Mauro Calise dice all’Unità di avere ancora fiducia: “Pd è intero. Renzi resta leader”. Dario Franceschini fa la sua proposta: “Premio di coalizione e primarie per alleanza con centro e sinistra” (intervista a Repubblica).

Leggi tutto →