3 Agosto 2019
by Massini
0 commenti

0 commenti

IL SUD SI SPOPOLA. E CON L’AUTONOMIA È ANCORA PEGGIO

3 Agosto 2019

Dario Del Porto, “Fuga dal Sud” (Repubblica). Adriano Giannola, “Il grande esodo dei giovani è l’eutanasia del Sud” (intervista al Manifesto). Gianfranco Viesti,La Svimez: il Sud arretra e si spopola” (Messaggero). Emanuele Felice, “L’autonomia contro il sud unisce destra e sinistra” (Espresso), “Ma il Sud si può salvare” (Repubblica). Stefano Folli, “Sud e autonomia, il bluff della Lega” (Repubblica). Claudio De Vincenti,Ma il vicepremier 5 stelle davvero correggerà il regionalismo?” (Repubblica di Napoli). Valerio Castronovo, “Autonomie, sulla riforma pesa la nuova questione meridionale” (Repubblica). Valerio Valentini, “Il grande bluff dell’autonomia” (Foglio).

 

Leggi tutto →

17 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

IL MEZZOGIORNO E LA SFIDA DELL’AUTONOMIA

17 Febbraio 2019

La Gazzetta del Mezzogiorno pubblica un lucido articolo di Claudio De Vincenti, ex ministro Pd per il Mezzogiorno, che chiarisce i punti inaccettabili delle intese sull’autonomia differenziata finora proposte: “Il Mezzogiorno accetti la sfida senza  accontentarsi delle briciole”. Floriana Cerniglia, docente di politica economica alla Cattolica: “Sul regionalismo fretta e opacità non aiutano” (Sole 24 ore). Appello di sindacati, Aimc e Uciiim: “Con la scuola regionalizzata alunni di seria A e serie B” (Avvenire). Sabino Cassese, intervistato da Avvenire: “Tema di tutti, procedura opaca”. Luca Zaia intervistato dal Corriere dice: “Sì all’intesa con il Veneto o sarà un’ecatombe”. Paolo Favilli sul Manifesto: “Si torna all’Italia come espressione geografica”. Erika Stefani (Lega), intervistata dal Corriere: “Parlarne in aula, ma poi l’intesa non sarà emendabile“. Laura Castelli intervistata dal Mattino: “L’Italia non sarà divisa, costi ancora da definire”. Alberto Gentili,Lega, pressing su Salvini: se ci dicono no salta tutto” (Mattino). Adriano Giannola, “Bene lo stop dei 5 stelle. Hanno letto i miei studi” (Manifesto). Per capirne di più: il Dossier del Senato e il Dossier della Camera.

Leggi tutto →

15 Febbraio 2019
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SE LE AUTONOMIE DIFFERENZIATE AUMENTANO LE DIFFERENZE

15 Febbraio 2019

Non è facile districarsi nel pasticcio della questione dell’autonomia regionale. Non drammatizza ma chiede che se ne parli in Parlamento Valerio Onida, in un’intervista a Repubblica (“La coesione sociale non è messa in discussione”) e in una al Mattino (“Sbagliato non aprire la discussione in Parlamento”). Cauto anche il punto di vista di Marco Olivetti sull’Avvenire (“Un’occasione da usare bene”), affiancato da un articolo più critico, di Francesco Gesualdi (“Un boccone avvelenato”). Critici altri giuristi: Michele Ainis su Repubblica (“La fiera degli egoismi”) e Massimo Villone sul Manifesto (“Non solo questione di soldi, in ballo c’è molto di più”). Soppesa il giudizio un altro giurista, Francesco Clementi, sul Sole 24 ore (“L’aumento delle differenze e i contrappesi da prevedere”). Tra gli economisti sono critici Massimo Bordignon, su lavoce.info (“La posta in gioco con l’autonomia del Nord”), Gianfranco Viesti, il principale accusatore del regionalismo differenziato (“Lo spacca-Italia fa pagare al Sud la quota del fisco che resta al Nord”, Il Messaggero, e “Sono solo Zaia e soci a guadagnarci, e dopo non si torna indietro”, Il Fatto), e Adriano Giannola, presidente della Svimez (“Bloccare tutto o la secessione verrà fatta dal Sud d’Italia”, La Stampa). Quanto al Pd, Stefano Ceccanti e Luigi Marattin parlano di un grande equivoco (“Dieci punti sull’autonomia regionale”), Enrico Letta sembra assai critico (“E’ una secessione mascherata”, Quotidiano nazionale), alcuni presidenti di regione sono a favore: Sergio Chiamparino (“Io dico sì, il Nord non toglie risorse al Sud”, Il Sole 24 ore, e “Io favorevole ma nessuna regione può tenersi le tasse”, Repubblica), Stefano Bonaccini (“L’Emilia non minaccia l’unità del Paese”, Corriere della sera); altri meno: Enrico Rossi, “Si sfascia il paese per fondare staterelli egoisti”, Repubblica).

Leggi tutto →

25 Ottobre 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

VICEREAMI

25 Ottobre 2017

Ugo De Siervo, “Costituzione, realtà e fantasia nella modifica dei poteri locali” (la Stampa).  Marco Olivetti, “Il cuore del problema” (Avvenire). Giuseppe Galasso, intervistato da Il Dubbio: “Creare vicereami è dannoso e il regionalismo all’italiana ha fallito”. Massimo Adinolfi, “Se il Paese diventa una piccola patria e il Sud non parla” (Il Mattino). Adriano Giannola, intervistato da Il Mattino: “Al Sud diritti calpestati, si mina l’unità del Paese”. Luca Zaia, intervistato da La Stampa: “Modello Gandhi per il Veneto”. Paolo Balduzzi, “Chi illude il Nord con promesse impossibili” (Messaggero). Serge Gruzinski, al Mattino: “L’Europa ripiega sui miti regionali”. Claudio De Vincenti, “Sulle entrate fiscali non discuteremo” (intervista al Corriere della sera).

Leggi tutto →

8 Agosto 2015
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA SVIMEZ INSISTE: AL GOVERNO MANCA UNA VISIONE PER IL SUD

8 Agosto 2015

Il testo del discorso di Matteo Renzi alla Direzione del Pd sulla questione meridionale (“Piagnisteo da rottamare”, Unità). Stefano Feltri, su Il Fatto, commenta: “Niente piano Sud. Era solo un’altra ‘bomba’ miliardaria”. Commenta Daniela Preziosi sul Manifesto: “Renzi, il piano Sud è allegria”. Critico anche il presidente Svimez, Adriano Giannola: “Il Sud è un Land tedesco. Renzi non ha visione” (intervista al Manifesto”) e “Manca una visione per il Mezzogiorno” (intervista a Avvenire). Massimo Adinolfi, su Il Mattino: “Bene il dialogo, ma la visione ancora non c’è”. Ilario Ammendolia sul Garantista: “Ma il Pd che ne sa del Sud? Niente”. La Stampa intervista Giuseppe De Rita: “Quindici anni senza idee, con la droga dei fondi europei”. Nadia Urbinati richiama Gramsci e spiega “Perché la questione meridionale è nazionale” (Repubblica). Su Avvenire Francesco Delzio scrive: “La scossa per il Sud? Un centralismo ‘intelligente’”. Soddisfatto Alessandro Laterza: “Finalmente” (intervista a La Gazzetta del Mezzogiorno”. Sul Sole Alberto Quadrio Curzio osserva: “Investimenti, questione di qualità non di quantità”, e Carlo Carboni scrive de “La questione meridionale europea”.

Leggi tutto →