15 Dicembre 2018
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

 SERVE UN’IDEA DI SOCIETÀ

15 Dicembre 2018

Pensando al disagio della sinistra, Emanuele Felice scrive: “Serve un’idea di società” (Repubblica). Mauro Magatti:Serve un nuovo rapporto tra economia e società” (Corriere della sera). Leonardo Becchetti,Un’ecotassa, anzi due” (Avvenire). Enrico Giovannini, “Il superamento del Pil per un benessere più sostenibile” (Sole 24 ore). Giovanni De Luna, “Il vangelo sovranista. Una sicurezza immaginaria per conquistare un popolo impaurito” (La Stampa). Alessandro Rosina, “Fare i conti con il deficit di natalità” (Repubblica). NORD-SUD:  Gianfranco Viesti, “Il declino di un paese che cresce solo in tre regioni” (Mattino). Antonio Boitani,Il Sud rinascerà con uno sviluppo sinergico” (Sole 24 ore).

Leggi tutto →

6 Novembre 2016
by Giampiero Forcesi
1 Commento

1 Commento

I DOVERI DEL FRONTE DEL NO

6 Novembre 2016

Lo storico Giovanni De Luna sostiene, su La Stampa, che i sostenitori del No dovrebbero dire che governo potrebbe nascere dalla caduta del governo Renzi (“Referendum, i doveri del fronte del No”). Per Massimo Franco, sul Corriere della Sera, la vittoria del Sì potrebbe essere pericolosa per Renzi quanto la vittoria del No, perché manterrebbe l’Italicum com’è e aprirebbe la strada ai Cinquestelle (“Gli analisti non esagerano le ricadute del referendum”). Intanto la sinistra dem si divide: Emilia Patta sul Sole 24 ore scrive. “Cuperlo verso il Sì, ma i bersaniani attaccano”. Sul Foglio il già bersaniano Umberto Minopoli scrive: “Il grande errore del mio amico Bersani”. Ernesto Galli Della Loggia critica, sul Corriere della sera, la sinistra antiriformista e gli ex democristiani del fronte del No (“Referendum, la doppia battaglia”). Sulla Leopolda renziana scrivono Claudio Cerasa sul Foglio (“Renzi, la Leopolda e il modello scala mobile”), Massimo Adinolfi sul Mattino (“Leopolda, l’ultima sfida di chi ha cambiato la sinistra: rifare la politica”), Stefano Folli su Repubblica (“Una convention con tante crepe. Il premier stretto nella sua tenaglia”). Un’intervista di Raffaele Marra, pietra dello scandalo nel governo cinque stelle di Roma, al Fatto quotidiano (“Perché non sono io l’uomo nero di M5S”).

Leggi tutto →