30righe

pannella

20 maggio 2016
by Forcesi
3 Commenti

3 Commenti

Omaggio a Pannella… fuori dal coro

20 maggio 2016
di Franco Monaco
pannella

 

Come usa dire, si fa un torto a Pannella e al suo indubbio, indomito spirito di combattente e di bastian contrario, facendone un santino, consegnandosi al coro dei celebranti il mito della sua persona. Anche se – tanto per introdurre il discorso circa i suoi limiti, sul quale intenzionalmente indugerò, considerato che sulle sue virtù si sono spesi fiumi di inchiostro – al suo smisurato ego, al suo straripante narcisismo esibito persino con candore tale celebrazione di lui non sarebbe dispiaciuta affatto. Come non gli sarebbe dispiaciuta la esorbitante eco mediatica della notizia della sua morte, anteposta dalle testate di ogni colore persino a quella dell’attentato terroristico nei cieli del Mediterraneo con l’abbattimento dell’aereo della Egyptair con settanta passeggeri a bordo.

Leggi tutto →
foto per s.a.

18 maggio 2016
by Forcesi
5 Commenti

5 Commenti

Il contraddittorio documento dei costituzionalisti italiani

18 maggio 2016
di Sandro Antoniazzi
foto per s.a.

 

La domanda che sorge spontaneamente leggendo il documento dei cinquanta e passa costituzionalisti italiani è ispirata alla semplicità: dove sono stati questi esimi studiosi negli ultimi due anni? Hanno seguito il dibattito che si è svolto in Parlamento e hanno forse registrato proposte alternative provenienti da forze politiche rappresentative più rispondenti alle loro aspettative?

Non è certo difficile sostenere la tesi che si poteva realizzare una riforma migliore; dal documento dei costituzionalisti si evince questa chiara convinzione, che alcuni di essi hanno anche esplicitato personalmente.

E’ fuor di dubbio che un buon costituzionalista sarebbe stato in grado, a tavolino, di redigere un testo migliore e più coerente. Ma sarebbe passato alla Camera e al Senato? Perché qui sta il problema che gli eminenti costituzionalisti si guardano bene dall’affrontare.

Leggi tutto →
chiavario

10 maggio 2016
by Forcesi
3 Commenti

3 Commenti

Referendum: non solo un “no” motivato e pacato

10 maggio 2016
di Mario Chiavario
chiavario

L’autore è professore emerito,

già ordinario di Diritto processuale penale

all’Università degli Studi di Torino

 

Condivido anch’io, in buona parte, le argomentazioni che hanno indotto 56 docenti e studiosi di diritto costituzionale ad esprimere un motivato e pacato “no” al prossimo referendum sulla riforma costituzionale approvata dal Parlamento senza la maggioranza qualificata che l’avrebbe resa immediatamente esecutiva.

Leggi tutto →
0 commenti
Archivio 30Righe

Gli Articoli

bottazzi

12 maggio 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

La riforma della Costituzione: crescono timori e preoccupazioni

12 maggio 2016
di Luigi Bottazzi
bottazzi

 

Già nel gennaio scorso Michele Ainis, sul “Corriere della Sera”, avvertiva che la cosiddetta riforma Renzi-Boschi-Verdini era “una riforma incompiuta sui ruoli e sui poteri”. Perché c’è il rischio di dover aspettare molto tempo prima che arrivino le numerose leggi ordinarie attuative dei 47 nuovi articoli della nostra Costituzione. Un ginepraio dove su molti aspetti decisivi il testo licenziato dal Parlamento non decide, o meglio, rinvia la decisione alla legge specifica che verrà. E’ quindi giusta la critica sollevata dal fronte del NO: infatti abbiamo troppi poteri in capo al governo e pochi contropoteri; forse qualche efficienza in più, ma poche garanzie per una democrazia che voglia essere rappresentativa della volontà popolare.

Leggi tutto →
la valle

10 maggio 2016
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Popolo, Costituzione e rivoluzione

10 maggio 2016
di Raniero La Valle
la valle

 

Discorso tenuto a Brescia il 6 maggio 2013 per l’apertura della campagna sul referendum

 

Per partire, come sempre si deve fare, dal contesto in cui si svolge questo evento, possiamo citare una notizia meravigliosa che si trova sui giornali di oggi: a Palmira, l’antica città romana in Siria appena liberata dall’ISIS, l’Orchestra di San Pietroburgo ha tenuto un concerto con musiche di Bach e di Prokofiev nell’anfiteatro romano che era stato fino a ieri la sede di feroci esecuzioni. Questo vuol dire che la distruzione non è per sempre. Questo vale anche per la Costituzione: se anche riusciranno ora a distruggerla, essa rinascerà, l’Italia non sarà senza Costituzione, non perderà il patrimonio ormai acquisito del costituzionalismo democratico.

Leggi tutto →
labate voto

28 aprile 2016
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Le trivelle… l’affluenza alle urne… e il futuro della democrazia in Italia

28 aprile 2016
di Nino Labate
labate voto

 

Gli storici narrano che nella Grecia antica la stragrande maggioranza del  popolo era povera, ignorante e sostanzialmente senza diritti. Nonostante che la forma di governo dei molti nasca in quel paese, la democrazia politica antica intesa come governo di popolo, era valutata dalle èlite e dai filosofi che contavano come un sistema politico inferiore all’aristocrazia, intesa come governo di pochi, ricchi e sapienti. Sono passati 2500 anni e la democrazia bene o male si è diffusa. In questo lunghissimo tempo si è pure capito che il popolo diventato intanto cittadino ha i suoi diritti e che non è ignorante. Anche se continua a essere povero.

Leggi tutto →
casaleggio

13 aprile 2016
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Perché ho sempre ammirato Casaleggio

13 aprile 2016
di Nino Labate
casaleggio

 

“Gianroberto Casaleggio ha scritto un pezzo di storia d’Italia. E solo il futuro del Movimento Cinquestelle stabilirà se quel pezzo sarà stato un pezzo importante oppure no…”.

Così inizia il ricordo di Gianroberto Casaleggio da parte del mio omonimo Tommaso Labate. Ho condiviso questo post su Facebook, e nel ricordo cristiano di questa dipartita ho commentato, avventurandomi su una mia vecchia idea cullata sin dai primi risultati elettorali robusti del Movimento 5 Stelle. Due sole parole prima di trascriverla. Casaleggio era un uomo colto. Non lo dimostrava perché era umilmente riservato.

Leggi tutto →
0 commenti 0 commenti 3 Commenti
Archivio Gli Articoli