30righe

democrazia

26 dicembre 2016
by sammarco
0 commenti

0 commenti

Ragioni e obiettivi del nostro appuntamento del 21 gennaio con Prodi a Bologna

26 dicembre 2016
di Vittorio Sammarco
democrazia

 

Noi non siamo per nulla convinti che la democrazia sia al tramonto, e neppure che sia “la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte le altre sperimentate finora” (Churchill). Di certo malata, in crisi, con evidenti segni di tensione per attacchi esterni e interni, ma la democrazia – secondo noi cattolici e democratici, appunto, – rimane pur sempre il miglior modo di coinvolgere il popolo, il demos (in quanto tale e non come somma di “uno+uno”), nelle scelte per la selezione della classe dirigente, e nella selezione di idee, programmi e persone per attuare la migliore politica possibile nell’interesse generale. Ci abbiamo messo secoli

Leggi tutto →
dosseeti-per-guido

9 dicembre 2016
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Ripartire si deve

9 dicembre 2016
di Guido Formigoni
dosseeti-per-guido

 

Dopo una vicenda così inopinatamente dura e divisiva come quella referendaria, non è facile dire da dove e come si possa ripartire. Ci possono essere considerazioni diverse a diversi livelli: il paese, la politica, il nostro mondo culturale.

Rispetto al paese, non è difficile dire che occorre tornare a un minimo di normalità, dopo gli eccessi di questa vicenda referendaria. Occorre abbassare i toni, fare un governo che assicuri la normalità, curi il necessario adeguamento della legge elettorale, e torni a nuove elezioni con ragionevole calma e con tutti gli elementi per non far diventare l’appuntamento elettorale una nuova premessa di instabilità come nel 2013. Per fortuna, la stessa assenza della speculazione internazionale sul sistema italiano ci dà il segnale che non siamo all’ora della tregenda.

Leggi tutto →
italia-del-no

8 dicembre 2016
by Forcesi
5 Commenti

5 Commenti

Cosa c’è dentro l’Italia del No?

8 dicembre 2016
di Sandro Campanini
italia-del-no

 

Questo articolo è stato ieri “postato” come commento al 30Righe di Vittorio Sammarco. Ma, data l’ampiezza e l’interesse dell’analisi, lo proponiamo anche in questo spazio del nostro portale

 

Questa è una riflessione a caldo, elaborata, nei tempi possibili, in questi tre giorni dalla data del referendum del 4 dicembre 2016. E’ molto lunga, mi dispiace. Riflessione parziale (e di parte), passibile di correzioni di tiro, non per tatticismo ma perché il dibattito serve se si è disposti ad ascoltare e anche ad accogliere le opinioni degli altri.

Il voto con cui si è espresso il popolo italiano merita il massimo rispetto e la massima considerazione. I primi a dover riflettere sul significato del voto e sugli errori commessi (perché, quando si perde, qualche errore lo si è commesso per forza) sono ovviamente Renzi, il PD e i sostenitori del Sì. Ed è comprensibile la soddisfazione di chi ha fatto campagna per il No, per una ragione o per l’altra, visto l’ampio risultato ottenuto.
Detto questo, mano a mano che passano le ore e i giorni e si analizzano caratteristiche e distribuzione del voto, emerge che buona parte dei voti contrari alla riforma costituzionale (in ogni caso, la parte decisiva) non sono collegati al merito della riforma stessa ma alla volontà di punire Renzi e il suo Governo.

Leggi tutto →
5 Commenti
Archivio 30Righe

Gli Articoli

leoben

11 gennaio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Leonardo Benevolo, intellettuale diverso

11 gennaio 2017
di Francesco Gastaldi
leoben

 

L’autore è professore associato di urbanistica all’Università IUAV di Venezia

 

E’ difficile riassumere le molteplici attività in campo politico-culturale, dell’insegnamento, dell’editoria e della professione svolte da Leonardo Benevolo che si è spento alcuni giorni fa all’età di 93 anni. Architetto e urbanista, storico e teorico dell’architettura, così come della città e del territorio, ma sempre un cattolico sociale,

Leggi tutto →
svil-di-comunita

7 gennaio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Quando lo sviluppo è uno sviluppo di comunità

7 gennaio 2017
di Luigi Lochi
svil-di-comunita

 

Che fare allora? Come riconnettere gli esclusi alle Istituzioni e prima ancora alla politica? Come sottrarli ai miraggi della pseudo-democrazia? Come far percepire loro lo “Stato amico”? Mi rifaccio ad una semplice quanto innovativa esperienza che dice innanzitutto che la risposta a queste domande non può venire dall’alto ma dalle comunità, o meglio, oggi da quelle “tracce di comunità” che, come fiumi carsici, corrono nel sottosuolo delle città e che andrebbero svelate.

Leggi tutto →
costituzione-02

5 gennaio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

Preoccupazioni sul dopo referendum

5 gennaio 2017
di Mario Giuseppe Molli
costituzione-02

 

A un mese circa dalla votazione sul referendum, sui diversi giornali si sono lette ampie disamine sul voto: raccontato in modo vario l’esito, con narrazioni le più diverse, spesso con una propaganda spudorata messa in campo dalle varie tendenze padronali delle singole testate, attorno ai motivi che hanno spinto il nostro popolo a posizionarsi sui uno dei due fronti relativi al referendum.

Leggi tutto →
dem-delib

22 dicembre 2016
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Cattolici democratici e …deliberativi

22 dicembre 2016
di Giandiego Càrastro
dem-delib

 

Il 2016 ha visto la comunità di c3dem impegnarsi in un serrato confronto sull’opportunità o meno di approvare la legge di riforma della nostra Costituzione. Il voto popolare ha dato ragione a chi vedeva nella riforma un tentativo maldestro di aggiornamento, consegnando agli “archivi dei sospiri” il cambiamento che, per i favorevoli, avrebbe finalmente concluso la transizione del nostro Paese. Cosa rimane alla fine del dibattito? Quali orizzonti comuni provare ad immaginare, dopo mesi di confronto anche aspro e ruvido? Il mio contributo è nei termini di una proposta di studio comunitario sul tema della democrazia deliberativa e dei nuovi processi partecipativi.

Leggi tutto →
1 Commento 1 Commento 12 Commenti
Archivio Gli Articoli