24 Gennaio 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA CEI SULLA BOZZA DI LEGGE DEL FINE VITA

24 Gennaio 2017

La prolusione del card. Bagnasco ai lavori del Consiglio Permanente della Cei (Roma, 23-25 gennaio) ha avuto diverse interpretazioni. L’Huffington Post titola “Il card. Bagnasco spinge per il reddito di inclusione”; La Stampa titola “Bagnasco: povertà in aumento, non rinviate l’aiuto alle famiglie”; il Corriere della Sera “Il monito dei vescovi sul fine vita”. Ma è l’Avvenire a sottolineare il tema forse centrale e a titolare “Fine vita, preoccupano le nuove proposte”. Sul Manifesto Luca Kocci scrive: “Cei, volge al termine l’era di Bagnasco”. La questione del fine vita meriterebbe più attenzione: la Commissione Affari sociali della Camera ha adottato all’unanimità, all’inizio dello scorso dicembre, un testo base che ha unificato le 15 proposte di legge esistenti sul testamento biologico. Relatrice del provvedimento è la deputata del Pd Donata Lenzi, di provenienza cristiano-sociale, la quale ha elaborato un testo considerato di grande equilibrio. Ma da alcuni esponenti in particolare della minoranza di governo sono stati presentati in parlamento oltre duemila emendamenti.

Leggi tutto →

13 Febbraio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

DOPO BAGNASCO. UN DIBATTITO CHE NON SI SPEGNE, ANZI …

13 Febbraio 2016

Il giudizio di Alberto Melloni su Repubblica: “Su Bagnasco l’ombra di Ruini”. Alessandra Arachi: “Renzi argina Bagnasco” (Sole 24 Ore). E Norma Rangeri, direttore del Manifesto, loda Renzi: “Bravo Renzi. Evviva Sanremo”. L’Unità titola un articolo di Federica Fantozzi:Non era Francesco. Anche la Cei adesso frena”. E in effetti Giacomo Galeazzi, sul Secolo XIX, annota: “Galantino corregge Bagnasco”. Sul Foglio David Allegranti si interroga: “In definitiva, che cattolico è Renzi?”. L’Unità pubblica anche un’intervista di Mario Tronti, senatore Pd e marxista non pentito (come già Giuseppe Vacca): “No a ingerenze, ma la sinistra su questi temi non deve forzare”. Su posizioni simili anche Cesare Salvi, già senatore Pci, in un’intervista all’Avvenire: “Serve saggezza, non forzature”. Più netto invece Emanuele Macaluso, altro vecchio del Pci, in una bella intervista al Corriere della Sera: “Interferenze inaccettabili”. Ma la difesa a 360 gradi di Bagnasco, e dell’Avvenire, viene da Paola Binetti: “Una stampa aggressiva e una stampa coraggiosa” (Avvenire). La Binetti accusa una sorta di pensiero unico contro chi dissente dal sostegno al ddl Cirinnà; e su questa stessa posizione c’è l’editoriale di Ernesto Galli Della Loggia sul Corriere della Sera: “Il fronte unico dei modernisti”, che denuncia un dibattito, sulla stampa e in Tv, a senso unico. Opposto il parere, sull’Unità, di Carmine Fotia: “Scontro e negoziato, così funziona la democrazia”.  Infine, l’Unità informa: “Otto deputati dem: l’unica soluzione è lo stralcio”.

Leggi tutto →

12 Febbraio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

BAGNASCO, CHE FIGURA!

12 Febbraio 2016

Un coro unanime di critiche (a cominciare da Renzi) alle parole del card. Bagnasco in apertura del Consiglio permanente della Cei a proposito dell’opportunità che vi sia il voto segreto alla Camera sulle unioni civili, per garantire la libertà di coscienza. Un intervento, è stato detto, “a gamba tesa”. Giovanna Casadio, “Bagnasco: sì ai voti segreti. Il governo: non decide lui” (Repubblica). Ancora su Repubblica: Stefano Folli, “Un confine da rispettare”, e un’intervista a Valeria Fedeli, vicepresidente Pd della Camera: “I vescovi non sono la Costituzione”. Massimo Franco sul Corriere: “Lo strappo che spiazza i Democratici”. Sul Sole 24 Ore Carlo Marroni: “Quell’interventismo fuori tempo”. Carmine Pinto sul Mattino: “La Cei ha sbagliato”. Mario Segni intervistato dall’Unità: “Non si possono porre limiti al Parlamento”.  Sul Fatto: “Stato pontificio. Bagnasco entra a gamba tesa”. Sul Manifesto: “Non c’è più religione. La bolla Cei: serve il voto segreto”. Persino Libero titola: “I vescovi a gamba tesa sul Senato”. Sul Corriere della Sera un’intervista a Emma Fattorini: “Ma la laicità è necessaria”. Difendono Bagnasco sull’Avvenire Marco Tarquinio (“Niente alibi”) e Cesare Mirabelli (“Non è un’ingerenza”).

Leggi tutto →

15 Novembre 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

L’EUROPA FERITA A SANGUE

15 Novembre 2015

Romano Prodi, “La Francia paga la sua azione di frontiera” (Messaggero). Alberto Negri, “La grande coalizione per battere il califfato” (Sole 24 Ore). Domenico Quirico, “Il caos è la missione dei nuovi combattenti” (La Stampa). Paolo Gentiloni, “Basta con l’ambiguità” (Unità). Renzo Guolo, “Nelle parole del Corano i codici del delirio islamista” (Repubblica). Roberto Toscano, “Una guerra fra due culture” (La Stampa). Card. Angelo Bagnasco, “Non c’è una guerra di religione, dall’Islam vorrei una condanna decisa” (intervista al Secolo XIX). Enzo Bianchi, “’Disarmali e disarmaci’ sia la nostra rivolta” (Avvenire).

Leggi tutto →

6 Novembre 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

PARLARE DEI POVERI E VIVERE DA FARAONI

6 Novembre 2015

Il credente non può parlare dei poveri e vivere da faraone”: Iacopo Scaramuzzi su Vatican Insider dà conto dell’intervista rilasciata da papa Bergoglio il 31 ottobre a un giornale di senza dimora olandese. Sugli arresti in Vaticano e i due libri appena usciti, una nota di Andrea Tornielli su La Stampa (“Vatileaks e il travaglio di una riforma in corso”) e le opinioni del card. Bagnasco (“Accade qualcosa di diabolico…”, intervista al Corriere della Sera), dellarcivescovo Massimo Semeraro (“La riforma? Procede con passo spedito”, intervista all’Avvenire), del card. Francesco Coccopalmerio (“Francesco fa paura a molti, anche fuori del Vaticano”, intervista a Repubblica). Il card. Tarcisio Bertone: “La mia terrazza? E’ di tutti” (intervista al Corriere). Il card. Velasio De Paolis: “Pronto a trasferirmi in un monolocale se il santo padre me lo dice” (intervista a La Stampa).Tra i commenti, un singolare articolo di Marcello Sorgi su La Stampa (“Ma i ‘padri mormoranti’ rimpiangono Giovanni Paolo II”), l’intervento di Massimo Franco  sul Corriere (“I nemici di una Chiesa forte”) e quello di Giuliano Ferrara sul Foglio (“Francesco e il corvo democratico”).

Leggi tutto →

7 Settembre 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

“OGNI PARROCCHIA ACCOLGA UNA FAMIGLIA DI PROFUGHI”

7 Settembre 2015

Luigi Accattoli, “L’appello del papa alle chiese d’Europa: ‘Ogni parrocchia accolga una famiglia di profughi” (Corriere della Sera). Mons. Raffaele Nogaro, “Gli spazi ci sono. Tanti gli istituti religiosi ormai vuoti…” (intervista al Mattino). Ma Don Carmine Petrilli (parroco romano) dice: “Serve l’aiuto della diocesi” (il Tempo). Card. Angelo Bagnasco, “Noi vescovi siamo già in prima linea” (intervista a Paolo Rodari, Repubblica). Di nuovo lo scetticismo del Messaggero: Francesco Ruffini, “I sogni del pontefice e la realtà della Chiesa”; Claudio Marincola, “Vaticano, la vera accoglienza è per i turisti: 4 alberghi religiosi su 10 non pagano l’Imu”. Alessandro Barbero, “Il linguaggio dei papi” (La Stampa).

Leggi tutto →

3 Settembre 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

Unioni civili. Scambio di lettere tra il vescovo di Acqui e il senatore Daniele Borioli

3 Settembre 2015

Il vescovo di Acqui Terme, mons. Pier Giorgio Micchiardi, ha indirizzato a tutti i senatori piemontesi una lettera sul problema delle unioni civili in cui cita le recenti affermazioni del cardinale Bagnasco, facendole proprie, e invitando i senatori a tenerne conto. Nel suo blog “Appunti alessandrini” riporta la risposta al vescovo di Daniele Borioli, senatore Pd della provincia di Alessandria.

Leggi tutto →

27 Agosto 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

CATTOLICI E POLITICA: UN’ANALISI SULL’OGGI DI STEFANO CECCANTI

27 Agosto 2015

L’Unità del 25 agosto ha pubblicato un interessante articolo di Stefano Ceccanti (“Cattolici e politica: né egemonia né martirio. Ripartire da Scoppola”), nel quale sottopone a garbata critica recenti affermazioni sia del card. Bagnasco (sulle unioni civili) sia di mons. Galantino (sulle politiche per l’immigrazione), nel quadro di una più ampia riflessione sui rapporti tra cattolici e politica nel tempo presente.

Leggi tutto →

24 Agosto 2015
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA LEGA E LA CHIESA. LE UNIONI CIVILI. CL E MATTEO RENZI

24 Agosto 2015

Ilvo Diamanti scrive che i cattolici oggi, “tiepidi e indifferenti, non hanno più appartenenze” e “si distinguono per un maggior grado di incertezza e distacco”; così la Lega incalza la Chiesa e la contesta e punta a rappresentare “la ‘vera’ chiesa dei ‘veri’ italiani”  (“La sfida di Salvini a papa Francesco”, Repubblica). Enzo Bianchi, su La Stampa, fa luce su “La miope scorciatoia di chi critica la Chiesa”. Il card. Bagnasco rilascia un’intervista al Corriere della Sera in cui difende l’accoglienza ai migranti ma critica la proposta di legge sulle unioni civili (“I poveri del mondo non vogliono più vivere in modo disumano”). Giorgio Tonini, sempre sul Corriere, in un’intervista dice: “Noi guardiamo alla Carta, e il dibattito nella chiesa è ancora apertissimo”. Marco Conti sul Messaggero conferma: “La sfida di Renzi: la riforma si fa, molti cattolici vogliono la legge”. Dario Di Vico, inviato a Rimini per il Corriere, scrive che “Renzi sbarca al Meeting e già attira la metà de consensi”. Su Cl scrive cose acuminate Marco Lillo sul Fatto: “Il dibattito ‘vero’ che il Meeting non farà mai”. Su Libero Antonio Socci segue la pista di Sandro Magister (“il Papa peronista”) e scrive: “Ecco il piano politico del Papa”.

Leggi tutto →