12 Luglio 2022
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Il singolarismo, colpo di frusta a certo appiattimento nelle esperienze di partecipazione comunitaria

12 Luglio 2022
di Franco Totaro

 

L’autore, già professore di Filosofia morale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Macerata, membro della direzione del Centro di studi filosofici (Gallarate) e del Centro di etica generale e applicata (Pavia), entra nel merito della riflessione sul “singolarismo” aperta, su questo sito, dalla recensione di Sandro Antoniazzi a un saggio del filosofo del diritto, Francesco Viola. L’autore, in realtà, si è rivolto direttamente ad Antoniazzi, di cui è amico, con una lettera, dopo aver letto la recensione sul portale di Demos Milano (associazione in cui Antoniazzi è impegnato e al cui portale manda gli articoli che scrive per c3dem).

Leggi tutto →

27 Giugno 2022
by c3dem_admin
1 Commento

1 Commento

Dall’individualismo al singolarismo

27 Giugno 2022
di Sandro Antoniazzi

 

Il prof. Francesco Viola, docente emerito di Filosofia del diritto, ha partecipato, con una relazione su individualismo e singolarismo, alla Summer School della Fondazione Lavoroperlapersona che, nell’edizione 2022, ha trattato la tematica “Dipendenza e autonomia: dal debito alla promessa”, nell’ambito di una ricerca sui “beni relazionali” da lungo tempo avviata. La Summer School si rivolge a giovani ricercatori dell’Università di Macerata. Proponiamo ai lettori il nocciolo della relazione del prof. Viola

Leggi tutto →

20 Novembre 2021
by c3dem_admin
2 Commenti

2 Commenti

No Vax e individualismo democratico.

20 Novembre 2021
di Sandro Antoniazzi

 

Non si tratta  di rimettere in discussione la libertà personale, fondamento del sistema democratico, ma di affermare che accanto alle scelte individuali sono necessarie altrettante scelte collettive di valori comuni e di  ideali sociali condivisi

Leggi tutto →

29 Novembre 2017
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA GERMANIA E NOI. LA LEOPOLDA E LA SINISTRA. DE RITA E MAGATTI

29 Novembre 2017

Romano Prodi, “Germania, crolla il mito. E’ un paese normale” (Messaggero). Sergio Fabbrini,La Germania, il caso Italia e l’incertezza” (Sole 24 ore). Francesco Giavazzi,Priorità, non mance” (Corriere della sera). Il consiglio di Massimo Recalcati su Repubblica: “Cara sinistra, per guarire rileggi Turati”. Della sinistra-sinistra Giovanna Casadio scrive: “Sinistra, nel simbolo il nome di Grasso e la rosa del Labour” (Repubblica). Marco Revelli: “Se la sinistra vuol vincere lasci il Pd al suo destino” (intervista a Il Fatto). Emilia Patta, “’Noi siamo quelli dell’Europa’. La svolta macroniana e antipopulista di Renzi”. Mauro Calise, “La Leopolda di Renzi resta in bilico tra dem e macronismo” (intervista alla Gazzetta del mezzogiorno). Giuseppe De Rita,La politica deve riscoprire il dialogo con i gruppi sociali” (Corriere della Sera). Mauro Magatti,Finito l’individualismo, si chiede di essere guidati” (Corriere della sera). Graziano Delrio, “Scegliere bene i candidati. Ci serve più società civile” (intervista a La Stampa). Sabino Cassese, “Perché Internet non è la nuova agorà” (colloquio con il Foglio). Carlo Brunelli, “Il grillo leghista che gestisce 19 siti di propaganda” (Repubblica).

Leggi tutto →

8 Marzo 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

Il Pd sul crinale tra diritti individuali e diritti sociali

8 Marzo 2016
di Mario Giuseppe Molli

 

In questi giorni, dopo l’approvazione al senato delle unioni civili, si sentono molte considerazioni più o meno lucide: alcuni vorrebbero subito andare all’arrembaggio e altri arroccarsi su quello che si è appena approvato in aula ed ergere un alto muro per frenare ulteriori scelte. Tutti, comunque, sembrano poco inclini a misurarsi seriamente con i processi in corso e con la grande posta in gioco, che porta in sè pesanti implicazioni in campo politico, culturale, sociale. In questa temperie culturale marcata dal pensiero debole, dai partiti dovrebbe arrivare un forte impulso a tornare a pensare.

Viviamo nella società degli individui: tutte le grandi organizzazioni come le chiese, i partiti, i sindacati e le famiglie sono in crisi e questo spiega molto dell’agitazione in corso, finalizzata a cercare consensi che ogni giorno si perdono tra le masse (forse, delle grandi organizzazioni, le chiese sono state le prime ad affrontare il problema della diaspora e, con onestà intellettuale, ad ammetterlo, dopo una lunga marcia di presa di coscienza avviata dal Concilio).

Leggi tutto →

17 Febbraio 2016
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

I MOLTI TATTICISMI  DI UNA SINISTRA MOLTO INDIVIDUALISTA

17 Febbraio 2016

Molte le critiche, più che alla condotta del M5s, alla strategia del Pd che non ha contribuito ad elevare il dibattito e ha puntato invece ad usare forzature procedurali: Alessandro Campi, “La sconfitta (meritata) del tatticismo” (Mattino); Stefano Folli, “Il tempo del teatro e quello della realtà” (Repubblica); Federico Geremicca,Se la politica volta le spalle al Paese” (La Stampa); Massimo Franco, “L’idea (sbagliata) del blitz ora diventa un’incognita” (Corriere della Sera). Giorgio Campanini, su Avvenire, pone in discussione l’adesione della sinistra alla deriva individualistica, e si chiede: “Ma l’omogenitorialità è davvero di sinistra?”. Per Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato, “La legge adesso dipende dalla compattezza del Pd” (intervista all’Unità).

Leggi tutto →

6 Aprile 2014
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

MATTEO RENZI, LA FEDE E LA POLITICA. SESSO E DIRITTI. IL PAPA E IL SUD

6 Aprile 2014

Bruno Forte, teologo e arcivescovo di Chieti, si rivolge a Matteo Renzi, uomo politico: “Vincere non basta, serve convincere” (Sole 24Ore). Paolo Rodari su Repubblica si occupa della fede di Matteo Renzi: “Preti amici e pochi cardinali. La fede low profile di Renzi”. In tema di sesso e diritti un articolo di Mauro Magatti sul Corsera (“Il genere neutro nella società individualista”) e uno di Carlo Cardia su Avvenire (“Una pretesa totalitaria”). Giuseppe Tucci, su La Gazzetta del Mezzogiorno affronta il tema “Il Papa e la questione del Sud”. G.G. Vecchi sul Corsera elenca “Tutti gli uomini della Chiesa di Francesco”.

Leggi tutto →

29 Ottobre 2013
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

Essere nuovi non basta davvero

29 Ottobre 2013
di Gianpietro Cavazza

 

 

Provo a rispondere al quesito su ciò che è nuovo/vecchio in tempo di crisi non riprendendo le cose che sono già state dette, se non quelle strettamente necessarie, ma cercando di aggiungerne delle altre. Innanzitutto proviamo a capire meglio le caratteristiche di questa crisi. Se si limita lo sguardo agli ultimi vent’anni, si sono manifestate ciclicamente una serie di crisi economico-finanziarie, da quella di Wall Street nel 1987 alla crisi asiatica nel 1997-1998, a quella delle società di internet nel 2000-2001, alla crisi argentina nel 2001-2002, fino a quella recente nel 2007-2008 indotta dai mutui subprime. Con questi pochi dati si potrebbe già dire che la crisi è sistemica, nel senso che è prodotta dal sistema stesso. E’ crisi sistemica perché è anche crisi di senso e mette in gioco la nostra soggettività.

Leggi tutto →

27 Luglio 2012
by Giampiero Forcesi
0 commenti

0 commenti

La passione triste per uno Stato debole

27 Luglio 2012
di Vittorio Sammarco

Tra la Norvegia che esclude anche solo l’ergastolo per Andres Breivik e gli Usa che ipotizzano la pena di morte per James Holmes, ci sarà pure una via di mezzo? Nelle diverse reazioni di un Paese, di un popolo, di un sistema giudiziario alle tragedie causate da due folli massacratori (il primo, ad Utoya, il 22 luglio dell’anno scorso, ha ucciso 77 persone quasi tutti giovanissimi; il secondo poche settimane fa a Denver, Usa, ha tolto la vita a 12 spettatori in un cinema), ecco,

Leggi tutto →