24 Settembre 2018
by c3dem_admin
0 commenti

0 commenti

IN GIOCO L’IDENTITÀ EUROPEA

24 Settembre 2018

Romano Prodi, “L’Europa vaso di coccio nella guerra dei dazi” (Messaggero). Ilvo Diamanti, “Risale la fiducia nell’Europa per paura di perderla” (Repubblica). Eugenio Scalfari,Subito un movimento europeista o sarà la fine” (Repubblica). Angelo Panebianco, “L’Europa una terra di contesa” (Corriere della sera). Sebastiano Vassallo, “Popolari europei al bivio. In gioco l’identità” (La Nazione). L’intervista del ministro Lorenzo Fontana a Libero: “Orban sarà il nostro cavallo di Troia nella Ue”.

Leggi tutto →

30 Aprile 2018
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

DALLE MONETINE A CRAXI ALL’ANTIPOLITICA DI OGGI

30 Aprile 2018

Il pensiero, a volte criptico, di Arturo Parisi: “Inutile e pericoloso rivotare con la vecchia legge elettorale” (intervista al Messaggero). L’opinione del liberal Michele Salvati: “Un percorso riformista che non deve interrompersi” (Corriere della sera). Il giudizio di Gian Franco Pasquino sul no di Renzi ai Cinque stelle: “Preferisce l’Italia giù nel baratro. Contento lui…” (intervista a Il Fatto). Un’aperture parziale quella di Carlo Rognoni sul Secolo XIX: “Dem, giusto il tavolo anche se non funzionerà”. Il Foglio raccoglie opinioni sull’ipotesi di accordo Pd-M5s: “Un governo da incubo”. Marco Conti su Renzi: “Il sostegno esterno del Pd a un governo per le riforme” (Messaggero). Francesco Pacifico, “Governo del presidente: costituzionalisti divisi” (Mattino). Ugo Magri, “Berlusconi tentato dall’offerta dem, ma insiste per Salvini premier” (La Stampa). Per Claudio Cerasa si potrebbe fare un governo tra centrodestra e Pd: “Perché il Pd con il M5S sì, e il Pd con il centrodestra no?” (Foglio). E sui 25 anni dalle monetine a Craxi Giovanni Orsina offre una saggia riflessione: “Non basta una monetina per cambiare” (La Stampa). Intanto, ecco “Trump il lunatico, che sta cambiando il mondo” (Danilo Taino, Corriere della sera) e “Europa contro i dazi ma l’Italia è fuori dalla partita” (Marco Zatterin, Secolo XIX).

Leggi tutto →