IL PIANO ITALIA PER LA RIPRESA E LA RESILIENZA: VALUTAZIONI E SCONTRO POLITICO

| 0 comments

La bozza del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Next Generation Italia. Ne scrivono: Massimo Bordignon, “Ecco il piano dell’Italia” (lavoce.info); Federico Fubini, “Recovery: cosa funziona e cosa no” (Corriere della sera); Enrico Giovannini, “Mancano obiettivi chiari di impatto socio-ambientale” (intervista a Avvenire); Tiziano Treu, “Per il Sud un’occasione epocale di rilancio” (intervista al Mattino); Salvatore Bragantini, “La prossima generazione è stata dimenticata dal Piano Next Generation” (Domani); Carlo Cottarelli, “Recovery, quei programmi troppo vaghi e una governance che scavalca i partiti” (La Stampa); Sabino Cassese, “Task force incomprensibile, è una soluzione rococò” (intervista a La Stampa). Giorgio La Malfa, “E’ sbagliata la logica politica della cabina di regia” (intervista a Repubblica); Massimo Luciani, “Un problema la struttura ad hoc. Si deve agire con strumenti ordinari” (intervista al Corriere). GOVERNO: Ilario Lombardo, “Renzi-Conte, è scontro frontale” (La Stampa). Stefano Folli, “Il piano inclinato del premier” (Repubblica). Federico Geremicca, “Conte debole e inamovibile” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Due passi nel mistero Conte” (Foglio). Franco Monaco, “L’identità irrisolta dei 5stelle” (Huffpost). Piero Ignazi, “Per i 5 stelle è arrivata l’ora di scegliere tra le loro due anime” (Domani). Stefano Ceccanti, “Il Mes è un allarme infondato” (intervista a Italia Oggi).

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.