PIANI DI RIFORMA E GOVERNO IN DISCUSSIONE

| 0 comments

Presentato il Piano Nazionale di Riforma (che è parte del Documento di economia e finanza 2020). Carlo Cottarelli, “Molte idee e poche priorità” (La Stampa). Pietro Salvatori, “Il governo traccheggia sul Mes ma dice di averne bisogno” (Huffpost). Presentato il Decreto Semplificazioni: Tito Boeri e Roberto Perotti, “Semplificare, non basta la parola” (Repubblica); Sabino Cassese, “La cascata di regole” (Corriere della sera). IL GOVERNO IN DISCUSSIONE: Dario Franceschini, intervistato da Repubblica, è categorico: “Per il Pd Conte non si tocca e neanche la maggioranza. Grave dividersi alle Regionali”. Massimo Cacciari, invece: “Meglio il voto di un governo senza forma” (La Stampa). Carlo Calenda, intervistato dal Messaggero: “Serve un governo della ragionevolezza, da Bonaccini a Zaia a Forza Italia”. Andrea Orlando, “Forza Italia? Si dialoghi” (intervista al Corriere). Giovanni Orsina, “Con la crisi economica c’è l’ipotesi larghe intese, ma è più logico votare” (intervista a Il Giornale). Federico Geremicca, “Tra scissioni e psicanalisi, l’istinto suicida dei dem” (La Stampa). E vale la pena, qui, segnalare l’intervista Fabio Martini di Pieluigi Mele di una decina di giorni fa: “Tra virus ed elezioni l’autunno sarà caldo per la politica italiana” (rai news.it). Marzio Breda, “Il rischio di depotenziare il Quirinale con il nuovo gioco del totonomi” (Corriere). Tommaso Montanari, “La lunga redenzione di Zinga. Basta Thathcer, ora a sinistra” (Il Fatto). Fabrizio Ronconi, “Le mille metamorfosi di Renzi” (Corriere della sera). Fabrizio D’Esposito, “Don Matteo alla festa dell’Unità” (Il Fatto).

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.