IL VOLTO NUOVO DELL’UNIONE EUROPEA. LA CREDIBILITÀ ITALIANA ORA IN GIOCO

| 0 comments

David Carretta, “La mutazione dell’Unione europea” (Foglio). Francesco Daveri, “L’Ue non più matrigna prova a scacciare l’incubo sovranista” (lavoce.info). Federico Fubini, “Cosa cambia (davvero)” (Corriere della sera). Sabino Cassese, “Non è solo questione di soldi” (Corriere della sera). Giuseppe Pennisi, “I controlli non sono un tabù” (Avvenire). Alessandro Campi, “La credibilità ritrovata da non sprecare” (Mattino). Paolo Pombeni, “Il primo tempo di una lunga partita” (Il Quotidiano del Sud). Carlo Verdelli, “La carta d’identità sbiadita del Governo (e della nazione)” (Corriere della sera). Alberto Gentili riferisce: “Conte: così è una vittoria, e non serve più il Mes” (Messaggero); ma poi Tommaso Ciriaco: “Conte canta vittoria ma servono risorse subito. Zingaretti chiede il Mes” (Repubblica). Ed ecco l’euforico Andrea Scanzi, “Conte sottovalutato dai babbei eppure amato dal popolo” (Il Fatto). Matteo Renzi, intervistato su Conte e sul resto: “Conte ha lavorato bene. Se torna il proporzionale guardo a FI, a Calenda e a +Europa” (Secolo XIX). Lina Palmerini, “Il trampolino di Conte dall’Europa alle regionali” (Sole 24 ore).

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.