USA, IL GRANDE FARO ABBATTUTO. IN BOSNIA LA FRONTIERA DEL DIRITTO

| 0 comments

Giuseppe Sarcina, “E Joe il pacificatore alza il tiro: il mandante è alla Casa Bianca” (Corriere).  Gabriele Romagnoli, “Nella mente di Donald, il narcisista impunito” (Repubblica). Michael Walzer, “La nostra democrazia tradita dai vertici e salvata dalla burocrazia” (intervista al Corriere). Alessandro Portelli, “Dentro il cuore di tenebra” (il Manifesto). Yascha Mounk, “Un fantasma sul futuro” (Repubblica). Ezio Mauro, “La sovversione nazional-populista” (Repubblica). Lucio Caracciolo, “Ora il mondo è senza guida” (La Stampa). Giorgio Ferrari, “Il grande faro abbattuto” (Avvenire). Drew Christiansen, “La crisi della democrazia americana” (La Civiltà Cattolica 5/12/20). Franco Cardini, “Cina e Russia sorridono alla crisi Usa” (Mattino). Gianni Cuperlo, “Certe cose in Italia non possono succedere. O invece sì?” (Domani). Maria Antonietta Calabrò, “Biden alla Casa Bianca significa la sconfitta dei sovranisti cattolici” (intervista da Pierluigi Mele per Confini, blog di Rainews) e “Usa: tre giorni prima dell’assalto al Congresso l’incitamento del’arcivescovo Viganò” (Huffpost). INOLTRE: Alessandra Briganti, “In Bosnia la frontiera del diritto” (Manifesto). Brunella Giovara, “Tra i miserabili di Lipa. ‘Perché l’Europa ci lascia morire così?” (Repubblica).

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.