LA CORTE EUROPEA INGIUNGE ALL’ITALIA DI RICONOSCERE LE UNIONI GAY

| 0 comments

Vladimiro Zagrebelsky, “Una scossa ai legislatori immobili” (La Stampa). Stefano  Rodotà, “Lo Stato indifferente” (Repubblica). Giorgio Tonini, “La strada è riconoscere diritti inviolabili” (intervista alla Stampa). Carlo Cardia, “I seri diritti da difendere” (Avvenire).

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.