IL “NO” SCONSOLATO DI ROMANO PRODI

| 0 comments

Romano Prodi, “Ecco perché voterò No al taglio dei parlamentari” (Messaggero). Giovanni Orsina, “La politica senza serietà” (La Stampa). Stefano Folli, “I 5s prigionieri di loro stessi” (Repubblica). Roberto D’Alimonte, “Vincerà il taglio, ma senza grande distacco. Come nel 2016 può diventare un voto politico” (intervista a La Stampa). Matteo Renzi, “Libertà di voto. E Conte prenda il Mes se vuole fare il premier” (intervista a Repubblica). Barbara Fiammeri, “Referendum, Pd in ordine sparso. M5s già canta vittoria” (Sole 24 ore). Marco Bentivogli, “Il referendum e le responsabilità delle elite” (Repubblica). Paolo Pombeni, “La riforma pasticciata dei bulli M5s” (Il Quotidiano). Stefano Ceccanti, “SÌ, perché cresce il peso di ciascun parlamentare” (intervista a Il Mattino). Valerio Onida, “Il taglio dei parlamentari non pregiudica il ruolo costituzionale delle camere” (Sole 24 ore). Luciano Violante, “Sei motivi per votare No” (Repubblica). Ugo De Siervo, “Non occorre più un Parlamento così ampio” (intervista a Repubblica). Massimo Villone, “No perché le minoranze perderebbero la loro voce” (intervista al Mattino). Sabino Cassese, “Ormai viviamo in una Repubblica deparlamentarizzata. Il referendum solo populismo” (intervista a Il Dubbio). Salvatore Sechi, “Il folle appello Pd ai fratelli in camicia nera… a 5 stelle” (Il Riformista). Salvatore Vassallo, “Non sarà un Parlamento troppo piccolo. Le ragioni del Sì” (Domani). L’appello di 183 costituzionalisti per il No al referendum (Huffpost). La replica di Carlo Fusaro e il suo intervento su Il Foglio: “Il referendum e l’ipocrisia del No”. INOLTRE: Fabrizio Barca, “Il Pd è stordito e manca il rinnovamento. A Roma serve un civico” (intervista a Repubblica). Giuseppe Provenzano, “M5s, più chiarezza sulle alleanze. Cambiamo subito le regole del voto” (intervista a La Stampa).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.