A CASA CERVI, CON LA ROSA BIANCA, A DISCUTERE DEL NOSTRO FUTURO

| 0 comments

Rosa Bianca, C3dem e Istituto Cervi propongono, per il 30 marzo, un incontro a Gattatico, in provincia di Reggio Emilia, presso Casa Cervi, per riflettere insieme su “Le responsabilità di un futuro comune. Nuove e vecchie sfide nel solco della storia, per coltivare una coscienza vigile per tempi incerti”. Qui di seguito Fabio Caneri, presidente della Rosa Bianca, spiega il senso dell’iniziativa.

In questo tempo in cui vengono messe in discussione le radici e i fondamenti del vivere comunitario ci sembra importante riscoprire, come sottolineava il Presidente Mattarella nel discorso di fine anno, la necessità di condividere valori, prospettive, diritti e doveri, “pensarsi” dentro un futuro comune; coltivare responsabilità e consapevolezza rispetto a ciò che può contribuire ad alimentare libertà, giustizia e solidarietà rifiutando l’intolleranza e il clima di insulto che creano ostilità e timore.

La manifestazione di “People – Prima le persone” dello scorso 2 marzo ha posto al centro l’affermazione dei diritti umani, sociali e civili e la richiesta di un impegno culturale e politico rivolto alla lotta alle disuguaglianze e alle discriminazioni attraverso inclusione, solidarietà e pari opportunità per promuovere una coscienza democratica in Italia come in Europa.

L’iniziativa #FridaysforFuture promossa quale protesta su scala globale per sollecitare la classe politica ad intervenire sulle problematiche ambientali sottolinea l’esigenza – a partire dalle giovani generazioni – di un impegno consapevole verso le mutazioni climatiche, capace di guardare al domani.

Nella scorsa scuola di formazione estiva della Rosa Bianca su “Sconfinamenti, tra sogni e visioni“ molti erano stati gli interventi significativi raccolti su questi temi a partire dalla relazione sulla semina per la terra e la storia che ci ha offerto la presidente dell’Istituto Cervi Albertina Soliani.

Per tale motivo proponiamo per sabato 30 marzo una giornata di incontro e di riflessione a partire dai percorsi di semina che ci attendono, di memoria, di cura e di speranza nel segno di una Resistenza capace di una visione per superare confini, barriere, muri e raccogliere un impegno plurale per un futuro di solidarietà, dignità e pace.

L’incontro si terrà presso la sede dell’Istituto Cervi a Casa Alcide Cervi, Gattatico (RE), sede del Museo per la storia dei movimenti contadini, dell’antifascismo e della Resistenza nelle campagne.

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.