IL PAPA IN IRAK/2. NOTE SUI DATI ISTAT SULLA POVERTÀ

| 1 Comment

Francesco: il primo discorso in Irak (Foglio). Daniele Raineri, “La fratellanza contro i fanatici” (Foglio). Alberto Melloni, “Le parole nuove della Chiesa” (Repubblica). Riccardo Cristiano,  “Il viaggio di Francesco è un’enciclica di fraternità. Parla lo scrittore iracheno Younis Tawfik” (formiche.net). Alberto Negri, “Il papa sventola la bandiera arcobaleno” (Manifesto). POVERTÀ: Paolo Baroni, “Un italiano su dieci in povertà assoluta” (La Stampa). Massimo Baldini, “Con la povertà piove sempre sul bagnato” (lavoce.info). Aldo Bonomi, “Il welfare non raggiunge chi soffre” (intervista a La Stampa). Chiara Saraceno, “Povertà, ora va riformato il reddito di cittadinanza” (Manifesto). Linda Laura Sabbadini, “Donne e giovani, i nuovi poveri del grande Nord” (Repubblica).

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

One Comment

  1. Ma il 29 settembre 2018 non c’è stato qualcuno (Di Maio del M5S) che dal balcone di Palazzo Chigi aveva annunciato, esultando, che la povertà era stata sconfitta?

    E allora come mai nel 2020 il numero delle famiglie in povertà assoluta è salito di 335mila unità, passando da 1,67 milioni nel 2019 a 2 milioni nel 2020 (da 6,4 per cento a 7,7 per cento), mentre quello delle persone è salito di un milione, da 4,6 a 5,6 milioni (da 7,7 a 9,4 per cento)?

    Per favore non si dica che la colpa è del Covid, sarebbe troppo banale.

    Si dica piuttosto quanto di strumentale vi era in quella affermazione del settembre 2018 e quali politiche, da questa data, sono state fatte e che hanno ottenuto il risultato di aumentarla invece di ridurla.

Lascia un commento

Required fields are marked *.