SÌ CERTO L’EUROPA, MA BISOGNA RIMBOCCARSI LE MANICHE

| 0 comments

Roberto Perotti, su Repubblica, spiega il punto di vista del Nord Europa ed è netto: “L’illusione dei coronabond”. David Sassoli, intervistato dal Corriere della sera, cerca di tenere il punto: “Germania decisiva: deve fare chiarezza. Il Mes va bene, ma senza condizioni”. Alessandro Penati, su Repubblica, chiarisce: “La pandemia è una guerra, ma il conto si dovrà pagare”. Poi Riccardo Sorrentino: “Gli eurobond della discordia: tre proposte contro l’impasse” (Sole 24 ore). Sull’Avvenire Mauro Magatti constata: “Europa e mondo al bivio vitale”; e, per Vittorio Parsi, sul Messaggero, “L’Europa alla tedesca fallisce i test di solidarietà”. COSA FARE IN ITALIA? Enrico Giovannini firma con Ferruccio De Bortoli un articolo sul Corriere: “Abbiamo bisogno di soldi. E’ il momento di tagliare spese inutili”, e al Mattino dice: “Subito misure strutturali per i lavoratori in nero”. Sul tema anche Cristiano Gori, su Repubblica: “Occorre un progetto per chi cade in povertà”. Beppe Sala, intervistato da La Stampa, propone “Una nuova Costituente per far ripartire l’Italia dopo il virus”. Antonio Polito indica “Gli errori da evitare nella lunga fase della semi-normalità” (Corriere). Matteo Renzi insiste: “Pensiamo subito a come riaprire le imprese nel mese di aprile” (intervista al Corriere). Per Marino Niola, intervistato da Il Fatto, “Dopo saremo più solidali, il mondo nuovo ci piacerà”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.