GENITORIALITÀ BIOLOGICA E GENITORIALITÀ SOCIALE

| 0 comments

Luigi Manconi si interroga se davvero l’interesse alla coincidenza tra genitorialità biologica e sociale debba prevalere sulla possibilità stessa del figlio di esistere (“I diritti dei bambini innanzitutto”, Manifesto). Stefano Fassina rilascia un’intervista all’Avvenire in cui, invece, stigmatizza la mercificazione dei bambini e critica la sinistra europea che cede al liberismo e lo compensa con i diritti civili (“No a surrogata è battaglia di sinistra”). Michela Marzano, sul Fatto, afferma: “Ma io dico sì all’utero in prestito”. Claudia Mancina, sull’Unità, pone i termini di una riflessione che, a suo avviso, non deve demonizzare il desiderio di maternità e paternità (“La scelta di Nichi, l’etica e la bioetica”). Alessandra Arachi riferisce  che “Il sì di un tribunale a due donne reintroduce la stepchild”, e Cesare Mirabelli avverte: “La scorciatoia dei tribunali non sostituisca il parlamento” (Avvenire). Chiara Saraceno discute i punti di una possibile legge di riforma delle adozioni (“Le adozioni e l’interesse del bambino”).

 

 

 

f

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.