GENERARE UN MONDO APERTO. L’ENCICLICA SOCIALE DI PAPA FRANCESCO. PRIMI COMMENTI

| 0 comments

Il contesto della presentazione dell’enciclica: Paolo Rodari, “L’inno alla fratellanza nei giorni più tormentati” (Repubblica). Andrea Riccardi, “La terza via del papa tra liberismo e populismo” (Corriere della sera). Alberto Melloni, “Così Francesco libera la chiesa dalla dottrina delle frasi fatte” (Domani). Luigi Accattoli, “Più una provocazione al discernimento evangelico che una dottrina sociale” (blog). Marcello Sorgi, “Un testo moderato e riformista. Un appello alle elite per cambiare la storia” (La Stampa). Carlo Petrini, “Tra illuminismo e cristianesimo” (Repubblica) e “L’appello per recuperare la buona politica” (intervista a La Stampa). Massimo Cacciari, “La chiesa sposa l’illuminismo, ma non sarà ascoltata” (intervista a Repubblica). Fabrizio D’Esposito, “Critiche a populisti, nazionalisti e liberali. L’enciclica tutta politica di Francesco” (Il Fatto). Francesco Lepore, “Che cosa c’è nella nuova enciclica del papa (c’è anche l’anti-populismo)” (linkiesta). Luciano Capone e Carlo Stagnaro, “Laudato si’, il Pil” (Foglio). L’analisi più teologica: Marcello Neri, “Fratelli tutti: in prima persona plurale” (Settimana news). INOLTRE: Un saggio di Ezio Mauro sulle recenti vicende vaticane: “Il papa e il segreto della scatola sacra” (Repubblica). Enzo Bianchi, “Quale chiesa emerge dalla pandemia” (Vita pastorale).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.