FRANCESCO SUL CREATO E I MIGRANTI. AMEDEO CENCINI SU BOSE. ANTONIO SPADARO SU FRANCESCO

| 0 comments

Tre interventi di papa Bergoglio: “Riparare la Terra, cancellare il debito dei paesi più fragili” (Messaggio per la Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato – Avvenire); “Come Gesù Cristo costretti a fuggire” (Messaggio per la 106° Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che si celebrerà il 27 settembre, dedicata quest’anno agli sfollati interni); “Una solidarietà guidata dalla fede” (prima catechesi con la presenza dei fedeli dopo l’epidemia – Avvenire). Un commento di Andrea Martella (Pd): “Il papa e il creato. Una ‘giustizia riparativa’ per la Terra e l’umanità” (Avvenire). COMUNITÀ DI BOSE: intervista all’Avvenire di padre Amedeo Cencini, delegato apostolico a Bose: “Così custodiremo il dono di Bose”; e i tweet di Enzo Bianchi riportati col titolo “Ascolto e dolore nei tweet di Enzo Bianchi” (Avvenire). FRANCESCO E LA CHIESA CHE CAMBIA: il Corriere della sera pubblica ampia parte di un articolo del direttore de La Civiltà cattolica, padre Antonio Spadaro: “Francesco e le domande sulla chiesa che cambia”. INOLTRE: Massimo Calvi, “Recalcati e la tentazione di nuovi muri” (Avvenire). Piero Calamo, parroco a San Vito dei Normanni, “La politica del Vangelo” (manifesto4ottobre).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Required fields are marked *.