1 luglio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

“DEMOCRATICA”

1 luglio 2017

Ieri, 30 giugno, è uscito il primo numero di “Democratica”, il nuovo quotidiano online del Pd. Direttore è Andrea Romano. Vice-direttore Mario Lavia. “Democratica – si legge – nasce per essere la voce del PD: un quotidiano digitale e multimediale, gratuito e diffuso a metà giornata attraverso tutti i nostri canali social. Un luogo virtuale ma concreto, da costruire insieme a voi”. Qui le istruzioni per scaricarlo. Qui il primo numero. (Intanto L’Unità, il quotidiano fondato da Antonio Gramsci, sembra essere definitivamente, e un po’ malamente, ma forse inevitabilmente, uscito di scena).

Leggi tutto →

3 giugno 2017
by Forcesi
1 Commento

1 Commento

Coinvolgere i cittadini, far emergere i talenti. Intervista a Susan E. George

3 giugno 2017
di Giandiego Carastro

 

Già docente all’Università di Pisa, pedagogista, autrice teatrale, esperta di percorsi di partecipazione democratica, Susan E. George  è  presidente dell’AIP2 (Associazione italiana per la partecipazione pubblica). “Il nostro problema – dice – è l’incapacità di avere una discussione pubblica seria, approfondita sulle cose che contano”.

Leggi tutto →

21 aprile 2017
by Forcesi
2 Commenti

2 Commenti

Chiesa e 5 stelle

21 aprile 2017
di Vittorio Sammarco

 

Davvero, come dice il direttore dell’Avvenire, Marco Tarquinio, nell’intervista rilasciata al Corriere della sera il giorno dopo a quella data da Grillo al suo giornale, i tre quarti dei temi “grillini” sono in sintonia con i temi cattolici? Davvero si può fare un’analisi sui singoli punti selezionandoli e sommandoli in modo avulso dalla visione generale della politica, della democrazia, del futuro?

Leggi tutto →

12 aprile 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SUL CASO GRILLO. SUL CASO CONSIP. SULLE PRIMARIE PD

12 aprile 2017

SUL CASO GRILLO: “Gran lettera al Foglio del vicepresidente dei senatori Pd”: così il direttore del Foglio presenta sul suo giornale una lettera di Alessandro Maran (“Contro i grillismi, meno male che c’è anche Berlusconi”). E Claudio Cerasa scrive poi un suo commento: “Manifesto del buon senso antisfascista”. Valerio Onida, intervistato da Repubblica, dice di Grillo: “Il fondatore vittima delle sue stesse norme. Non ha l’ultima parola”. Anche Massimo Villone sul Manifesto commenta la sentenza della magistratura sul caso Grillo a Genova: “Se la forma fa a pugni con la sostanza”. Matteo Marcelli su Avvenire: “I giuristi: la votazione va ripetuta. Serve la legge sui partiti”. Più in generale sui 5 Stelle un interessante articolo di Alessandro Campi sul Mattino: “Se operai e imprenditori votano M5S”. SUL CASO CONSIP: Marcello Sorgi, “Una svolta che riapre la partita” (La Stampa). Luciano Violante, in un’intervista al Corriere Fiorentino: “Qualcuno ha chiesto a quel carabiniere di falsare le prove”. Mauro Calise, “Le carriere sotto la ghigliottina del fattore ‘M’” (Mattino). Claudio Cerasa sul Foglio: “Dramma italiano, la Repubblica delle patacche”. SUL PD E LA SINISTRA: l’editoriale di Stefano Folli su Repubblica sul Pd e la legge elettorale (“Il colpo d’ala che non c’è“) e quello di Marcello Sorgi su la Stampa (“La pantomima incrociata sulla legge lettorale“). Un’intervista di Andrea Orlando al Manifesto: “Pd, assurdo correre soli alla sconfitta”. Paolo Delgado, “L’addio di Rosy Bindi, la pasionaria amata e odiata” (Il Dubbio). Goffredo Bettini sul Manifesto (“La rete a 5 stelle non è la soluzione alla crisi della rappresentanza”) replica con considerazioni interessanti a un articolo di Aldo Carra (“Le primarie lanciano un leader, non rigenerano la democrazia”).

Leggi tutto →

4 aprile 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

LA DEMOCRAZIA NELLA TRINCEA DEI GAZEBO

4 aprile 2017

Un’analisi di Marzio Barbagli sull’evoluzione del disagio tra le classi sociali in Italia negli ultimi 15 anni (“Se il malcontento è di classe”, lavoce.info). Sabino Cassese, in un colloquio con Il Foglio, racconta “Come nasce una repubblica neopopulista”. Maurizio Ferrera, in un editoriale del Corriere della Sera, esalta la funzione delle forze politiche di responsabilità nazionale: “I nuovi populismi e l’assedio ai valori condivisi”. In qualche modo la pensa così anche Mauro Calise, guardando alle primarie Pd: “La democrazia nella trincea dei gazebo”. Viceversa Michele Prospero sul Manifesto critica “il populismo di sistema” e difende i  5 Stelle: “Da Rousseau a Marx: la risposta dell’antipolitica”.  Sul Corriere un’intervista a Davide Casaleggio: “Il candidato premier? In autunno il nome”.  Su Il Dubbio Enrico Novi scrive: “Davigo e Ardita sogno (quasi) proibito dei grillini”. In un ricordo del giornalista del Sole 24 Ore, Fabrizio Forquet, Sergio Fabbrini critica il giornalismo che si oppone al potere ‘a prescindere’ (“Un anno senza la passione di Fabrizio”). Mentre Stefano Rodotà, intervistato da Repubblica, dice: “La politica non tocchi le intercettazioni”, Enrico Novi su Il Dubbio riferisce il parere del capo della Procura di Roma: “Pignatone contro la gogna mediatica e la giungla delle intercettazioni” . Assai ironico Paolo Mieli sul Corriere sul rapporto tra magistrati e politica: “La variante pugliese della giustizia italiana”.

Leggi tutto →

15 febbraio 2017
by Forcesi
0 commenti

0 commenti

SOLO CANZONETTE?

15 febbraio 2017

L’Istituto De Gasperi di Bologna nella sua newsletter segnala, senza commento, il testo della canzone Occidentali’s Karma, cantata da Francesco Gabbani e che ha vinto il Festival di Sanremo. Padre Alessandro Cortesi op, nel suo bel blog, dopo il commento del vangelo della VII domenica del tempo ordinario, fa alcune interessanti considerazioni su ciascuna delle prime tre canzoni classificate al Festival, dunque anche a “Che sia benedetta”, seconda, cantata da Fiorella Mannoia, e “Vietato morire”, cantata da Ermal Meta. Scrive p. Cortesi che uno sguardo a queste canzoni “può suggerire interessanti spunti di vicinanza, talvolta quasi eco, alle parole evangeliche di questa domenica” (“Sono solo canzonette…”).

Leggi tutto →